sauno o son desta?

sauno o son desta? stasera, dopo il lavoro, camminavo in weteringscircuit nella neve con degli scatoloni in mano (devo finire il trasloco). avevo un’andatura da papera, barcollavo e avevo paura di scivolare: ero un po’ stanca. saranno state le sei e mezza, era già buio ma tutto era giallino di luce dei lampioni. camminavo... Continua »
dicembre 29, 2010 / 15

domus, domus

domus, domus sono a milano, a casa. casa…che poi io mica lo so dov’è “casa”. ho tante case nella testa e nella pancia: casa-milano, casa-amsterdam, casa-perugia…ora sono qui e sto bene coi miei amici e la mia famiglia: questa è casa, ma anche amsterdam lo è, in modo diverso. penso a casa-amsterdam... Continua »
dicembre 26, 2010 / 3

E.T. telefono caaaaaaasaaaaaa…

E.T. telefono caaaaaaasaaaaaa… avrei molte scuse per giustificare la mia latitanza sul blog, ma il motivo principale è che sono fondamentalmente una disorganizzata cronica. come attenuante posso però aggiungere che in questo periodo ho –ovviamente- lavorato e –meno ovviamente- cercato casa. ad amsterdam, la ricerca di un appartamento (o di una stanza, di... Continua »
dicembre 20, 2010 / 7

se vieni ad amsterdam

se vieni ad amsterdam quando vieni ad amsterdam per la prima volta, può capitarti di vedere solo la stazione e un coffee-shop. quando vieni ad amsterdam la seconda volta, ti riprometti di vedere il van gogh museum e il rijkmuseum, ma già dopo il van gogh la tua coscienza culturale è a posto. quando... Continua »
dicembre 13, 2010 / 39

sì, viaggiare…

sì, viaggiare… pubblico la email di una lettrice che vive più al freddo di me. “Ehi ciao, mi chiamo Maria e sono in erasmus a Riga, sto programmando un TRip to amsterdam a fine gennaio, dal 28 al 31, il problema è che non so se atterrare a Brussel o a Dusserdolf,... Continua »
dicembre 10, 2010 / 19

sinterklaas e l’integrazione impossibile

sinterklaas e l’integrazione impossibile sono due volte che vado al supermercato e, all’ingresso, vicino alle casse, ci trovo degli scaffali pieni di scarpe da bambino piuttosto malconce. penso che sia una raccolta di indumenti per i poveri ma ieri ho realizzato che non è così. sono scarpe o zoccoli che i bambini portano al... Continua »
dicembre 2, 2010 / 12