Primavera ad Amsterdam è: i bambini madonnari

Primavera ad Amsterdam è: i bambini madonnari Uscito dalla porta di casa questa mattina ho giocato a campana, di numeri storti  scritti con mano bambina, di rosa e verde gesso. Destra rosa, sinistra verde. La borsa con i libri balzava sul mio fianco, una signora con i capelli coperti da un velo ha scosso la testa ed... Continua »
marzo 26, 2012 / 9

Il parco a luci rosse che diventa a luci blu…Ma anche no…

Il parco a luci rosse che diventa a luci blu…Ma anche no… Questa città a volte non la capisco. Avevo intenzione di scrivere un post su di un’istallazione di arte contemporanea presso Vondelpark, una delle zone verdi più frequentate ed interessanti della città. Sono rimasto a congelarmi i ditini e a tirar su col naso al buio, in attesa che la magia... Continua »
marzo 22, 2012 / 5

Il CREA e le cose da cioffani che mi riescono malissimo

Il CREA e le cose da cioffani che mi riescono malissimo Noi ci abbiamo i fans. Ci scrivono le letterine e ci chiedono di andare a prendere il caffè assieme. Quando i fans sono cioffani, ci propongono di fare le cose da cioffani e da universitari. Io l’ho fatta a Bologna l’Università, scrivevo le tesine per tutto il gruppo di lavoro... Continua »
marzo 20, 2012 / 5

Il divieto del burqa nei Paesi Bassi (seconda parte)

Il divieto del burqa nei Paesi Bassi (seconda parte) Nafal ha la faccia dei ragazzoni buoni ed un po’ ingenui, un corpo da calciatore, 22 anni ed è sposato. È testardo, s’impunta spesso su delle piccolezze ma più che provocare in me antipatia mi fa tenerezza. Strano. Quando gli chiediamo di unirsi alle sessioni di studio viene solo se... Continua »
marzo 16, 2012 / 2

Il divieto del burqa nei Paesi Bassi (prima parte)

Il divieto del burqa nei Paesi Bassi (prima parte) E’ da qualche settimana che ve ne voglio parlare, ma non riuscivo ad evitare di imporvi la mia opinione. E’ un mio limite, non sono un bravo interlocutore, io la gente la voglio dalla mia parte e se mi trovo in una posizione di potere ti ci faccio stare. Ho... Continua »
marzo 12, 2012 / 7

Casa è un luogo di cui puoi raccontare…

Casa è un luogo di cui puoi raccontare… È un bambino ciccione, non è bello ma ha quelle facce dai tratti regolari e dagli occhi veloci che gli faranno avere sempre la ragazza. Lo guarderei anche con simpatia se non avesse il culo piantato sulla panchina. È buio, fa freddo ed io sto per andare a casa. Devo... Continua »
marzo 8, 2012 / 7

La Chiesa che controlla il tempo di Amsterdam (seconda parte)

La Chiesa che controlla il tempo di Amsterdam (seconda parte) Appena mi sono affacciato all’ingresso, ho pensato a Baricco ed al bisogno di Mr. Gwyn di una quotidiana cura con cui mettere in ordine i pensieri nella forma rettilinea di una frase. Che l’Ebraismo sia una religione della parola ti viene reso chiaro fin dal primo sguardo all’esposizione: lunghissimi teli... Continua »
marzo 6, 2012 / 5