15 film ambientati ad Amsterdam dagli anni 70 ad oggi

C’é una canzone che è in loop nel mio I-pod al momento, con una base bella ritmata che mi tiene sveglio di mattina sul 54 mentre vado al lavoro. Il video è abbastanza perdibile ma è girato ad Amsterdam e la cantante mi è rimasta impressa perché in un frame mi ha ricordato la ragazza dalle tettone pulloverate del libro “Ossessione” di un giovane Stephen King (uno dei miei preferiti di sempre).

È dal video che ho scoperto che la canzone fa parte della colonna sonora di un film attualmente in proiezione nelle sale cinematografiche, in parte ambientato ad Amsterdam.

Mi è quindi venuta la curiosità di cercare le pellicole che sono state girate in questa città che, devo ammettere, scenografica lo è alla fine.

Qui di seguito la mia selezione di 15 film ambientati ad Amsterdam che potete magari vedere prima di venire a farvi un giro n´ d´a capitale:

1)Diamonds Are Forever (1971): il James Bond é stato anche qui a far esplodere cose e a strusciarsi con giovenche tettute ( ce l´ho con le tette oggi…), in particolare su Reguliersgracht e la zona dei canali piú antichi in generale;

2) I due gattoni a nove code…E mezza ad Amsterdam (1972): è un film con Franco e Ciccio, che vuole essere una parodia della pellicola di Dario Argento. Mi fermo qui nella descrizione, che dite?

3) Turkish Delight (1973): a quanto pare è uno dei film piú visti di sempre nei Paesi Bassi, girato un po´in tutta la cittá, che tratta della travagliata storia d´amore di un artista.

4) Quelle strane occasioni (1976): so che alcuni di voi aspettavano di leggere questo titolo. Film in tre episodi, di cui il primo, “Italian Superman” con Paolo Villaggio. In pratica Fantozzi ad Amsterdam che vende castagnaccen ma grazie al fatto che è superdotato, inizierà una nuova carriera. Un classico di casa nostra;

LEGGI ANCHE: 15 libri ambientati ad Amsterdam da portarti sotto l’ ombrellone la prossima estate

5) Soldato d’ Orange (1977): il libro, il film, il musical e gli adattamenti per il teatro sono un po’ un’ossessione nazionale. Una storia d’amore, guerra, amicizia, alleanze e crudeltà con un’Amsterdam d’epoca e che non c’è più;

6) Amsterdamned (1988): un assasino muore in uno dei canali della cittá poi resuscita e continua il suo lavoro di ammazzamento da zombie o da fantasma, non ho capito…

7) La guerra degli Antò (1999): tratto dal romanzo di Silvia Ballestra “Il disastro degli Antò” che, detta in breve e in malo modo, parla di un gruppo di italiani di provincia che scoprono il punk e si fanno cacciare dalla capitale olandese. Una storia di tutti i giorni se sostituite la parola punk con coffee-shop;

8  ) Anne Frank: The Whole Story (2001): puó mancare l´adolescente simbolo della cittá e di un suo periodo doloroso? No. Ovviamente si tratta solo di uno dei vari adattamenti cinematografici ispirati al diario di Anne, a quanto pare uno dei meglio riusciti;

9 ) Merry Christmas (2001): Cinepanettone nostrano. Punto.

10) Ocean´s Twelve (2004): un sacco di gente che mi vorrei fare in sto film, peccato che nel 2004 ancora non ero qui. Ancora una volta le scene sono state girate nelle zone da cartolina di Amsterdam che, per carità, belle eh, ma a questo punto, solo al punto 10, mi sono un po´rotto di vedere i grachten;

LEGGI ANCHE: Nonsolozoccoli: 10 souvenirs alternativi (ed un po’ pessimi) da Amsterdam e dintorni

11) Layer Cake (2004): un thriller a base di droga e inseguimenti, in realtá ambientato a Londra ma anche con una puntatina ad Amsterdam;

12) Deuce Bigalow: European gigolo (2005): un film americano perdibilissimo dove un pulitore di acquari si trova a dover fare degli extra come puttano guarda caso nella città europea che per gli Americani è sinonimo di tutto il meretriciume che possono dipingere nelle loro menti di origini puritane. Venissero in Italia in qualsiasi tangenziale e troverebbero molte più zoccole che nelle vetrine. Ma noi abbiamo solo i mafiosi;

13) Black-Book (2006): in questo film sul nazismo e la resistenza olandese (?) trovate il Tropenmuseum (ovvero il museo antropologico e dell’ impero coloniale) nonchè l’ attrice olandese Carice van Houten famosa nel mondo per il suo ruolo di sacerdotessa stronza e un po’ zozza in Game of Thrones;

14) Saint (2010): un film con un’Amsterdam che hanno provato a rendere un po’ alla Tim Burton ma…No. Il Babbo Natale locale, il Sinterklaas, si trasforma in un vescovo zombie che rapisce i bambini. L’ho visto e vi giuro che è talmente brutto che è geniale.

15) The fault in our stars (2014): un filone che proprio non apprezzo e che mi dà un fastidio fisico è quello dei cancer movies…Però questo mi è piaciuto. Lascia in pace la pornografia del dolore. Anche qui un’Amsterdam da cartolina, che accompagna due ragazzi malati di cancro il cui primo bacio scatta nella casa di Anna Frank.

Hai visto alcuni dei fil qui elencati? Ne conosci altri? Lascia un commento qui sotto, oppure sulla Pagina Facebook (QUI), a cui puoi iscriverti cliccando “Mi Piace”!

Precedente Genti di Amsterdam: servizi non molto servizievoli e rabbie al quadrato Successivo Amsterdam di corsa: gare e competizioni per runners tra i canali ed oltre

3 thoughts on “15 film ambientati ad Amsterdam dagli anni 70 ad oggi

  1. eh.. ehm... ehh diciamo mario va il said:

    ciao marco!
    per completezza di informazione mi vedo costretto mio malgrado :-) and inserire “blazed and confused 3″ film PORNO interamente ambientato e girato ad amsterdam con l’ora redenta penny flame (alias Jennifer Ketcham) -http://it.wikipedia.org/wiki/Penny_Flame -… a proposito vale la pena leggersi la sua nuova vita post redenzione dall’industria del porno. qui il suo blog http://becomingjennie.wordpress.com

    vedi che a volte anche una pornonotizia può divenire interessante!!!

  2. sempre io il said:

    dimenticavo… tu hai giustamente inserito anche l’anno e allora debbo farlo anch’io…. il pornazzo di cui sopra è del 2007

    ciaociao

  3. Cristina il said:

    E dai, ma in Diamonds Are Forever c’è Sean Connery che risolleva tutta la situazione! Vale la pena guardarlo solo per quello…
    The fault in our stars ho provato a guardarlo ma non sono arrivata a quando lasciano gli USA. Oddio, effettivamente ho retto per una ventina di minuti…

Lascia un commento


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>