Crea sito

Gli eremi di Monte Maggiore, Frate Janne e San Salvatore

Eremo San Salvatore
Eremo San Salvatore

Eremo San Salvatore
Sui contrafforti rocciosi del Monte Maggiore (1.057 m.), nel territorio dei comuni di Pietramelara e Croce, i due eremi di Frate Janne e S. Salvatore sono testimoni della ricerca spirituale praticata dai monaci nel medioevo.
Il panorama goduto dai due eremi, costruiti su due speroni di roccia a strapiombo, il silenzio delle cime del Massiccio e il profilo elegante dei nibbi che cacciano dall’alto consentono ancora oggi all’escursionista del XXI secolo di ritornare indietro nel tempo e immergersi nella contemplazione della natura. Da Pietramelara si prende la strada asfaltata per M. Maggiore (continua fino a Croce e Rocchetta) e dopo circa 5 km., superati vari tornanti, si giunge in località Fosso della Neve, dove si notano, sulla sinistra, dei gradini in terra battuta ed una croce di ferro.

Eremo Frate Janne
Eremo Frate Janne

Eremo Frate Janne
Qui, parcheggiate le auto, si prende il sentiero che (dopo circa 300 m.) costeggia, a destra, una valle erbosa gestita da un privato. Continuando per il sentiero, più avanti, si trovano dei tavoli e delle panche. Da qui partono due sentieri: quello a sinistra porta nella valle del Trabucco, quello di destra porta alla cappella di Frate Janne. Lungo il bordo di questo sentiero, ad intervalli regolari, sono disposte le stazioni della Via Crucis e delle panche. Raggiunta la cappella, si continua per il sentiero che, alle spalle dell’eremo, in breve, porta al valico. Si continua, in discesa, avendo il fianco della montagna sulla sinistra. Dopo una svolta appaiono dei picchi rocciosi, su uno dei quali fu edificato l’eremo di S. Salvatore. Per il ritorno si segue a ritroso il percorso dell’andata.

SCHEDA ITINERARIO:

  • Itinerario: in linea: loc. Fosso della Neve, cappella di Frate Janne, cappella di San Salvatore, Fosso della Neve
  • Difficoltà: “E” Escursionistica;
  • Dislivello: +435, -435
  • Quota massima: 925 m.
  • Sviluppo: 9,5 km. circa
  • Tempo di percorrenza: 4,5 ore circa
  • Segnaletica: inesistente, traccia del sentiero evidente
  • Caratteristiche ambientali: fitto bosco, vegetazione spontanea, vedute panoramiche, cappelle rupestri
  • Periodo consigliato: tutto l’anno
  • Attrezzatura: scarponcini da trekking, giacca impermeabile antivento, maglioncino, zaino, borraccia, colazione, occhiali da sole, cartina, macchina fotografica, binocolo

Pubblicato da borghicastelli

Giulio D. Broccoli