Crea sito

Sentieri nel verde a Vairano Patenora

Fontana della Terra
Fontana della Terra

Per gli amanti del trekking a piedi, in mountain-bike o a cavallo Vairano Patenora è un punto di riferimento, ove soggiornare e passeggiare attraverso sentieri sconosciuti al turismo di massa e di incomparabile bellezza naturalistica e storica.
Alcuni itinerari sono segnalati e organizzati dall’Associazione MTB Trekking Volturno che con la sua decennale esperienza propone ed organizza tutto l’anno tantissime escursioni, altri sono un po’ meno noti ma percorribili con una guida locale.
Qui di seguito presentiamo alcuni percorsi, e suggeriamo di far riferimento sempre ad una guida esperta.

Da Maniero a Maniero

  • Dal castello di Vairano a quello di Pietravairano e ritorno. Itinerario ad anello, di 12 km circa con un dislivello di 530 m da percorrere in 5 ore, per persone abituate a lunghe camminate. Sentieri con segnaletica CAI. Si parte da Piazza Madonna di Loreto (Borgo di Vairano P.) e si segue il segnale 1E., per Fontana dei Marzi quindi il Vrecciale. Si prende l’1A fino alla cima di Monte Caievola. Si scende all’incrocio con il 2A e lo si percorre fino al sassone quindi il castello di Pietravairano. Si scende nel borgo e si prende il 2C fino alla Cappella del Calvario. Poi ancora il 2C per il sentiero o l’1B per la strada sterrata fino al valico del Varo. Qui per la Cesa del Varo, quindi l’1C fino al Vrecciale e poi l’1A fino al Borgo di Vairano. Escursione impegnativa molto interessante anche per la visita ai due borghi antichi.

Sul Monte Caievola

  • E’ un giro in MTB (percorribile anche a cavallo) impegnativo per la natura dei sentieri stretti e ripidi in alcuni punti, lungo 18 km con un dislivello di 600 m, su sentieri segnalati. Dal Borgo di Vairano si raggiunge con l’1E Fontana dei Marzi, quindi il Vrecciale, poi per la strada brecciata 1B, superato il Valico del Varo, dopo una ripida discesa 2B si raggiunge e si percorre il sentiero 2C fino alla Cappella del Calvario dove s’imbocca il 2D fino a Marzanello, poi Madonna del Monte, quindi la Cesa del Varo per l’1C, poi il valico e l’1B fino al Vrecciale, poi di nuovo il Borgo di Vairano P.

Il giro delle fontane

  • Itinerario ad anello di 4,5 km con un dislivello di 250 m da percorrere in 2,5 ore su sentiero segnalato. Si parte da piazza Mercato seguendo il segnavie 1E per Fontana la Terra, poi Fontana dei Marzi quindi l’area pic-nic Vrecciale. Si prosegue per l’1A fino al secondo ometto di pietra per deviare a destra per il valico del Varo, quindi fino alla cesa del Varo dove si volta a destra per l’1C fino al Vrecciale, poi per l’1A fino al Borgo medievale che si attraversa, si scende per il “Piesco” di nuovo fino a Piazza Mercato.

Sulle tracce dei Sanniti

  • Itinerario ad anello di 7,5 km con un dislivello di 370 m da percorrere in 3,5 ore in sentieri segnalati per persone abituate a camminare. Si parte da Piazza M. di Loreto (Borgo di Vairano P.) per la Fontana dei Marzi, si percorre il sentiero 1E fino al Vrecciale, poi l’1A fino al secondo ometto di pietra, dove si gira a destra, in discesa, fino al valico del Varo, da cui si scende alla Cesa del Varo. Si prende l’1C per Monte Forte (reperti sanniti) poi per Marzanello vecchio. Per il ritorno l’1D fino al Vrecciale e poi l’1A fino al Borgo, punto di partenza. Itineario interessante per paesaggi sempre diversi e per le emergenze sannite. Ricordiamo qui un altro itinerario da fare in più giorni “Le città perdute dei sanniti

Altri percorsi nelle vicinanze
Nei comuni limitrofi esistono numerosi altri itinerari o sentieri da percorrere in un giorno. Ne segnaliamo alcuni:

  • Le Ciampate del diavolo (Tora e Piccilli)
  • La Cipresseta di Fontegreca (Fontegreca)
  • Il teatro e tempio di epoca romana di Pietravairano (Pietravairano)
  • La Ciclovia del Volturno, per gli amanti della bicicletta

Pubblicato da borghicastelli

Giulio D. Broccoli