Come vestirsi in Brasile

Leggo, per caso giuro, un’articolo di donnaglamour.it sul come vestirsi in Brasile, nello specifico viene trattato l’abbigliamento necessario nel mese di ottobre.

Infatti il clima, in uno stato così grande, ha profonde differenze da regione a regione. Si va da alcune località equatoriali e tropicali con pochissime variazioni climatiche (come Fortaleza il nordest, dove la temperatura varia dai 25 ai 30 con pochissime sforature.. poche settimane fa un “freddo record” venne registrato con una minima di 22 gradi), altre aree calde tutto l’anno ma con periodi molto piovosi, e zone con vere e proprie stagioni e forte differenze di temperatura.

caldo in brasile

caldo in brasile

Mio cognato è stato a Rio de Janeiro a luglio dello scorso anno ed ha dovuto comprare una felpa.. e niente bagno in mare! Sembra strano in una città che nel 2012 ha registrato nel periodo natalizio un record di calore con 43.2 gradi (in alcune zone la temperatura percepita raggiunse i 47 gradi).

Nel Rio Grande do Sul invece capitano non di rado delle nevicate! Nel 2013 in alcune aree limitate si misurarono ben 30 cm di neve..

neve in brasile

neve in brasile

L’abbigliamento quindi deve essere scelto con cura anche nel Paìs tropical!

In linea di massima è sempre bene portare occhiali da sole e cappello, quando il sole picchia lo fa davvero forte!!

Per quanto riguarda la sicurezza si consiglia di non indossare accessori costosi, come orologi o gioielli, in modo da non invogliare qualcuno dei numerosi borseggiatori che, purtroppo, spopolano in questo paese.

Altro consiglio per le donne è quello di non utilizzare la classica borsetta, meglio mettere lo stretto necessario in tasca e il superfluo (come la macchina fotografica) in una busta della spesa, che non vi ruberanno. Attenzione anche agli zaini!!

In ogni caso, se sbarcate in Brasile poco attrezzati nel vestiario, potete fare dell’ottimo shopping low cost sfruttando il cambio super favorevole dell’euro sul real, svalutato all’inverosimile.

vacanza in brasile

vacanza in brasile

Di seguito l’articolo di Donna Glamour.

Il Brasile ci aspetta? E allora, se la vacanza è programmata a ottobre, come vestirsi per non rimanere vittime del clima? (da donnaglamour.it)

Il Brasile è un paese enorme, basta questo per capire che non si può parlare di clima univoco. Ecco perché, se abbiamo programmato una vacanza a ottobre, è logico capire dove intendiamo andare.

Il clima equatoriale copre l’area settentrionale del Brasile, soprattotto in coincidenza della foresta amazzonica. Qui è caldo e umido tutto l’anno, con piogge forti e costanti. Manaus e Belém sono dei buoni esempi di tale clima, anche se la seconda riceve un po’ di brezza dal mare.

Anche a Salvador de Bahia le piogge sono frequenti e abbondanti da aprile alla fine di luglio. Gli alisei portano umidità dal mare, ma da ottobre a marzo ci sono circa 8 ore di sole al giorno in media.

Il clima tropicale, invece, comprendente la gran parte del Brasile centro-meridionale. Una stagione secca (maggio-agosto) e una piovosa (ottobre-marzo) la caratterizzano. Nelle zone turistiche come Fortaleza, ad esempio, nello stato di Ceará, la temperatura è alta tutto l’anno, ma il caldo è temperato dalle brezze, mare compreso.

Ottobre cade in piena primavera – ricordiamo che nell’emisfero australe le stagioni sono invertite – quindi si possono portare per l’Amazzonia, dei vestiti in fibra naturale a maniche lunghe per difendersi dalle zanzare e delle felpe. Se si va a Natal o verso sud, vanno bene gli stessi vestiti, ma anche un impermeabile. Non disdegnare un maglione e una giacca, ombrello compreso.

Comments are closed.