Crea sito
Consigli e Curiosità

10 Oggetti immancabili nella mia valigia

Fare la valigia, ammettiamolo, è snervante. Amo viaggiare e pianificare il viaggio nei minimi dettagli, ma fare la valigia mi snerva tantissimo. Bisogna ottimizzare lo spazio, portare lo stretto necessario e che sia adeguato al tipo di attività che stiamo andando a fare e ovviamente non dimenticarsi niente! Ho 27 anni, quattro anni da fuori sede, infinite partenze e ancora posso dire di non essere capace a fare la valigia. Per quanto io mi impegni ogni volta a scrivere liste e riempire la camera di post-it finisce sempre che dimentico qualcosa. Ormai lo do praticamente per scontato!!

Nonostante la mia testa tra le nuvole, ci sono comunque 10 oggetti che non dimentico (quasi) mai e ritengo indispensabili per i miei viaggi. Ecco i miei 10 must have

Cosa metto in valigia

1 – Fotocamera

La macchina fotografica è la base. Non si può partire per un viaggio senza fotocamera. E’ la prima cosa che metto in valigia e di cui mi occupo tempestivamente, svuotando la memory, caricando la batteria e prendendo il caricatore. Ho una reflex della Sony, ormai un po’ datata, con qualche obiettivo e nonostante ingombra molto spazio in valigia riesco sempre a trovargli un buchetto.

2- Costume da mare

Ormai il costume da mare lo metto in valigia in automatico a prescindere dalla destinazione e dalla stagione. Perché spesso mi è capitato di avere l’opportunità di pucciarmi nell’acqua ma non averlo con me ed essermene pentita amaramente. Come quando in primavera fa caldo abbastanza da tuffarsi in mare o ritrovarsi in alberghi dotati di spa e piscina o decidere all’ultimo di concedersi una giornata alle terme. Dopo questi episodi in valigia non manca mai.

 

3 – Telo microfibra

Il telo è un po’ come il costume e diciamo che vanno quasi a braccetto. Nel caso di un viaggio zaino in spalla è di fondamentale importanza in quanto la microfibra occupa poco spazio e soprattutto asciuga in fretta. Se invece stiamo viaggiando comodi alloggiando in alberghi o B&B, gli asciugamani sono quasi sempre forniti dalla struttura, in quel caso può essere utile per il punto 2 o essere usato per stendersi su un prato durante una scampagnata in montagna.

4 – Le infradito

Sia che viaggiamo in ostello o in albergo le infradito fanno sempre comodo. Non sempre i bagni delle strutture in cui alloggiamo sono puliti a sufficienza e con queste risolviamo ogni problema. Sono comode e pratiche anche da mettere in valigia o nello zaino occupando poco spazio.

5 – La guida

Mai senza. Le compro tutte le volte che devo partire, le studio con minuzia prima di ogni viaggio e le riempio di segnalibri ovunque. Ormai ne esistono di ogni tipo, forma e costo. Io sono affezionata a quelle della Lonely Planet e di solito compro quelle pocket per le città e quelle grandi per gli stati. Mi piacciono perché non avendo la copertina rigida sono pratiche da portare in valigia o in borsa. Il prezzo non è proprio economico ma fortunatamente si trovano spesso scontate in molte librerie. Se poi si acquistano da internet costano anche meno.

 

 

– Potrebbe interessarti anche: “Vacanza in campeggio: 5 motivi per sceglierla” –

 

6 – Taccuino

Porto sempre con me una penna ed un piccolo quadernetto in cui segno i nomi dei posti che visito e dei locali in cui mangio così da non dimenticarli. Molto comodo anche per segnarsi le spese giornaliere e non perdere il controllo del budget disponibile.

7 – Bottiglietta in plastica rigida

Da quando ho scoperto le bottigliette dell’Ikea in plastica rigida non riesco più a farne a meno. Le uso tutti i giorni anche nella quotidianità, in casa o per andare a lavoro. Economiche, pratiche e soprattutto ecologiche perché sono lavabili e quindi riutilizzabili infinite volte. Essendo rigide, la plastica non si deforma come le classiche bottigliette che compriamo spesso al bar e che puntualmente finiscono schiacciate dentro la borsa tra gli altri oggetti.

8 – Ombrello

L’ombrello è fondamentale perché la pioggia non sappiamo mai quando arriva. Ormai in commercio se ne trovano di tantissimi tipi, piccoli e poco ingombranti, comodi da portare in viaggio. Zaini e valigie generalmente sono dotati di tasche laterali apposta per contenerli senza occupare spazio interno o in alternativa si può optare per una pratica mantellina che occupa lo spazio di un pacchetto di fazzoletti.

 

9 – Barrette di cioccolata

Che io sia una golosona è risaputo, però avere in tasca una barretta di cioccolato o dei pacchetti di cracker fa sempre comodo. Io ho l’abitudine di portarla sempre con me in montagna quando vado a sciare. Dà energia e blocca la fame se l’ora del pranzo è ancora lontana. E poi è buona daiii!! 😉

10 – Salviette umidificate

Quante volte siete entrati in un bagno pubblico e non c’era la carta o il sapone per lavarsi le mani? Immagino infinite. Fazzoletti e salviette ormai hanno un posto fisso in valigia e in borsa. Io preferisco usare quelle nella vaschetta rigida che hanno il dispenser in plastica, perché quello adesivo con il tempo si stacca e le salviette si seccano.

 

Questi sono gli oggetti che nella mia valigia non mancano mai. E nella vostra cosa mettete di indispensabile?

-Silvia-

No votes yet.
Please wait...