Cosa fare 3 giorni sull’isola di Malta – Love Malta

COSA FARE IN 3 GIORNI SULL’ISOLA DI MALTA?!?

A un mese esatto dal bellissimo arcipelago maltese, ho deciso di scrivere questo articolo. Essì, ci ho messo un po’, ma ho deciso di scriverlo solo ora per essere sicuro di non farmi trasportare dalle emozioni troppo forti del rientro. E quindi eccoci qui….
In questo articolo vi guiderò attraverso un paese che tra alti e bassi ha regalato a me e alla mia ragazza emozioni indimenticabili.


DAY 1 – AZURE WINDOW, GOZO (AGGIORNAMENTO: Purtroppo l’ Azure Window è collassata, però consiglio lo stesso di visitare questa parte di Gozo)

Azure Window, Gozo

Se decidete di spendere un weekend a Malta, la finestra azzurra (Azure Window) deve essere un MUST. Situata sulla costa occidentale dell’isola di Gozo, la finestra azzurra è una conformazione naturale di roccia che, grazie alla sua forma ad arco, offre ai visitatori un panorama mozzafiato sul Mediterraneo. E’ di sicuro il posto ideale per chi vuole rilassarsi, scattare foto e godersi un clima (soprattutto da maggio a settembre) invidiabile. Ovviamente la finestra non è l’unica attrazione dell’isola, tra l’altro seconda per grandezza dell’arcipelago maltese.

A Gozo troverete tanti posti interessanti da visitare, come ad esempio la Ramla Bay, una spiaggia fatta di sabbia rossiccia. Oppure le saline di Xwejni e Qbahìjjar, dove è possibile acquistare sacchetti di sale a prezzi stracciati. Quando visiterete la Azure Windows, non dimenticate di fare un giro in zona, perché troverete quello che viene chiamato il Mare Interno. Una piccola spiaggia in cui l’acqua si addentra in una grotta percorribile con piccole imbarcazioni. Questo spiaggia è adatta a chi ama immergersi!

Gozo


DAY 1 PART 2 – COMINO

Comino

In giornata riuscirete a raggiungere anche l’isola di Comino. Comino è incredibile. E’ un’isola disabitata (c’è solo un hotel in tutta l’isola) e la gente si reca su posto per godersi giornate di mare indimenticabili. Perché indimenticabili? Beh basta guardare la foto….
L’atmosfera sull’isola è davvero magica anche se bisogna ammettere che nei periodi di alta stagione può essere troppo affollata. In alta stagione più diventare poco piacevole dover sgomitare per trovare un posto dove mettersi in ammollo. Comunque, è un rischio che dovreste correre. L’acqua della Blu Lagoon è di un blu cristallino e arrivando sull’isola dal mare si nota proprio come in prossimità dalla costa l’acqua cambi tonalità.
A chi non piace stare sdraiato a prendere il sole o nuotare, può consolarsi con le tantissime attività proposte. Dal Jet Pack ai trampolini acquatici, ce n’è davvero per tutti.


Per quanto riguarda i mezzi di trasporto per raggiungere l’isola, ovviamente ci sono varie opzioni. Tralasciando quelle più comuni, vi consiglierei di provare la crociera a bordo della Captain Morgan. Si tratta di un’imbarcazione di medie dimensioni che vi porterà (in giornata) prima a Gozo e successivamente a Comino. Il costo è di 35€ e sono compresi nel prezzo una guida, il trasporto dal porto di Gozo alla finestra azzurra e l’open bar per l’intera durata dell viaggio.
Troverete comunque maggiori informazioni a questo link: http://www.captainmorgan.com.mt/home?l=1


DAY 2 – POPEYE VILLAGE

Popeye Village

La seconda tappa del vostro viaggio potrebbe essere il Popeye Village. Che cos’è il Popeye Village?
In pratica è un parco a tema/ divertimenti/ acquatico, costruito sul set che è stato utilizzato per girare le scene del famoso film su braccio di ferro interpretato da Robin Williams.
Il prezzo di entrata è di 15€ ma fidatevi di me, ne vale la pena. Nel prezzo sono compresi un letto a baldacchino in riva al mare, un giro in barca a largo della costa, i giochi acquatici, un punch e una cartolina. Molti pensano che il Popeye Village sia prevalentemente per bambini ma in realtà non è così.

E’ l’ideale per trascorrere una giornata tra divertimento e relax. In fondo il parco è per “i giovani e per i giovani di cuore”, come recita lo slogan. Ovviamente oltre alle attrazioni, i giochi acquatici, i negozietti, la piscina, l’attrazione principale del villaggio è l’acqua cristallina. Però prima di entrare in acqua, frenate l’entusiasmo, il fondale è pieno di rocce….io ne so qualcosa purtroppo…
Popeye


DAY  3 – LA VALLETTA & PACEVILLE

La vallettaMalta non è soltanto spiagge e mare. Se volete spendere il vostro ultimo giorno facendo shopping, assaggiando qualche piatto tipico o semplicemente visitare i tanti negozi di souvenir, La Valletta è il posto che fà per voi. La capitale è sorprendente.

Quasi interamente ridisegnata da Renzo Piano, la città offre ai visitatori architetture moderne mixate con strutture antiche, il tutto condito di qualche elemento british, come ad esempio le cabine telefoniche rosse, segno della colonizzazione inglese dell’isola. Ci sono tanti ristoranti piacevoli dove potrete mangiare il tradizionale coniglio. Ma vi avverto, a me la cucina maltese non ha fatto impazzire (e a dirla tutta nemmeno ai miei amici venezuelani).

Dopo una giornata di shopping non c’è niente di meglio che una serata in uno dei tantissimi locali che rendono il quartiere di Paceville il centro del divertimento di tutta l’isola. Di sera Malta si traveste da Ibiza e con le dovute proporzioni offre divertimento per tutti i gusti. Dai club di musica latina a quelli di musica commerciale per arrivare ai night club. Ci sono il bowling, il casinò, il cinema. A Paceville davvero si può fare di tutto. Tra l’altro con gli E-Cabs (minivan che trasportano dai 5 ai 10 ragazzi) ci si può muovere per e da Paceville con soli 3 euro a tutte le ore.

paceville


Insomma, Malta dall’articolo potrebbe sembrare che sia una sorta di paradiso. In realtà devo ammettere che come tutti i posti che ho visitato fin’ora, Malta ha anche i suoi lati negativi. Ho trascorso due settimane sull’isola e mi sono reso conto che nelle zone meno turistiche il decoro urbano non è dei migliori. Il trasporto pubblico non è molto efficiente e a volte gli autisti si sono mostrati abbastanza scortesi. Però nonostante tutto il giudizio finale non può che essere P O S I T I V O ! ! !
Ho amato Malta e spero un giorno di tornarci e vederla ancora meglio di quello che già è…. una perla del mediterraneo!

Precedente Don't worry, be Barcelona! Successivo Halloween 2016 - 3 idee per il weekend