Museo Enzo Ferrari

Il Museo Enzo Ferrari
Come alcuni di voi sapranno, vivo a Modena da un anno e mezzo e fino ad oggi, non avevo mai avuto occasione di visitare il Museo Enzo Ferrari. Beh ragazzi, che dire?!?! Non sapevo cosa mi stavo perdendo! In questo articolo proverò a rendere almeno l’idea di quanto sia divertente ed emozionante visitare la Mecca degli appassionati di auto. Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale del museo: Museo Enzo Ferrari

La prima cosa che mi sento di dire è che questo museo vale fino all’ultimo centesimo del prezzo del biglietto (15 euro intero, 13 ridotto). Le strutture comprese nel prezzo sono due: la prima – la vecchia casa di Enzo Ferrari, venduta per acquistare la sua prima auto da corsa e la seconda – la struttura ultra moderna (costata una bella cifra alla Ferrari).

La vecchia casa, o più precisamente “Officina Meccanica Alfredo Ferrari” ospita oltre hai vari motori Ferrari, alcune vetture da corsa, tra cui due monoposto da Formula 1, una storica e l’altra del 2009. E’ inoltre possibile visitare lo studio di Enzo.
Nella struttura moderna invece, è esposto quanto di più bello un appassionato di Ferrari o di auto in generale possa desiderare. Si parte dai primi modelli ferrari fino ad arrivare alle super car dei giorni nostri passando per i modelli in edizione limitata. C’è la mitica TestaRossa e la leggenda, la F40. Ionltre in occasione dell’esposizione “Drive with the stars” sono presenti anche tutte le auto più iconiche possedute dalle star e dai vip di ogni epoca. Dall’auto di G. Agnelli, a quella personalizzata per Eric Clapton. Ma visitare il museo Ferrari non è semplicemente un giro fra le macchine più  incredibili della storia, è una vera esperienza.

Molto suggestivi infatti i video proiettati contro la parete alta del museo. I video ripercorrono la storia del cavallino rosso, intrecciata con le vicende nazionali, il tutto condito da colonne sonore epiche ed iconiche come “Volare” o “Nessun dorma”. Devo dire la verità. vedere quello che un italiano è riuscito a creare è stato emozionante.

All’ingresso è possibile anche visitare l’ Official Store e provare il Drive Simulator che però costa 25€. Se invece vi interessa visitare anche lo stabilimento di Maranello, c’è la possibilità di un biglietto combinato a 25€.

Insomma, se fino ad oggi siete stati indecisi sul visitare o meno questo Museo, il mio consiglio è: NON PERDETEVELO ASSOLUTAMENTE. E potreste anche cogliere l’occasione per visitare la bellissima Modena, di cui vi parlerò nel prossimo articolo!

UPDATE: Visita anche l’acetaia comunale di Modena. Ne parlo qui.

Precedente La finestra di Bologna che affaccia su Venezia Successivo Gusto e tradizione - L'acetaia comunale (Modena)