Andare al cinema a Dublino

Dopo mesi che non andavo al cinema, in questi giorni sono andato a vedere una commedia britannica appena uscita, “The world’s end”. Da qui, il mio desiderio di parlarvi del cinema in città.

Durante le frequenti giornate di maltempo e cielo coperto tipicamente irish, la scelta del grande schermo per godersi un film potrebbe essere azzeccata (senza scalfire la legge del re “pub”, beninteso).

Per non parlare del vantaggio di abituare il proprio orecchio alla lingua inglese, e di uscire di casa e schiodarsi dalle quattro mura. Insomma, un modo per fare qualcosa di diverso.

Vi spiego un po’ qualche cosa sui cinema a Dublino. E su quello che potete fare.

LEGGI ANCHE: ENNIO MORRICONE A DUBLINO

Cineworld: il multisala più noto a Dublino

Per comodità, in questo post prenderò come riferimento i grande schermi posti nel centro città (in periferia, sopratutto nei pressi di grandi shopping centre, sono presenti comunque altri multisala. Vi invito a cercare i dettagli sui link che ho incluso in questo post).

Nel centro città o nelle zone appena adiacenti, i maggiori cinema sono i seguenti:

Cineworld (Parnell Centre, Parnell St, Dublin 1): E’ decisamente il punto principale per gli appassionati di cinema a Dublino, in particolare del “circuito hollywoodiano” e dei grandi blockbuster, e quello con il maggior numero di sale (17). Presenta inoltre uno schermo “imax” (prezzo del biglietto maggiorato) e uno per la visione a 3d.

La caratteristica del cineworld inoltre è di dare la possibilità di fare la tessera “unlimited”: ovvero, pagate circa 20 euro al mese tramite addebito sul conto corrente…e potete vedere quanti film volete durante il periodo in questione. Veramente da non perder per chi va pazzo per il grande schermo. Potete fare la iscrizione recandovi direttamente presso il cinema in Parnell street, o richiederla direttamente online.

Lighthouse cinema, Smithfield

LightHouse (Market Square, Smithfield, Dublin 7): si trova nel quartiere di Smithfield, quello famoso per la fiera dei cavalli. Presenta l’opzione loyalty card a punti (vi daranno biglietti gratis dopo una certa quantita’ di film visti) , ma non la possibilità di avere una unlimited card come cineworld. Famoso per le proiezioni in serie a “tema”. Per es., in onore della venuta di Morricone a Dublino lo scorso luglio, hanno messo in programma per 4 serate delle proiezioni di film western legati al musicista italiano, praticamente i film di Sergio Leone (Per un pugno di dollari. etc.)

Irish Film Institute (6 Eustace Street, Temple Bar, Dublin 2): la versione intellettuale del cinema dublinese ha la sua sede in pieno centro, a Temple bar. Aspettatevi di trovare film di nicchia, e d’essai; proiezioni di film famosi del passato, in cui è più importante il contenuto delle azioni o degli effetti speciali; film originali sottotitolati provenienti da parecchi paesi all’insegna del “World cinema”. Insomma, una via di mezzo tra un cinema e un centro culturale.

(Lo scorso anno ho visto un film norvegese con sottotitoli in inglese, “Headhunters”. Nel passato ci sono state anche proiezioni di famosi film italiani).

Graffiti pubblicitari dedicati al film “World’s End” nei pressi di Smithfield

Savoy (O’Connell street, Dublin 1) : Storico cinema a due passi dallo Spire, sede spesso di premiere. Ha meno sale e ha conservato uno stile più da vecchio cinema che da moderno multisala.

Odeon Cinemas: (Point Village, Dublin 1): Odeon cinemas  ha il suo multisala principale al complesso di  “The Point”, vicino alla O2 arena lungo i Docks.

La posizione è un po’ fuori dal centro ma strategicamente a ridosso della ultima fermata della LUAS red line, “the Point”, appunto.

Il multisala ha 6 schermi ad alta tecnologia di suono e immagine. D’altronde è uno dei cinema più moderni qui a Dublino. Tuttavia, devo ammettere che la posizione un po’ scomoda mi fa spesso ripiegare sugli altri in centro. (Comunque ha il vantaggio della Luas, già detto sopra).

Ingresso dell’Irish film institute

Screen cinema(2, Townsend street, Dublin 2): uno dei cinema storici di Dublino, ha dato la priorità spesso a film fuori dal circuito di Hollywood, a favore di film di produzione indipendente e di altri paesi, in modo da attrarre più un pubblico di nicchia. In passato ha ospitato festival cinematografici con presenze importanti come Wm Wenders. Recentemente, ha dato via a proiezioni in serie di musical famosi.
Se passate davanti all’ingresso, vedrete la statua di un ometto vestito da usciere, che vi “fa strada” per entrare. Si trova a due minuti a piedi da Temple Bar.

Ominplex/Swan (Rathmines, Dublin 6): Anche il grazioso quartiere di Rathmines, a 10 minuti di bus dal centro, ha il suo multisala. Si chiama Dublin Swan e fa parte del circuito Omniplex, diffuso in tutta Irlanda. Non ci sono ancora andato per via della distanza dal centro, ma se vi capita di vivere o soggiornare a Rathmines, avete questa opzione.

Precedente Gita in giornata alle Wicklow mountains Successivo Il Temple bar food market

2 commenti su “Andare al cinema a Dublino

  1. Pingback: 5 modi per migliorare l'inglese a Dublino | Vivere Dublino

  2. Pingback: "The Great beauty": l'ultimo film di Sorrentino all'Irish Film Institute | Vivere Dublino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.