Le birre irlandesi a Dublino (parte II): le scure rivali della Guinness

Vi ricordate che avevo fatto un post sulle birre irlandesi a Dublino...ovvero quelle più diffuse e consumate qua in città.

Beh, in questi giorni per puro caso ho letto un articolo su internet che parlava di nuove birre scure  – sia le “STOUT” che le “PORTER” (simili ma più leggere)-  che pare stiano rivaleggiando con il simbolo della città..la Guinness.

Una premessa: come spesso ho scritto in precedenza, non sono un amante delle Stout. Devo ammettere però che quando ero arrivato qua la prima volta, per un po’ mi ero affezionato a questo tipo di  birra, e ogni tanto la bevevo. Poi mi sono stufato letteralmente e ora se posso mi godo altri generi, tra cui le birre rosse, o bitter ale, sia irlandesi che di altri paesi.

Giusto una curiosità: senza andare a fare un corso di tecnologia alimentare in questo post. volevo dire che il colore scuro delle Stout è dovuto a una tostatura più marcata del malto d’orzo. Le stout, come le Ale, sono birre ad alta fermentazione, ovvero il processo di fermentazione del lievito viene fatto ad alte temperature, in modo da non farlo depositare sul fondo…ma di farlo rimanere in sospensione.

Oyster Stout
Oyster Stout  Oyster Stout (courtesy by Lynn F. Image in creative commons modified to 640 pixels)

Ma vediamo di parlare delle famose birre scure rivali del colosso dublinese. Qui di seguito includo sia  le rivali così dette  “storiche”, sia quelle “emergenti”.

LEGGI ANCHE: LE BIRRE IRLANDESI A DUBLINO (I)

(Una seconda curiosità: nessuna delle tre grandi e più diffuse Stout di Irlanda – Guinness, Beamish e Murphy’s –  sono di proprietà Irish. La Guinness è ora posseduta dalla britannica “Diageo”, la Beamish e la Murphy dalla Heineken  International.

1. Murphy’s. Prodotta a Cork. La seconda stout più nota in Irlanda, ma a Dublino la sua presenza è offuscata dalla Guinness, la principale rivale su ampia scala..e le speranze di imporsi qua sono ben poche. Alcuni pub, tuttavia, la offrono anche a Dublino. LINK

2. Beamish. Altra Stout di Cork, è la terza per importanza e diffusione. Ha una buona diffusione internazionale e ha ricevuto premi e riconoscimenti, grazie ai suoi 200 anni di vita. Ecco il relativo LINK

3. Buried at the Sea. La imperial stout (molto forte) della emergente “Galway Bay Brewery“. Fatta fermentare con l’aggiunta di lattosio e cioccolato puro (dark chocolate), ha dalla sua un nuovo gusto originale che attira un po’ tutti. Non la trovate dappertutto, ma solo in 4 bar di Galway e in 4 di Dublino. Provate a collegarvi a questo LINK.

4. Porter. La trovate al pub JW. Sweetman, l’unico pub che vende birra propria prodotta in “casa”. Si trova nei pressi di O’Connell bridge. Pagina Facebook

5. Oyster. Questa birra, prodotta dal “Brewed pub” Porterhouse (una azienda originaria di Bray che ha aperto 6 pubs in tutto il mondo: 2 a Dublino, uno a New York, uno a Bray (co. Wicklow) e uno a Londra. Quello più famoso si trova a Temple Bar. La Oyster deve il suo nome al fatto che è prodotta utilizzando ostriche sgusciate. LINK

6. Plain. Un’altra birra Stout “porter” prodotta dalla Porterhouse Co.Considerata prestigiosa, è tra le stout più leggere. LINK

7. Wrasslers. Sempre prodotta dal Porterhouse Co, è la Stout più intensa e alcolica delle tre offerte sul mercato dalla azienda di Bray. LINK

8.  Stormy Port. Un’altra prodotta dalla Galway Bay Brewery. Fa parte delle Porter, quindi più leggere: è caratterizzata da un sapore dolciastro, quasi di cioccolato…

9. Burren black. Prodotta a partire dal 2011 dal proprietario della gloriosa Roadside tavern, a Lindosvaarna, a due passi dalle Cliffs of Moher, nella selvaggia costa ovest,  il pub ha deciso di auto-produrre delle proprie birre solo 3 anni fa, ma la tavern opera dal 1865. Sul sito è scritto che la “Burren” non ha paura di competer con altra “roba scura più famosa”. Massiccio. LINK

Spero che questo articolo vi sia utile, e nel caso passiate di qua per una pinta, fatemi un fischio. p.s. se siete amanti della scura, io come scritto vi farò compagnia con una…rossa. Portate pazienza… Ciao!

LINK UTILI

COME SI FA LA BIRRA. QUALCHE INFO DA WIKIPEDIA

MURPHY’S

GALWAY’S BAY BREWERY

J.W. Sweetman (facebook)

PORTERHOUSE BREWERY

PORTER BEER (COSA SONO)

RATEBEER (valuta le birre in tutto il mondo)

STOUT E PORTER BEER

Seguimi su Facebook alla mia pagina “Dublino Visionaria”.

Precedente Cosa fare a "St. Patrick 2014" a Dublino Successivo 5 dolci tipici che potrete gustare a Dublino

Un commento su “Le birre irlandesi a Dublino (parte II): le scure rivali della Guinness

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.