Rettili in Temple Bar

Non sto parlando di una invasione simile a quella di Jurassic park, per fortuna.

Volevo solo parlarvi di un posto molto particolare: tra Temple bar e il Dublin City council si trova un negozio che vende rettili. Il nome è “Reptile Haven”. E’ posizionato proprio ai margini del famoso quartiere del centro.

Era un po’ di tempo che volevo entrarvi…e che mi incuriosiva. Ieri sono passato a fare un giro, e con la mia macchina a tracolla, per fortuna. Quindi ho fatto alcuni scatti che vi propongo qua.

Reptile Haven, Settembre 2013, Temple bar, (foto di Paolo Bergomi)

Devo dire che vedere dei serpenti enormi dal vivo fa sempre impressione, sia che siano dentro una gabbia di vetro o meno. Non so, sono animali misteriosi e mi chiedo, inoltre, il motivo dell’esistenza( peraltro da parecchi anni ormai) di questo negozio in pieno centro a Dublino, …che gli irlandesi vadano matti per i rettili mi è nuovo, ma a questo punto comincio a pensare che molti ne tengano in casa uno (ma un gatto o un cane…no? );).

LEGGI ANCHE: 10 COSE STRANE CHE TROVI SOLO A DUBLINO

Iguana, Reptile Haven, Temple bar (settembre 2013, foto di Paolo Bergomi)

In ogni caso, il proprietario simpaticissimo mi ha dato qualche informazione, soddisfacendo la mia curiosità. Mi ha detto per es. che le iguane sono animali molto affettuosi. Ma devi saperle conquistare. O ti detestano o ti amano. Inoltre, sono molto aggressive con le donne. Per via del fatto che sentono gli ormoni femminili umani…

Ho visto di tutto, dai boa sudamericani a piccoli serpenti europei, passando appunto per le simpatiche iguane, lucertole, tartarughe

Lucertola, Reptile Haven, Settembre 2013 *foto di Paolo Bergomi

Insomma ce ne è per tutti i gusti. Non ho chiesto i prezzi dato che non sono …interessato a comprarne uno. Almeno per ora… Non si sa mai. Be, se non vi piacciono i rettili (non che ne vada matto anche io, ma mi incuriosiscono), non leggete nemmeno questo articolo…;)

Informazioni :

27/28 Fishamble Street
Temple Bar West ,
Dublin 8

Sito internet

Precedente "The Great beauty": l'ultimo film di Sorrentino all'Irish Film Institute Successivo Goodbye, Trap!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.