San Patrizio 2015 visto da una finestra d’ufficio

Ciao a tutti, oggi San Patrizio 2015 lo passo al lavoro, e in questo post voglio parlarvi proprio di questa cosa.

Ieri sera sono uscito nonostante oggi lavorassi. C’era un traffico in giro pazzesco… Ovvio, San Patrick inizia la sera prima, dato che praticamente quasi tutti non hanno impegni il giorno dopo. . . Appunto, QUASI tutti. In ogni caso, mi è sembrato strano vivere San Patrizio dovendo pensare di alzarmi presto per lavorare…vi anticipo che lavorare a San Patrizio equivale a lavorare a Capodanno per gli irish…infatti oggi in ufficio siamo ben pochi. Questo è infatti quello che capita a chi ha a che fare  come me con aziende che hanno sede in altri paesi in cui non si festeggia St. Patrick, tra cui l’Italia.

Col senno di poi, devo dire che uscire ieri sera non è stata una ottima idea, e stamattina mi sono svegliato per miracolo. Ma oramai è fatta. Un po’ di acqua gelata in faccia e un caffè con la moka, mi hanno dato il lasciapassare per affrontare questa giornata un po’ particolare, e unica in Irlanda.

Tee-shirt di san patrizio
Tee-shirt di san patrizio

LEGGI ANCHE: SAN PATRIZIO 2015, GLI EVENTI.

Ma la sensazione è veramente strana…non so se dire che sono contento di non festeggiarlo perché non amo spaccarmi di alcol come si usa qua, oppure scontento perché non posso andare a scorrazzare in giro, libero come una colomba, a godermi la festa e ad ammirare la parata, magari facendo qualche foto

Allora che farò? Una notizia: stamattina ho avuto la conferma da un amico italiano che anche lui lavora, e quindi entrambi, raggiungeremo altri amici che si trovano in centro verso le sette per avere anche noi il nostro “pezzettino” di festa… Magari breve, ma ne vale la pena. Penso che mi porterò dietro la macchina e scatterò le solite immagini di:

– Costumi originalmente tinti di verde

– Palazzi colorati di luce verde

– Pub affollati sino a non potere entrare oppure per entrare, e rimanere in piedi a godersi canti di gioia a ritmo di Guiness

– Scenette carine per strada di gente per terra spaccata in due dall’Alcol

Greening the city (image by paolo bergomi, st. patrick 2014)
Greening the city (image by paolo bergomi, st. patrick 2014)

Eccessivo entusiasmo in ogni situazione (se camminate per strada vi saluteranno due persone su tre)

– Un generale senso di surreale astrazione dalla realtà (“siamo a St. Paddy, vogliamo divertirci/bere/ridere/urlare/vo….re ” …f***k il lavoro, la scuola, lo studio, le preoccupazioni etc…etc).

Peccato non potere assistere alla PARATA dato che sarà già terminata, ma comunque come vi ho scritto, ammirarla non è una cosa veramente facile. Anzi, cercare di farlo può essere abbastanza frustrante e rischiate di rimanere delusi, con la visione coperta da schiene di persone davanti a voi.

Niente parata di san patrizio  per alcuni (tra cui io) : oggi si ha a che fare con il computer dell'ufficio
Niente parata di San Patrizio per alcuni (tra cui il sottoscritto) : oggi si ha a che fare con il computer dell’ufficio (Image in creative commons courtesy of Intel free press).

Quindi, riassumendo, se avete la fortuna di essere anche voi qua a San Patrizio, godetevi questa surreale atmosfera senza remore: gli irish insegnano, da questo punto di vista, gusta e la vita a volte esagerando… Sia nel bene che nel male. Sta a voi capire in che modo. io la mia scelta la ho fatta: mi basta scrivere questo post per raccontarvi qualcosa…
Buon San Patrick a tutti. Ovunque voi siate!

Seguimi su Facebook alla mia pagina “Dublino Visionaria”

Precedente 10 modi diversi di cucinare con la Guinness Successivo Abitudini alimentari irlandesi e italiane: 10 differenze fondamentali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.