Non solo Sei Nazioni: la vittoria con la Scozia, il tifo e… altro

Come ogni anno accade, ecco che è partito il torneo delle Sei Nazioni di rugby che ha visto esordire bene la nazionale irish contro i cugini scozzesi, sconfitti all’AVIVA stadium. E che ha visto invece la nostra squadra perdere contro il titolato Galles…niente di nuovo.

A volte mi chiedo cosa sarebbe questo torneo senza una nazionale come la nostra…capace di battere la Francia lo scorso anno, e di essere però sempre capace di arrivare ultima o penultima. Ma non è di questo che volevo parlare, e sopratutto non sono un esperto di rugby..Diciamo che vivendo qua dove questo sport è sicuramente più seguito che da noi, mi faccio coinvolgere più facilmente, ma di rugby ci capisco ben poco. Anzi un’acca.

LEGGI ANCHE: 5 COSE CHE PUOI TROVARE NEI LOCALI A DUBLINO

Quello che mi ha colpito in realtà è un articolo apparso sull’irish independent di martedì scorso che aveva il seguente titolo: “Irish supporters told to focus on the rugby, not alcohol”…Ovvero “Ai tifosi irlandesi è stato detto di concentrarsi sul rugby e non sugli alcolici”. Potete immaginare la mia reazione. Un quotidiano nazionale che in prima pagina sul suo sito internet pubblica una notizia del genere…Mi sono messo subito a leggerlo per comprenderne al meglio le sfumature e capire cosa sia successo.

Irlanda vs Scozia (2012). Tifosi prima del match festeggiano assieme (foto di Paolo Bergomi)

Brevemente, pare che due giornalisti irlandesi (tra cui Sean O’ Rourke, di Rte – Radio One) abbiano contestato un certo atteggiamento un po…ludico diciamo, di alcuni tifosi irlandesi giunti in tribuna ubriachi e in ritardo, sventolando bottiglie di whiskey, creando disturbo agli spettatori vicini tra cui i due giornalisti stessi. Tanto da fare appunto venire voglia di fare questo annuncio incredibile ma giusto in un paese in cui l’eccesso di alcol, a volte, rovina un po’ la poesia creata dallo spirito genuino e magico proprio dell’Irlanda.

Tifosi scozzesi durante Irlanda-Scozia delle Sei nazioni 2012 (foto Paolo Bergomi)

In ogni caso,   tutto sommato alcuni tifosi avranno bevuto tanto, ma alla fine la loro squadra la ha spuntata. E quindi onore alla loro squadra vittoriosa. Gli irlandesi sono felici così. Perché  rovinargli la festa?…Scherzi a parte…è ovvio che il problema sussiste, ma non saranno certi gli appelli di due giornalisti a fare cambiare le abitudini di un popolo. Però è già un primo passo.

Buona continuazione e vinca il migliore (spero non l’alcol).

Puntualizzazione. Non tutti i tifosi irlandesi bevono . Ovvio che mi riferisco ad alcuni tra loro.

Seguimi su Facebook alla mia pagina “Dublino Visionaria”.

Precedente 5 cose che puoi trovare nei locali notturni a Dublino Successivo Italiani a Dublino. 2: Marco, un farmacista a Bray

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.