Crea sito
ART&CULTURE

BRASSAI, PARIS DE NUIT:LA PHOTOGALLERY

aprile 21, 2016
BRASSAI - FOTOGRAFIE DELLA NOTTE PARIGINA

 

 

 

BRASSAI, PARIS DE NUIT: LA PHOTOGALLERY

Sono stato ispirato a diventare un fotografo, dal mio desiderio di tradurre tutte le cose che mi incantarono, nella Parigi notturna che stavo scoprendo”

 

brassai-paris de nuit

Una Parigi notturna,silenziosa, malinconica e  sospesa  nel blu della notte è quella che vediamo negli scatti di Gyula Halasz, nato a Brasov  la più grande città tra le montagne e i castelli della Transilvania in Romania, da padre ungherese e madre armena, e in arte conosciuto con il nome “Brassai” , tradotto “ di Brasov” pseudonimo dedicato alla sua terra d’origine.

BRASSAI-PARIS DE NUIT

Studiò arte a  Budapest, prima di essere chiamato, in giovane età, nell’ esercito Austroungarico per combattere la Prima Guerra Mondiale. Rientrato dal fronte si stabilì per breve tempo  a Berlino, e nel 1925 si trasferì stabilmente a Parigi dove ebbe inizio la sua attività artistica. Inizialmente, il suo interesse era orientato più verso la pittura e la scultura, solo più tardi, dopo aver apprezzato  il lavoro svolto dal noto fotografo ungherese  Andre Kertesz ,  si avvicinò per la prima volta  al medium fotografico.

BRASSAI - PARIS DE NUIT

Nei primi anni trenta, come un nottambulo,  iniziò a fotografare la notte parigina la quale si rivelava ai suoi occhi tutt’ altro che dormiente,  in particolare concentrò la sua attenzione sugli ambienti  più oscuri  e malfamati, immortalando una Parigi notturna animata da prostitute, amanti, operai al lavoro, e gangster,ma anche gli ambienti urbani come le stradine dei quartieri antichi, la Senna, la Tour Eiffel .

brassai_paris_nuit

I risultati di questo lavoro portarono alla realizzazione di  una collezione fotografica affascinante,  il suo viaggio nella pairgi notturna fu pubblicato in una raccolta dal titolo “Paris De Nuit” che gli valse il soprannome de  “L’occhio di Parigi”.

BRASSAI-PARIS DE NUIT

Brassai,  trovò lavoro nella capitale francese  come fotogiornalista presso la rivista Minotaure entrando in contatto con l’ambiente surrealista parigino e si affermò in breve tempo come  ritrattista ufficiale degli artisti legati alla rivista come Breton, Dalì, Giacometti, Picasso, ecc…

BRASSAI-PARIS DE NUIT

Nonostante fosse vicino all’ ambiente surrealista , Brassai mantenne sempre una certa distanza  dal movimento, non subendone l’influenza, questo trova conferma nei suoi lavori fotografici , in cui  cercò di  creare delle visioni del reale nel reale, il soggetto doveva  rimanere la realtà e il fotografo doveva catturarla senza alcuna alterazione, il suo è stato definito “realismo poetico”.

BRASSAI-PARIS DE NUIT

Nel 1940 con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, l’esercito tedesco occupò Parigi, Brassai inzialmente abbandonò la città, ma in seguito rientrò a Parigi  per recuperare e salvare i negativi che aveva nascosto ritrovando una città profondamente cambiata, infatti l’esercito occupante aveva imposto il divieto di scattare foto in pubblico, ciò lo spinse verso altre forme di espressione artistica come la poesia, il disegno e la scultura, già praticati prima dell’arrivo in Francia, solo con la Liberazione nazista, nel 1945, tornò alla fotografia continuando la sua attività.

BRASSAI-PARIS DE NUIT

Considerato uno dei più grandi fotografi del ‘900, ottenne il primo riconoscimento a Parigi nel 1974 come Cavaliere all’Ordine delle Arti e della Letteratura, successivamente vinse il Grand Prix National de la Photographie.

Morì l’8 luglio del 1984 e  fu seppellito a Montparnasse.

Photogallery Paris De Nuit

BRASSAI-PARIS DE NUIT

BRASSAI-PARIS DE NUIT

brassai-paris de nuit

 

 

BRASSAI-PARIS DE NUIT

BRASSAI-PARIS DE NUIT

BRASSAI-PARIS DE NUIT

BRASSAI-PARIS DE NUIT

Brassai-Paris De Nuit

brassai-paris de nuit

brassai-paris de nuit

 

 

 

 

 

 

Seguite  Explore Travel Note  sui social

Twitter @TizBelTravel

Instagram Explore Travel Note

Fb Explore Travel Note 

 

per consigli e suggerimenti scrivete a exploretravelnote@gmail.com

oppure lasciate una traccia del vostro passaggio nel box commenti

invece per essere sempre aggiornati e seguire i prossimi diari di viaggio di Explore Travel Note potete iscrivervi alla nostra Newsletter

Comments

comments

You Might Also Like

  • Lucrezia & Stefano - in World's Shoes aprile 24, 2016 at 11:07 pm

    Foto PAZZESCHE! Adoro questo fotografo e la capacità di trasmettere tutte le emozioni che trasudano da una Parigi misteriosa, notturna, silenziosa. Grazie per avermelo fatto riscoprire! 😀

    • Tiziana Bellanova | Travel Writer & Blogger
      Tiziana Bellanova | Travel Writer & Blogger aprile 26, 2016 at 9:43 am

      ho avuto modo di vedere a Parigi una bellissima retrospettiva fotografica di Brassai “Pour L’amour De Paris”, so che successivamente è stata portata in giro per l’Europa, se ti capita ti consiglio di andarla a vedere è incantevole!!!
      Grazie a te per la visita ^_^

    Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com