Crea sito

Menù antico di San Bartolomeo del borgo di Vairano

Menù di San Bartolomeo: E’ consuetudine delle famiglie vairanesi, abitanti del borgo medievale di Vairano, in provincia di Caserta, Campania, preparare per la festa del patrono, San Bartolomeo, ricorre il 24 agosto, un particolare e ricco menù tradizionale, la cui composizione si tramanda di generazione in generazione, con piccole varianti, dalla notte dei tempi:

  1. Antipasto (3):
    1) Insalata di rinforzo;
    2) prosciutto locale con due anni di stagionatura tagliato a tronchetti, filetto e filettone (locamente chiamata “supresciata”), salsiccia tipica di Vairano sotto sugna tagliata a rondelle ellittiche e formaggio (Pezza di Vairano);
    3)peperoni ripieni.
  2. Primo: Maccaruni m’buttiti;
  3. Secondo (2): girello di vitello con piselli; agnello o pollo al forno con patate al forno;
  4. Frutta di stagione;
  5. Dolce: Pizza roce vairanese;
  6. Vino, caffè e amaro.
  7. Pane fatto in casa.

 

Foto di Vecchiarini Franco
Maccaruni m’buttiti (timballo di pasta) Foto Bruno Spinelli
Insalata di rinforzo
Salsiccia di Variano