Crea sito

Il nuovo volto del laghetto di Campo ( San Giuliano, Pi)

…dal letame nascono i fior…
( Fabrizio De Andrè )

Sight 2015 11 04 145534 048 FILEminimizer - Il nuovo volto del laghetto di Campo ( San Giuliano, Pi)

Nel 2013 il laghetto di Campo è stato spettatore di un brutto fatto di cronaca, la morte di un giovane ragazzo. Andato a fare una scampagnata con i suoi amici, per sfuggire al caldo dell’estate, facendo un tuffo nel lago, forse a causa di un malore, è affogato perdendo la vita.

Come dice però la citazione, c’è chi è riuscito a fare in modo che da una brutta storia nascesse qualche cosa di bello ed infatti nel 2014 sono iniziati i lavori per ripulire il laghetto e renderlo un posto incantevole.

E’ stato costruito un parcheggio e un sentiero che circumnaviga il lago, con tanto di cartelli informativi sulle speci presenti.

E’ un posto molto piacevole per una passeggiata, ma veniamo alle caratteristiche principali :

Come ci si arriva

coordinate per il navigatore satellitare N43.70674 E10.475818

coordinate gps 43°42’24.3″N 10°28’32.9″E

link a Google Maps, clicca QUI

Se invece non siete abituati a utilizzare la tecnologia per raggiungere i posti e vi affidate alla socialità, vi consigliamo di andare a Campo, fermarvi a prendere un caffè al bar del centro, dove fanno anche ottimi tramezzini e panini e chiedere informazioni. Da lì siete praticamente arrivati, infatti il lago di campo si trova sulla via Antonio Pacinotti che è una delle strade che costeggiano la piazza dove c’è il bar.

Campo è un paesino piccolo, quindi non dovreste avere nessuna difficoltà a trovare ne il bar, ne il laghetto.

Arrivati in fondo alla Via Antonio Pacinotti, inizia un piccolo sentiero sterrato ben tenuto. Circa 10 metri dopo aver imboccato il sentiero vi trovate sulla destra l’entrata per il parcheggio. Il lago vi si mostrerà appena scesi, proprio davanti a voi.

Sight 2015 11 04 151144 414 FILEminimizer - Il nuovo volto del laghetto di Campo ( San Giuliano, Pi)
La sponda opposta del laghetto di campo (PI)

Grazie al nostro ultimo meraviglioso acquisto, e cioè Matteo Zanini in arte per noi e per la guida “Capitan America”, abbiamo un video stupendo, che ha realizzato con un drone, proprio sopra i laghetti di Campo.
Quindi se ancora non vi siete convinti ad andarci, guardate il video…sono sicurissima che dopo questo, un pomeriggio ai laghetti di Campo, diventerà uno dei degli impegni nella vostra agenda. Buona visione.

Il sentiero

Nel 2014 hanno costruito un sentiero che costeggia tutto il laghetto circumnavigandolo. E’ un sentiero molto facile, una vera e propria “passeggiata”, di circa una 40ina di minuti. Essendoci solo quello è impossibile che vi sbagliate. Arrivati al gazebo davanti al lago, potete dcidere di circumnavigarlo sia da dx che da sx, il sentiero parte esattamente da lì,  non potete sbagliarvi.

Se avete ancora voglia di camminare, una volta tornati al parcheggio, potete tornare sulla stradina sterrata e continuare qualche metro, sulla sx troverete il secondo laghetto di campo, anch’esso circumnavigabile, con parecchi accessi all’acqua, molto meno frequentato, solitamente più da pescatori e cacciatori.

Entrambi i laghi hanno un’ isoletta al centro, se siete buoni nuotatori, in estate, potete anche tentare di raggiungerle. Noi abbiamo raggiunto entrambe, ma vi assicuro che nuotare in un lago è ben diverso dal nuotare in mare o in piscina, quindi state attenti.

Sight 2015 11 04 151222 339 FILEminimizer - Il nuovo volto del laghetto di Campo ( San Giuliano, Pi)
due passi al Laghetto di Campo (pi)

La scheda della passeggiata è :

  • facilità percorso per bipedi    –> molto facile
  • presenza di salite  –> nessuna
  • presenza di acqua per bere cani / umani    –> si / no
  • presenza di acqua per fare il bagno cani / umani –> si / con attenzione
  • presenza di altri cani –> buona, ma il posto è grande
  • presenza di bambini –> poca
  • lunghezza –> 40 minuti circa a laghetto con passo da passeggiata
  • possibilità di utilizzare una bicicletta –> difficoltoso, ma fattibili
  • varie ed eventuali –> c’è un gazebo dove potersi fermare per mangiare un pasto al sacco

 il consiglio dell’esploratore

Portatevi un panino e qualche cosa da bere e prendetevi il tempo per ascoltare il silenzio

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.