Lipsia Explorer: IndustriekulTour

Si da il caso che io abbia un’amica fighissima che ha fondato anni fa un progetto bellissimo a Berlino, dal nome Berlino Explorer.
Si tratta di un gruppo di esploratori urbani che studia e presenta Berlino da vari ed originali punti di vista: l’architettura, la musica, la letteratura, il cinema, i quartieri “classici” e quelli che si stanno sviluppando ora, la fotografia, la storia… se siete curiosi – e dovreste – andate a visitare il sito, e scommetto che tra le mille opportunita’ che offrono troverete qualcosa che fa per voi.

La cosa bella e’ che una volta che cominci ad esplorare una citta’, a sviscerarla, a sezionarla e a studiarla, spuntano come funghi connessioni con altre citta’, curiosita’, voglia di scoprire cose nuove… cosi’, ovviamente, da Berlino siamo passati a Lipsia, legate a doppio filo sempre e comunque – e la cosa ci piace assai.

Perche’ ad Ottobre 2014 ci abbiamo provato, lei ed io – soprattutto lei, io sono rimasta piu’ che altro a guardare ammirata la sua forza di volonta’! – a creare un Lipsia Explorer, un fratellino che esplorasse una Lipsia diversa dal classico centro citta’ dove di solito si ferma chi arriva e puo’ stare solo poche ore.
E siccome a tutte a due piace molto l’archeologia industriale, ecco che ci siamo concentrate su uno dei quartieri principe in questo campo, ovvero Plagwitz, ma non solo.
Ad Ottobre il nostro lungo giro scarpinante, con Berlinesi e Lipsiensi ma anche Hallensi d’adozione che ci hanno accompagnato nel nostro “esperimento”, ci ha portato in alcune delle ex fabbriche piu’ famose, come ad esempio la Kunst Kraft Werk, la Baumwolle Spinnerei e il Westwerk, passando poi per la fabbrica di Mey & Edlich sul Weiße Elster e l’Alte Messe, per finire a sud, dove svettano il Gasometro e il Panometer.
Un giro durato tutto il giorno, durante il quale l’amica Zuleika e in parte la sottoscritta abbiamo cercato di trasmettere l’amore che nutriamo per questa citta’, spiegandone la storia, le sue trasformazioni, camminando, a volte semplicemente chiaccherando di curiosita’… Quando la giornata fini’, ci ripromettemmo di rifarlo, ed eccoci arrivate al dunque.
Perche’ ci riproviamo, tra poco, tra pochissimo, ovvero sabato 11 Aprile! Il Lipsia IndustriekulTour e’ pronto a ripartire, ora che il tempo si sta aggiustando non ci sono piu’ scuse.
Il tour e’ aperto sia a chi abita a Berlino sia a chi abita a Lipsia, tutti i dettagli li trovate sull’evento Facebook, e se avete altre domande potete contattare z.munizza@berlino-explorer.com o c.penzavecchia@gmail.com.

Se non vi ho invogliato abbastanza, ecco alcune foto dello scorso IndustriekulTour…

Kust Kraft Werk esterno
Kust Kraft Werk esterno
Kunst Kraft Werk interno
Kunst Kraft Werk interno

 

Baumwolle Spinnerei
Baumwolle Spinnerei
Globus
Globus
Gasometer
Gasometer
Mey & Edlich
Mey & Edlich

 

(Visited 276 times, 1 visits today)
Precedente Leipziger Buchmesse: di vermi divoratori di libri e ventennali di Sailor Moon Successivo Aprile e' il mese piu' crudele