I segreti di Hampstead Heath: la Pergola

Questo post fa parte della serie estiva I segreti di Hampstead Heath (duh!), nella quale vi parlerò di tutto quello che c’è da sapere sul mio parco preferito di Londra.

Hampstead Pergola (17) by Eugene Regis, on Flickr
Hampstead Pergola (17) by Eugene Regis, on Flickr

Come avrete notato dal fatto che gran parte dei miei post cominciano nel bel mezzo di un’avventura urbana, tendo a perdermi in giro per Londra quasi ogni volta che esco di casa.

Il fatto che Hampstead Heath sia sostanzialmente un bosco non aiuta certo con il mio senso dell’orientamento. L’anno scorso il mio diletto consorte ed io stavamo cercando di raggiungere Kenwood House e, non si sa come, ci siamo imbattuti in una costruzione del tutto senza senso.

Dopo tutte le esplorazioni del caso e il difficoltoso utilizzo dello smartphone per capire dove cavolo eravamo (il 4G non prende quasi per niente in molte zone di Hampstead Heath) abbiamo scoperto che si trattava della Hampstead Pergola.

By Flickr user: Loz Flowers http://www.flickr.com/photos/blahflowers/ [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons
By Flickr user: Loz Flowers http://www.flickr.com/photos/blahflowers/ [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons
Se vi sembra una costruzione senza senso particolare, è perché lo è: questo tesoro nascosto di Londra è stato creato senza uno scopo che andasse oltre il piacere estetico di avere una pergola sopraelevata coperta di piante locali e esotiche compresi gelsomino, buddleia, salvia, caprifoglio, edera, kiwi, lavanda e glicine .

Il finanziatore del progetto, Lord Leverhulme, era un amante dei giardini che nel 1904 comprò una grande casa chiamata The Hill. Nell’anno successivo comprò la terra circostante e costruì la stravagante pergola per ospitare feste e stupire gli amici.

Un fatto curioso è che parte del materiale di costruzione della pergola non fu portato ad hoc per il progetto, ma fu comprato dai materiali di scarto della costruzione della Northern Line qualche chilometro più in là.
Purtroppo dopo la morte di Lord Leverhulme l’intera struttura venne semi-abbandonata; quello che ha perso in cure ha guadagnato in atmosfera, diventando un posto un po’ bizzarro, ma bellissimo e magico.

Attraverso i rampicanti della pergola si può spiare anche The Hill, la casa comprata da Lord Leverhulme. Dopo la sua morte la casa venne venduta a Lord Inverforth che la ribattezzò Inverforth House e, per un periodo, la trasformò in un ospedale femminile. Dal 2001, la meravigliosa tenuta è diventata un complesso residenziale, ma è ancora mozzafiato.

Hill House itself by David Fisher, on Flickr
Hill House itself by David Fisher, on Flickr
Hill House pergola by David Fisher, on Flickr
Hill House pergola by David Fisher, on Flickr
Pergola arches by David Fisher, on Flickr
Pergola arches by David Fisher, on Flickr
Hill House pergola by David Fisher, on Flickr
Hill House pergola by David Fisher, on Flickr

Precedente Cose meravigliose: il Serpentine Pavilion 2015 Successivo 5 gelati stravaganti da assaggiare a Londra

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.