Underground Film Map: La mappa dei film girati nella metropolitana di Londra

London Underground, il più vecchio sistema di metropolitana nel mondo, aperto nel 1863 e’ stato nel corso degli anni il set di un incredibile numero di film e fiction. La metro di Londra, ha deciso di celebrare la lunga lista di film che la vedono protagonista, con una meravigliosa mappa della tube rivisitata. La mappa elenca i film girati in corrispondenza o nei pressi delle stazioni di Londra negli ultimi 70 anni. E’ possibile rinfrescare la propria conoscenza del cinema, cercando su questa mappa della metropolitana in cui le stazioni sono state modificate con i nomi dei film girati in quelle fermate.

Di seguito alcuni film che hanno segnato la storia cinematografica della metro di Londra, per effetti speciali o scene particolarmente suggestive:

UNDERGROUND – 1928

In tanti i film che hanno girato scene nelle stazione della metropolitana di Londra, ma il primato assoluto spetta al regista Anthony Asquith, che nel 1928 fu il primo a girare nei sotterranei della capitale.

SLIDING DOORS – 1998

Un vero ‘classicone’, non nel senso più stretto di classico cinematografico, quanto nel più ampio significato di film tormentone dove la vera protagonista non e’ Gwyneth Paltrow ma la metropolitana di Londra. La vecchia tube si diverte infatti a giocare il ruolo di giudice universale, colui che determina il destino delle vite umane – o meglio della vita sentimentale della protagonista. Due realtà diverse si dispiegano per Helen (Gwyneth Paltrow), a seconda che riesca o meno a salire sul treno della metro. Le scene sotterranee sono girate presso le stazioni di Waterloo e Fulham Broadway.

CREEP – 2004

Rimanere bloccati -come e con i ratti- nella metropolitana di Londra e’ di per se alquanto spaventoso, senza contare la presenza di un killer alle calcagna. Questo il plot del film horror ‘Creep’ ambientato nei lugubri cunicoli del sottosuolo londinese, dove si trova un killer eremita deformato. Il film viene associato ad altri due film dell’orrore, sempre ambientati nella metro londinese: ‘Death Line’ del 1972 e ‘Un lupo mannaro americano a Londra’ del 1981.

V FOR VENDETTA – 2005

Logico finale per un film nel quale il piano dei protagonisti e’ la distruzione del Parlamento, al fine di concludere una battaglia mirata alla liberazione della Gran Bretagna dalla dittatura tirannica di Norsefire che la governa. Il finale del film e’ ambientato sotto la metro di Londra, dove il protagonista ha manomesso un treno della popolare tube londinese con lo scopo di farlo esplodere sotto il Parlamento britannico. La scena conclusiva e’ caratterizzata dalla spettacolare sequenza della distruzione del Parlamento, e liberazione della dittatura.

ESPIAZIONE – 2007

Scioccante la storia nel suo complesso e la sua particolare attenzione ad une vera tragedia della vita. La breve scena di ‘Espiazione’ raffigurante il disastro alla stazione della metropolitana di Balham nel 1940, durante la Seconda Guerra Mondiale, e’ probabilmente una delle scene più struggenti e scioccanti mai realizzate nei sotterranei metropolitani londinesi nella storia del cinema.

 

Precedente A Londra una mostra dedicata a Nelson Mandela Successivo Ziferblat: a Londra il bar che si paga per minuto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.