Regent’s Canal: la guida completa

Come ho già scritto, negli ultimi giorni il meteo a Londra mi fa urlare “troppa grazia!” e ho solo voglia di raccontarvi dei miei posti preferiti all’area aperta, di scoiattolini, di cose carine e primaverili. Una passeggiata stupenda se c’è bel tempo? Il Regent’s Canal, una porzione qualsiasi.

Little Venice, London (#226) by Christopher Chan, on Flickr
Little Venice, London (#226) by Christopher Chan, on Flickr

Il Regent’s Canal è un canale lungo 13.8 km che attraversa la maggior parte del nord di Londra, da Paddington al Limehouse Basin nell’est della città (che poi lo unisce al Tamigi). Attraversa Broadway Market, King’s Cross, Camden Town, il London Zoo e un po’ più a ovest ha creato la famosa Little Venice.

Costruito a partire dal 1812, serviva principalmente per il trasporto di merci, ma venne poi soppiantato dalle migliorie al sistema ferroviaro britannico. Dal 1979 il canale è usato per produrre energia elettrica nell’area tra St John’s Wood e City Road.

Leggi anche: 10 cose romantiche da fare a Londra

L’alzaia del Regent’s Canal, chiamata Regent’s Canal Path, è ottima per passeggiate più o meno romantiche e punteggiata di deliziosi baretti, ma dovete tenere in considerazione che è una delle route principali per chi si muove attraverso Londra in bicicletta: ci si deve spostare di lato ogni due per tre per lasciare che i ciclisti sfreccino tra voi e l’acqua. Per visitare tutto il canale senza alzare le chiappe, si possono usare i servigi della London Waterbus Company, ma io consiglio sempre una passeggiata.

Il vero e proprio Camden Lock, cioè il passaggio Hampstead Road Lock 1. Camden Lock by Nic Walker, on Flickr
Il vero e proprio Camden Lock, cioè il passaggio Hampstead Road Lock 1.
Camden Lock by Nic Walker, on Flickr

Anche se a camminarlo tutto vi vengono dei polpacci di marmo, penso che il Regent’s Canal – o anche solo una porzione – sia uno spaccato perfetto della varietà di Londra. Ci sono zone costeggiate di grandi fabbriche di inizio 1900 – alcune abbandonate, altre convertite in altre cose – ma anche aree dove sono stati eretti edifici ipermoderni. A Little Venice (che non sembra per niente Venezia, ma ne parleremo un’altra volta) ci sono le stupende houseboats e un’atmosfera unica. C’è il Camden Lock, su cui avrete già sicuramente passeggiato se siete mai stati in quella zona.

Leggi anche: 20 cose da fare in primavera a Londra

La mia passeggiata preferita lungo il Regent’s Canal è da Angel a Shoreditch, ma c’è da ammettere che forse non è la più scenografica. Se vi trovate in quell’area, vi consiglio l’ottimo (e sempre molto affollato) Towpath. Altri stop di natura mangereccia sono ovviamente il Camden Lock verso nord e Broadway Market verso est, dove potrete trovare qualsiasi cosa. Un’attrazione affascinante è la libreria Word on the Water, verso Paddington.

Precedente Io ve lo dico: SpiceWorld The Exhibition Successivo Chiavi inglesi #3: le pareti di ghiaccio?!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.