Crea sito

Tour Lucca

Organizziamo visite guidate personalizzate per Lucca e la Provincia di Lucca. Potrete scegliere il tipo di tour più adatto alle vostre esigenze. Quelli elencati qui sotto sono solo alcuni esempi dai quali è possibile prendere spunto per prenotare la vostra visita guidata.

Durata del tour: 3 ore

ITINERARI DI LUCCA E PROVINCIA

La città di Lucca è meta fondamentale per i visitatori che si recano in Toscana, non solo per le sue bellezze artistiche, ma anche per l’atmosfera suggestiva che si respira passeggiando tra i vicoli di uno dei centri storici meglio conservati o sulle suggestive mura, esempio unico al mondo di architettura rinascimentale.

A bell tower of Lucca

TOUR CLASSICO

L’itinerario classico è adatto chi visita Lucca per la prima volta o è interessato a scoprire le bellezze generali della città. Attraverso una passeggiata vi accompagnerò attraverso i monumenti più significativi della città, ripercorrendone la storia e le fasi artistiche. Le tappe di questo tour sono:

  • Cattedrale di San Martino
  • Basilica di San Frediano
  • Piazza di San Michele in foro con l’omonima Chiesa romanica
  • Piazza Napoleone con il Palazzo Ducale e il teatro del Giglio
  • Piazza Anfiteatro
  • Passeggiata nel centro storico con veduta della Torre Guinigi
  • Passeggiata su un tratto di mura rinascimentali
  • Palazzo Pfanner

 

TOUR LUCCA ROMANA

Attraverso l’Itinerario “Lucca Romana” ripercorreremo le tracce della colonia romana. Scopriremo come vivevano i “romani” di Lucca, i loro divertimenti e le loro case, attraverso i luoghi e i reperti archeologici di una città moderna che nasconde resti di un passato che vive ancora nelle piazze, nelle strade e negli edifici. In questo tour visiteremo:

  • Teatro romano
  • Anfiteatro romano
  • Domus Romana “Casa del Fanciullo sul delfino”
  • Chiesa della rosa, nella quale è conservato un tratto di mura romane
  • Chiesa di San Giovanni e Reparata in cui è presente un’area archeologica con alcuni reperti di epoca romana

 

TOUR LUCCA TRA MITI E LEGGENDE 

A Lucca molti sono i luoghi in cui la tradizione si mescola col mistero rendendo la città ancora più ricca di fascino. Questo insolito tour è adatto sia per gli adulti, sia per famiglie con bambini. Tra le tappe di questo percorso ricordo:

  • Chiesa di Sant’Agostino in cui sarebbe presente una botola che conduce direttamente all’inferno
  • Chiesa di Santa Maria Corteolandini, in cui è presente il simulacro della “Madonna Nera” e la riproduzione della Santa Casa di Loreto
  • Palazzo Bernardini, associato alla presenza del demonio
  • Cattedrale di San Martino, in cui sono presenti simboli esoterici come il labirinto a destra del portico esterno.
  • Giardino Botanico, luogo stregato legato alla figura di Lucida Mansi
  • Basilica di San Frediano, con il miracolo della Porta dell’angelo.

 

TOUR LUCCA IN ROSA: LE DONNE NELLA STORIA DI LUCCA

Lucca vanta la presenza di figure femminili che hanno lasciato un’impronta indelebile negli eventi storici della città. Il nostro itinerario si sviluppa attraverso quei luoghi della città di Lucca che sono legati per sempre al loro ricordo e che evocano il fascino del loro mistero. Le donne importanti nella storia di Lucca sono:

  • Ilaria del Carretto, moglie del signore di Lucca Paolo Giungi. Il suo sarcofago funebre, simbolo della scultura rinascimentale italiana, si trova nella Cattedrale di San Martino e venne realizzato da Jacopo della Quercia all’inizio del 1400.
  • Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella di Napoleone Bonaparte stravolse la tranquilla vita di Lucca quando fu eletta principessa della città. A lei si deve la realizzazione di Piazza Napoleone, Via Elisa e Porta Elisa.
  • Maria Luisa di Borbone, duchessa di Lucca. A lei si deve la costruzione del Teatro del Giglio, l’apertura della passeggiata sulle mura, il restauro della Piazza Anfiteatro, la realizzazione dell’acquedotto e delle fontane cittadine.
  • Santa Zita, vissuta nel 1200, conosciuta per molti miracoli e ancora oggi venerata dai lucchesi. Il suo corpo è visibile nella Chiesa di Sa Frediano.
  • Santa Gemma Galgani, si dice che ricevette le stigmate. Era solita recarsi in preghiera presso la Chiesa di Santa Maria della Rosa.

 

TOUR RELIGIOSO: I SANTI A LUCCA

Incontro presso la stazione ferroviaria di Lucca.

Entriamo nel centro storico della città attraverso il baluardo San Colombano.

Da qui, le Chiese che visiteremo sono:

  • Cattedrale di San Martino principale luogo di culto cattolico della città. Consacrata da Papa Alessandro II era meta fondamentale per i pellegrini medioevali che da qui passavano per venerare l’immagine del “Volto Santo” di Cristo. Dall’esterno si può vedere la scultura del miracolo di San Martino e il labirinto. L’eventuale ingresso è a pagamento. € 3,00 ; ridotto per gruppi (sopra 15 pax) € 2,00 . Ingresso gratuito residenti Lucca e Provincia e bambini da 0 a 14 se accompagnati dai genitori.
  • Chiesa Santa Maria della Rosa. Si spiega la vita di Santa Gemma Galgani legata all’ordine dei passionisti e uscendo vediamo Casa Giannini dove visse la Santa.
  • Percorrendo Via della Rosa, giungiamo alla Chiesa di Santa Maria Fuorisportam.
  • Proseguendo lungo Via dell’Angelo custode, arriviamo alla Chiesa di San Pietro Somaldi
  • Attraversando Piazza Anfiteatro, raggiungiamo la Chiesa di San Frediano, dove illustreremo i sepolcri di San Frediano, San Riccardo e Santa Zita con breve spiegazione delle loro vite. All’esterno si mostra la porta dell’Angelo legata ad uno dei miracoli di Santa Zita.
  • Saliamo sulle mura dalla Piattaforma San Frediano, dalla quale si può godere di un’ottima vista sul giardino di Palazzo Pfanner. Breve spiegazione della storia delle mura.
  • Passeggiata lungo le mura fino al Baluardo San Donato.
  • Percorrendo Via San Paolino, giungiamo alla Chiesa dei Santi Palino e Donato. Spiegazione della vita del Santo patrono della città e illustrazione di due dipinti a lui relativi.
  • Proseguendo sulla stessa via, arriviamo alla Chiesa di San Michele legata alla figura di San Davino Armeno.

 

TOUR DI PIETRASANTA

La città è conosciuta soprattutto per la lavorazione del marmo e per la presenza di importanti scultura, tradizione risalente al 1400 quando la città era già un importante centro per artisti come Michelangelo e Brunelleschi. Tra gli edifici che visiteremo vi ricordo:

  • Duomo di San Martino
  • Battistero
  • Chiesa della Misericordia
  • Chiostro del convento di Sant’Agostino
  • Museo dei Bozzetti