Proxy: come visualizzare contenuti internet bloccati

Gli italiani residenti in Germania avranno eletto come nemico numero 1 la GEMA.

A quanti sarà già capitato di voler sentire una nuova canzone, magari condivisa dall’amico su Facebook, cliccato l’anteprima ed essersi imbattuti nel solito messaggio di errore “questo video non è disponibile nella tua nazione. Siamo spiacenti.”?

L'errore GEMA: un proxy per risolverlo

Molti, moltissimi contenuti online sono bloccati all’estero. Su Youtube è praticamente impossibile trovare una versione originale di una canzone italiana. Solo karaoke, cover o versioni live. E il problema non è solo Youtube: anche i siti Rai e Mediaset, per esempio, limitano l’offerta.

La soluzione al problema è un proxy: ogni computer ha un indirizzo univoco, che lo localizza geograficamente. Un proxy è un software che simula una posizione diversa del computer, permettendo quindi il libero accesso.

Esistono tantissimi software e siti internet che offrono questo servizio, ma un amico mi ha consigliato Cyberghost e, dopo aver provato l’abbonamento di un mese a circa 5 euro, posso dire di essere soddisfatto del prodotto, per la facilità d’uso e per la velocità di navigazione concessa.

Esistono tre versioni: gratuita, premium premium plus. Le premium sono disponibili sia per un mese che con abbonamento annuale. La versione gratuita ha meno server disponibili e l’obbligo di dover aspettare una coda, anche se si tratta di pochi secondi.

Cyberghost

Voglio segnalare questo software perché da circa un mese è disponibile una campagna speciale, che permette di acquistare a 38€ l’abbonamento Premium plus annuale che, al momento dell’acquisto, si rivelerà essere invece di ben 16 mesi.

Qual è il vantaggio dell’offerta? Quest’abbonamento permette di collegare fino a 5 dispositivi, siano essi computer o cellulari.

Ricapitolando: 5 utenze diverse di Cyberghost, per 16 mesi, a 38 euro.

Se volete dire addio all’avviso della GEMA e volete visualizzare liberamente i contenuti online, non lasciatevi sfuggire quest’offerta.

E, magari, riuscirete a concordare l’acquisto con qualche amico e potreste dividere la spesa!

Proxy: come visualizzare contenuti internet bloccati

Precedente Pizza napoletana a Monaco: sogno o realtà? Successivo Trasferirsi a Monaco: domande più frequenti

Lascia un commento

*