Come organizzare un viaggio low cost a Londra

Come organizzare un viaggio low cost a Londra (secondo noi)

Riuscire ad organizzare un viaggio low cost a Londra, una delle città più belle e costose d’Europa, non è un’impresa facile. Tuttavia, seguendo alcune accortezze e con un po’ di flessibilità, scopriremo che non è impossibile!organizzare un viaggio low cost a LondraDi seguito alcuni nostri consigli per preparare al meglio il vostro viaggio nella capitale inglese senza spendere una fortuna:

Come trovare voli economici?

Ancora non sappiamo come cambieranno le tariffe e le modalità in seguito al Brexit ma, per adesso, grazie alle compagnie low cost RyanairEasyjet e Vueling è ancora facile trovare voli per Londra a prezzi davvero stracciati.

Per scovare i prezzi migliori potete utilizzare il servizio Trova Tariffe di Ryanair, il servizio ispirami EasyJet, il Trova Tariffe di Vueling oppure affidarvi ai motori di ricerca voli più conosciuti come Skyscanner, Kayak o Momondo, giusto per citarne alcuni. Prenotati con un certo anticipo non sarà difficile trovare weekend anche a meno di 20 euro andata e ritorno.14115570_10210704904609026_6840529700654841304_oDove posso alloggiare?

Il rapporto qualità-prezzo degli hotel di Londra purtroppo è risaputo essere molto basso, per trovare un alloggio decente, magari con bagno privato e una buona posizione, occorre muoversi con un po’ di anticipo e tenere d’occhio eventuali offerte proposte dai maggiori portali di prenotazione quali BookingHRS oppure Airbnb.

La soluzione più economica è quella di soggiornare in un ostello, con 10£ potete trovare tranquillamente un letto in una camerata condivisa. Se poi siete in comitiva con molti amici questa soluzione è l’ideale.

Come raggiungo il centro di Londra dall’aeroporto?

Un fattore che troppo spesso mettiamo in secondo piano al momento che della prenotazione dei voli e che invece è fondamentale nell’organizzare un viaggio low cost a Londra è quello dello spostamento dall’aeroporto al centro della città. Se viaggiate con i maggiori vettori low cost probabilmente sarete costretti ad atterrare in aeroporti distanti anche 100 km dal centro città.

Il mezzo più economico da utilizzare è il bus, ci sono 3 compagnie che effettuano questo servizio: Easybus, Terravision e National Express. Le tariffe di questi biglietti, se comprate online ed in anticipo, possono arrivare a costare anche solo 2£. Nulla vieta di acquistare il biglietto direttamente all’aeroporto al costo pieno del biglietto che si aggira intorno alle 10£.14053870_10210704895288793_1962638131209928784_o

Come mi muovo in città?

Considerando che ovviamente la soluzione di girare la città a piedi sia la più economica dobbiamo ammettere che Londra vanta uno dei servizi di trasporti migliori al mondo ed in particolare la metro (Tube), con le sue 11 linee, consente di visitare capillarmente tutta la città. Per risparmiare qualcosa sui trasporti optate per la Oyster Card, una sorta di carta prepagata nella quale caricherete l’importo che preferite e che vi verrà scalato via via che utilizzerete i vari mezzi. Ha un limite giornaliero di 6,50£ quindi il resto dei viaggi saranno praticamente gratis.

Altra opzione potrebbe essere quella di noleggiare una bici in uno dei tanti punti di Bike Sharing presenti in città.

Sono stanco e affamato, dove posso fermarmi a mangiare e bere?

Soddisfare noi italiani in quanto a cibo non è mai semplice quindi, per prima cosa, scordatevi la cucina nostrana. Londra è un crocevia di etnie nonché uno dei maggiori esponenti mondiali dello street food. Le bancarelle di Portobello Road, Camden Market, Bourough Market e delle altre decine di mercati che sorgono in città sapranno saziare la vostra fame e non alleggerire troppo il vostro portafoglio. Sia che amiate il Fish & Chips o la cucina asiatica qui avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Se cercate qualcosa di meno calorico non sottovalutate la spesa nei vari supermercati della città, ad esempio da Tesco noi abbiamo trovato un’offerta che ci permetteva di acquistare una Cesar Salad, frutta e una bevanda a 3,99£. Mica male, no?14114837_10210704913009236_5552108902822877572_o

E le attrazioni?

British Museum, National Gallery, Natural History Museum, Tate Modern.

Questi sono solo alcuni fra i musei di Londra ad ingresso gratuito!
Esatto, mentre le attrazioni come Tower of London, Tower Bridge, l’Abbazia di Westminster sono a pagamento, e nemmeno a buon mercato, in Inghilterra i musei statali sono tutti gratis e, per questo motivo, un viaggio low cost a Londra non può non prevedere almeno una visita ad uno di loro!

Questi sono alcuni nostri consigli per organizzare un viaggio low cost a Londra, se non siete d’accordo su qualcosa o per maggiori informazioni non esitate a contattarci.

Buon viaggio a tutti!

Se l’articolo vi è piaciuto e volete rimanere aggiornati su concorsi, eventi, offerte, diari di viaggio e molto altro lasciate un like sulla nostra pagina Facebook. Grazie a tutti cari Vagabondi!

Precedente Nasce in Slovenia la prima fontana di birra pubblica d'Europa Successivo Il ponte sospeso di San Marcello Pistoiese