Crea sito

10 cose da NON fare a Lisbona

  1. Parlare spagnolo o “spagnolizzare” le parole. Il Portogallo ha una lingua (bellissima) e una cultura (ricchissima) che, benché affini a quelle spagnole come a quelle italiane, cionondimeno sono peculiari e vanno conosciute e rispettate. Per comunicare si può usare l’inglese, abbastanza universalmente conosciuto, oppure l’italiano, che i portoghesi afferrano piuttosto agevolmente se parlato lentamente.
  2. Andare nei ristoranti con spettacolo di fado incluso. In genere sono trappole per turisti in cui si mangia male e si paga caro. Molto meglio entrare in una tasca (taverna) di fado vadio (di strada), dove è facile incontrare cantanti non professionisti molto bravi, si paga poco, e l’atmosfera verace è inclusa nel prezzo.
  3. Cenare alle otto di sera. O meglio, se si vuol essere sicuri di trovare posto va benissimo perché i ristoranti sono ancora vuoti. A Lisbona infatti si cena tra le nove e mezzanotte, si va a bere qualcosa verso l’una e si va a ballare dalle tre in poi.
  4. Dimenticarsi di comprare la card ricaricabile LisboaViva, la tessera magnetica per viaggiare sui mezzi pubblici della città: si rischia di pagare € 2,85 per ogni corsa contro l’euro scarso utilizzando la card.
  5. Dimenticare la sciarpetta. Il clima a Lisbona è sempre molto piacevole, ma spesso c’è anche molto vento. Quindi, a meno che non si viaggi in piena estate, è sempre bene portarsi con sé una sciarpa o un foulard, anche leggeri: dopo aver fatto l’ennesima salita sudando, girare l’angolo ed essere investiti dalla brezza dell’oceano può essere fatale per la laringe.
  6. Indossare scarpe coi tacchi alti. La calçada di Lisbona è tanto bella e caratteristica quanto insidiosa: sconnessa come i nostri sampietrini e scivolosa, se affrontata con calzature poco adatte può essere fastidiosa se non addirittura insidiosa per caviglie e ginocchia.
  7. Se si decide di andare al mare, fare i gradassi. Non dimentichiamo che siamo in pieno oceano, quindi bisogna evitare di tuffarsi a stomaco pieno o col mare mosso se prima non si è fatto testamento. L’acqua perennemente gelida e il moto ondoso potente vanno affrontati con molta cautela: non a caso nelle domeniche estive ci scappa quasi sempre il morto.
  8. Avventurarsi da soli di notte nei vicoletti intorno al Largo do Intendente o della Mouraria. Benché Lisbona sia una delle città più sicure d’Europa, è sempre bene stare alla larga dai posti notoriamente mal frequentati.
  9. Visitare solo musei e chiese. Non dedicate tutto il tempo alla conoscenza dei tesori dell’arte e dell’architettura, che vanno comunque visti. Ritagliatevi un pomeriggio o anche più di uno per oziare, passeggiare senza meta e godervi le atmosfere, i panorami e i tramonti della città: vi regaleranno emozioni che nemmeno l’opera d’arte più bella riuscirà a trasmettervi.
  10. Soggiornare in un anonimo hotel di una qualsiasi catena alberghiera. L’offerta ricettiva di Lisbona è ricca e concorrenziale. La città ospita alcuni tra i più begli ostelli di design del mondo con prezzi bassissimi e servizi di livello, nonché centinaia di appartamenti per turisti dislocati nei quartieri più caratteristici e completamente equipaggiati. Con un budget relativamente basso si può soggiornare nella vera Lisbona come veri lisboetas.

20 Risposte a “10 cose da NON fare a Lisbona”

    1. Ciao Serena, viaggeremo 3 giorni a Lisboa io e mío Marito per il nostro aniversario,
      Puoi consigliarmi un quartere dove alloggiare?
      Una solucione non troppo cara pero romántica e sicura?
      Grazie un anticipo
      Sabrina

  1. Ciao, grazie per queste belle pagine su Lisbona.
    Vista la tua assidua frequentazione della bella capitale portoghese, ne approfitto per chiederti una informazione su quello che veniva indicato uno dei più antichi cinema ( forse d’europa).
    Non ho idea se sia ancora esistente, le uniche notizie che riesco a trovare sui cinema antchi sono su Animatógrafo do Rossio e sul cinema Condes di Lisbona. Hai notizie al riguardo. Grazie e cordiali saluti, Nye

    1. Ciao Nye
      la tua domanda mi dà un ottimo spunto per un nuovo post. Credo che nei prossimi giorni ne scriverò uno in merito. Per il momento posso dirti che l’Animatògrafo del Rossio è diventato un sexy shop (sic!), e poi il Cinema Paris, a Estrela, cade a pezzi. Ma presto darò a te e a tutti i lettori altre notizie.
      Obrigado!

  2. Grazie per i preziosi consigli! Credo che alla fine quest’estate la scelta della vacanza ricadrà proprio su Lisbona 🙂 Sapresti consigliare anche le zone più adatte/sicure dove cercare un posto per dormire, o al contrario quelle assolutamente da evitare? Grazie! 🙂

    1. Grazie a te 🙂
      Guarda, posso dirti che tutta la città è abbastanza sicura. Se sei impressionabile stai lontano dalla Mouraria, per il resto tutta la zona centrale è ok. Ti consiglio però di non pernottare in hotel o appartamenti in rua Atalaia e dintorni al Bairro Alto, in rua da Bica Duarte Belo, e nelle stradine del Cais de Sodré: il problema lì è che, essendo zone di locali notturni, puoi scordarti il sonno.

  3. Graziano, questo post è a dir poco godibilissimo!
    Ho viaggiato in giro per l’Europa ma Lisbona è una meta che mi manca! Spero di rimediare al più presto… Sapessi quanti pomeriggi passati a fissare la mappa di Lisbona sulle note dei Madredeus!
    A presto!

    1. Grazie a te, la seccaturadebagagli!
      Se Lisbona è una meta che ti manca, credo sia giunto il momento di porvi rimedio, non trovi? 🙂

  4. Pernottare a Lisbona è una cosa spettacolare,
    Quando abitavo io a Lisbona, prima di trasferirmi ad Atene consigliavo a tutti di prendere gli ostelli attorno a Rossio, centrali e ottimi anche di prezzo. Continuano a vincere premi e premi annuali per la qualità del servizio.
    Due nomi che mi vengono in mente sono il Rossio Hostel e il Poet’s Ostell…
    Entrambi i proprietari fantastici! Ci ho speso delle serate a Barrio Alto… Persone magnifiche, como tudos o povo portogues!

    1. Ciao Walesa
      in effetti l’offerta ricettiva di Lisbona è variegata, abbordabile e sempre di ottima qualità. Hotel di design con panorami mozzafiato, ostelli di design che sono puntualmente premiati come i migliori del mondo e appartamenti per vacanza che sono dei gioiellini incastonati nei quartiri più caratteristici. Sì, pernottare a Lisbona è sempre piacevole.

  5. ciao, io partirò per lisbona fra qualche giorno e non vedo l’ora! Ho un unico cruccio: atterrerò a Lisbona alle 10 di sera da sola e non so come spostarmi: sono sicuri i mezzi pubblici o è meglio prendere un taxi ? Devo recarmi in centro

    1. Ciao Silvia,
      sono più sicuri i mezzi pubblici che i taxi 😀
      Scherzo, Lisbona in generale è una città sicura e così anche i mezzi pubblici, in aeroporto c’è la metro che ti porta direttamente in centro città, vai tranquilla.

      Buona vacanza

  6. Ciao Graziano saremo a Lisbona per la settimana di capodanno… alloggeremo nell Alfama pensi sia tranquillo… ???? Ci sono nell Alfama vicoli o strade che è bene conoscere per non rischiare di trovarsi ( soprattutto la sera)…
    Quando un post per sapere che fare per la notte di capodanno?’?
    Obrigado!

    1. Ciao Marco,
      Alfama è il centro storico della città, fino a una decina di anni fa era poco frequentato in particolare la notte, adesso invece è un quartiere super sicuro e tranquillo, non preoccuparti starai benissimo.

    1. Grazie per il complimento.

      sisi è una zona residenziale, poco fuori dal centro storico ma molto ben collegata. è una buona zona vai tranquilla

  7. Ciao! Io e il mio ragazzo soggiorneremo a lisbona per una settimana a fine luglio. Abbiamo trovato una casa vicino la stazione di Intendente, che descrivi nel post come una zona non tranquilla. Ho visto però che il posto è un po’ datato, sai se sia cambiato qualcosa? Ci consigli di prenotare o di cambiare zona? Ti ringrazio!

    1. Ciao
      la zona é vicinissima al centro e in questi anni é stata molto rivalutata.

      Se la casa ti piace prenota senza problemi

      Buona vacanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.