Crea sito

Lisbona di corsa: una miniguida per (aspiranti) sportivi

Corsa Lisbona

Se siete dei turisti che la fatica non sanno che cosa sia, nemmeno dopo aver percorso tutta Lisbona in lungo e in largo, o meglio in alto e in basso per tutte e sette le colline di questa città (ebbene sì, non solo Roma sorge su sette colli).

Oppure se siete dei fanatici dello sport, ma anche no: se vi piace semplicemente chiudere una giornata stressante con una bella corsetta che vi aiuti a scaricare la mente.


Oppure se vi piace farlo la mattina presto presto (ma attenzione: solo pochi eletti fanno attività fisica la mattina e non passano il resto della giornata sull’orlo del colpo di sonno o con accessi improvvisi di fame assassina!…e lo dico per esperienza…).

 

Oppure se avete un po’ esagerato con bacalhau, chouriço e pasteis de nata e vi volete mettere a posto il livello di colesterolo e di senso di colpa…

Eccovi una miniguida su dove potete andare a correre a Lisbona città.

1) Un classico è il lungofiume: a partire da Cais do Sodré (capolinea della linea verde della metro, proprio dove partono i traghetti per Cacilhas) un percorso ciclabile e pedonale arriva fino a Belém.

La vista è ottima e dal fiume arriva sempre un bel venticello fresco che vi aiuterà quando sarete in apnea.

L’unico “però” è un breve passaggio in mezzo ai ristoranti delle docas che si trovano subito prima del ponte 25 de Abril…a seconda dell’orario in cui andate dovrete fare un po’ di slalom tra turisti che stanno per andare a riempirsi la pancia.

Magari li farete sentire in colpa. Più probabilmente saranno loro a farvi invidia.

Il percorso è lungo diversi chilometri (circa 5 fino al Museu da Electricidade, poco dopo il ponte), ma ha il difetto di essere praticamente tutto su asfalto, che può non essere l’ideale per le vostre articolazioni.

2) Se vi piace la salita, fate come molti lisboeti e andate a correre nell’Alameda Dom Afonso Henriques (fermata Alameda delle linee verde e rossa).

Un grande prato occupa tutta la piazza, tagliato dall’Avenida Almirante Reis che lo divide in due piani quasi simmetrici, entrambi in salita, in cima ai quali “svettano”  l’Instituto Superior Técnico da un lato e dall’altro la Fonte Luminosa.

Vi consiglio di correre solo nel lato della Fonte Luminosa, perché dal lato del Técnico la pendenza è davvero ostica.

Il percorso può essere un po’ noioso alla lunga, perché di fatto si corre in circolo sul percorso di cemento (a tratti non in perfetto stato) che costeggia il prato.

Ma potrete alternare prato e cemento, fare stretching e allunghi sull’erba, oppure portarvi la palla e giocare, oppure rinunciarci quando vi annoiate e andarvi a bere qualcosa al chioschetto messo lì apposta per tentare la vostra dedizione all’attività fisica.

3) Se siete studenti, dottorandi, ricercatori, non c’è migliore opzione che l’Estádio Universitário (fermata della metro Cidade Universitária, linea gialla).

Il complesso sportivo dell’Università di Lisbona, dopo aver rischiato la chiusura causa taglio di fondi, continua ad essere il posto perfetto per correre, ma anche per praticare tanti altri sport.

Tutto il perimetro è segnato da un percorso molto vario, in sterrato, cemento e asfalto, all’interno del quale si snodano molti altri sentieri: se correte qui non vi annoierete mai.

Ci sono due piste di atletica (una un po’ vecchia e malandata, l’altra invece in ottimo stato), vari campi da tennis, da calcio, calcetto, basket (questo purtroppo molto malandato), palestre, e persino un campo da golf (non temiate troppo le palline vaganti mentre correte lungo il suo perimetro: a golf non c’ho mai visto giocare nessuno, è uno sport che non si addice alla crisi!).

Se andate là solamente per correre, potete accedere liberamente. Se invece volete avere accesso agli spogliatoi e alle docce, dovete essere iscritti.

Le iscrizioni per il personale universitario e per tutte le tipologie di studenti sono molto economiche, per utenti esterni sono un po’ più care (per info dettagliate su costi, orari, e su dove andare a iscriversi, vedete qui).

Per chi è interessato solo alla corsa, consiglio di fare l’iscrizione di accesso libero: si carica una tessera (ricarica minima: 15 euro) da cui si scala il costo di ogni singolo accesso, inteso come comprensivo di spogliatoio e doccia (per esempio, per un dottorando il costo di un accesso si aggira intorno a un euro).

4) Poi c’è la perla (unica a mio parere) del quartiere Lumiar, una delle nuove, e poco affascinanti dal punto di vista architettonico, periferie di Lisbona (metro linea gialla).

Si tratta della Quinta das Conchas e dos Lilases (“Tenuta delle conchiglie e dei lillà”), conosciuta come Quinta das Conchas, e famosa per essere la sede del cinema all’aperto lisboeta in estate.

LEGGI ANCHE: IL CINEMA ALL’APERTO DI LISBONA CINECONCHAS 2013

Il nome deriva dalle due tenute del XVI secolo che occupavano originariamente questo spazio, che oggi è il polmone verde del quartiere.

È un giardino grande, ricco di alberi e molto attrezzato (non solo il solito chioschetto tentatore, ma ristorante, area giochi per bambini, area pic-nic, laghetto con ponte…), e con un sentiero sterrato molto vario, in termini di salite e discese, che vi piacerà di sicuro.

5) Per gli amanti della natura selvaggia, invece, non si può non menzionare il Parque Florestal de Monsanto, un’area di ben 900 ettari alla periferia occidentale della città, raggiungibile con vari autobus (711, 714, 723, 24, 729, 70) e aperto 24/24h.

Qua potrete correre scegliendo percorsi di varia lunghezza e difficoltà, tra i 3 e gli 8 km, fino al percorso della Biodiversità, di 14 km, che vi permetterà, mentre vi godete la fatica fisica, di vedere la grande varietà di animali, specialmente uccelli, e piante che popolano questa riserva.

Se però iniziate a vedere creature strane o improbabili, o immagini di santi, o la madonna di Fatima, fermatevi a riposare e bevete un po’ d’acqua fresca, forse avete esagerato un po’.


VIVERE LISBONA – ZINGARATE ADESSO È ANCHE SU FACEBOOK!! METTI MI PIACE QUI, E SEGUI ANCORA PIÙ DA VICINO LA VITA DI LISBONA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.