Crea sito

Girare Lisbona con un tour guidato o un mezzo alternativo

È estate, il sole splende alto nel cielo color “azzurro Lisboa” (e chi lo ha visto sà di cosa parlo), la brezza oceanica spira sulla città, “ma che caldo fa”?

Passeggiare per Lisbona può diventare impegnativo: come affrontare salite e le discese degli irti colli cittadini?

Per chi non se la sente di affrontare passeggiate sudate e sudanti, ma non vuole rinunciare al piacere di ritrovarsi in vicoli stretti e scoprire all’improvviso scorci nascosti e paesaggi mozzafiato,  Lisbona offre una serie infinita di piccoli tour alternativi.

Qualche post fa vi avevamo già raccontato dei matti del We Hate Tourism

LEGGI ANCHE: We Hate Tourism Tour – Un giro della città alternativo

Come in tutte le grandi città si possono trovare i classici tour panoramici in open bus sul sito www.city-sightseeing.com ma un’intrigante alternativa openair sono i Tuk Tuk!

Dalle mie parti, i treruote si usavano (e a dire il vero ancora si usano) per andare in giro per i campi, qui a Lisbona invece sono stati in qualche modo reinventati: un conducente/guida su una motoape revisitata vi porterà in giro per la città a bordo di questi simpatici, comodi e freschi Tuk Tuk.

Tuk Tuk Lisboa (www.tuk-tuk-lisboa.pt) propone 5 percorsi differenti:

Lisbona vista dall’alto, ovvero visita ai principali miradouros – i suggestivi belvedere della città- della durata di un’ora

Alla scoperta di Lisbona, visita ai luoghi tipici della città della durata di un’ora e mezza

Viste e scoperte, un percorso della durata di 2 ore da Alfama a Belém

Percorso completo, 3 ore in giro per Lisboa dalla cattedrale Sé ai miradouros, al quartiere più moderno di Lisboa, Oriente.

Percorso personalizzato, come, quando e quanto volete, il percoso che potete scegliere voi stessi.

Il prezzo medio per uno di questi tour è di €60 l’ora.

Se invece siete più dinamici  e sportivi un’alternativa che fa per voi è il Lisboa By Segway (www.lisbonbysegway.com). Quegli strani affari a due ruote che si vedono spesso girare per i centri storici dove si sta in piedi e spostando il peso del corpo si riesce a far muovere il mezzo.

Lisboa By Segway impresa messa su da un gruppo Lisboeta che propone percorsi nella Lisbona autentica, fatta non solo di monumenti ma anche di stradine, trattorie, miradouros, Tejo (il fiume Tago che l’attraversa), parchi e giardini.

Potete decidere di “affittare” una guida oppure prendere il mezzo e andare il giro per conto vostro, in questo caso un paio d’ore costano poco meno di €60.

Se volete andare in giro in autonomia e volete un mezzo piccolo, comodo per poter andare ovunque allora puntate GoCar Tours (www.gocartours.com). Un ibrido tra un go cart, uno scooter e un sidecar, di fatto piccole macchinette gialle a due posti.

Sulle macchine è montato un GPS che riconosce la vostra posizione e una guida elettronica, man mano che vi spostate, vi racconterà aneddoti e storie dei posti che state vedendo in quel momento.

Un’ora in GoCar costa circa €29 mentre se volete prendere un mezzo per un giorno intero spenderete poco meno di €100.

Se invece siete impavidi, il caldo vi fa un baffo e, come me,  preferite girare le città a piedi, allora non vi resta che contattare Michele, conoscitore di tutti i vicoli e segreti del centro cittadino, vi organizzerà un tour seguendo le vostre esigenze e di sicuro vedrete posti che da soli non vedreste mai. Date un’occhiata al suo blog Visitare Lisbona per capire meglio come funziona (beh, dal nome si capisce che è Italiano giusto?).

…che dire, buon tour!!

Vivere Lisbona si allarga. Da qualche giorno abbiamo anche una pagina su Facebook, se vuoi partecipare, commentare, seguire la vita a Lisbona, clicca qui, mettici un bel “Mi Piace” e unisciti al gruppo.

2 Risposte a “Girare Lisbona con un tour guidato o un mezzo alternativo”

  1. Ciao, bravo che te la sei girata a piedi Lisbona…il mezzo migliore e più sostenibile.
    Sono passati quasi tre anni dal tuo articolo e ormai la città è soffocata da tuk tuk gocar e robaccia simile. I Lisboneti sono esasperati, speriamo che anche i turisti ricomincino a rispettare la città oltre che ad apprezzarla! 🙂
    Ecco la mia invettiva: http://bit.ly/tuk-tuk-lisbona

    (ps. il link all’articolo su We hate tourism tours non funziona, dove trovo l’articolo?)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.