Crea sito

Mercado do CCB “Novo&Antigo”

Mercatino Lisbona CCB

Di Belèm, dei pasteis, del Monastero, della torre e di tutto il resto parlerò in un post dedicato.

Superato il Monastero dos Jerónimos, sul lato sinistro della strada, vi troverete davanti ad un enorme edificio squadrato in pietra, il Centro Cultural de Belem, per gli amici CCB.

L’edificio ha un po’ di sangue Italiano visto che è stato progettato da Manuel Salgado e dal nostro Vittorio Gregotti, lo stesso che, tra le altre cose, ha progettato lo ZEN di Palermo.

Il CCB è una struttura importante di Lisbona, al suo interno c’è un museo di arte contemporanea e diverse sale utilizzate per concerti e spettacoli teatrali.

LEGGI ANCHE: www.zingarate.com/portogallo/lisbona/da-non-perdere-musei-museu-berardo.html

L’ingresso al museo è sempre gratuito, tutte le info su www.ccb.pt


Il Centro Cultural de Belém, sfruttando la sua dimensione e l’impatto fisico sulla città, decide di far vivere la sua piazza interna aprendosi al pubblico con un mercato artigianale.

Il mercato non ha struttura fissa e ci sarà soltanto la prima domenica di ogni mese. L’intento è quello di creare un mercato diverso cercando di fondere le idee degli espositori ad uno spazio che di idee vive .

Il “Mercado do CCB novo&antigo” punta ad ospitare nuove creatività che cercano uno spazio dove poter esporre il proprio talento sotto forma di mercato di strada.

Lo spazio sarà funzionante tutte le prime domeniche del mese dalle 10.00 alle 18.00 ed occuperà tutta l’area interna del CCB e il Giardino degli Ulivi sul lato del patio principale.

Tutti possono partecipare all’evento e prendere in gestione un piccolo spazio, per avere più info in merito basta inviare una mail a mercadoccb@ccb.pt oppure dare un’occhiata al sito del CCB.

www.ccb.pt/mercadoCCBnovoeantigo.aspx

Per arrivare al mercato, da Praca do Comercio prendere il tram 15 e arrivate dritti dritti al CCB, l’ingresso al mercato è ovviamente gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.