Crea sito

Quanto costa vivere a Lisbona? Parte2

Quanto costa vivere a lisbona

Continuo il post iniziato qualche giorno fa cercando di tirare fuori qualche numero su quanto costa vivere a Lisbona. Nella prima parte del posto ho cercato di capire quanto costa avere e mantenere una casa, adesso vorrei raccontarvi quanto costa il resto o una parte del resto.

LEGGI ANCHE:  Quanto costa vivere a Lisbona? Parte1

Purtroppo non mi ritengo una buona massaia, quindi non ho idea di quanto possa costare un chilo di pane qui e se è più caro oppure no rispetto che in Italia. Purtroppo salto a piè pari l’argomento supermercato, eventualmente sono disponibile a rispondere (dopo essermi documentato) a domande mirate, “ ma a Lisbona a quanto le fanno le zucchine?” e cose del genere. Posso indicativamente dire che al supermercato spendo €30 a settimana.

Uscendo di casa bisogna spostarsi, per andare al lavoro (se già ne abbiamo uno) oppure per girare la città se il lavoro ancora non lo abbiamo e possiamo tranquillamente goderci a zonzo le bellezze cittadine.

L’abbonamento per i mezzi pubblici cittadini (tram, autobus e metropolitana), con accesso illimitato, costa €36,20 al mese. Un biglietto giornaliero per gli stessi mezzi costa €6, un biglietto di un’ora costa invece €1,80.

Per chi invece non riesce a fare a meno dell’automobile, l’acquisto di una macchina nuova credo sia equivalente all’acquisto in Italia, probabilmente il mercato dell’auto usata invece è più economico, comprare una macchina usata qui sembra essere più conveniente che in Italia.

Per quanto riguarda la burocrazia delle automobili, reimmatricolare un’auto dall’Italia al Portogallo ha dei costi alti, avere una targa portoghese per un’utilitaria può costare più di €2.000, cifra che sale con le dimensioni e la potenza dell’auto.

Invece il passaggio di proprietà per un auto portoghese, a differenza che in Italia, costa poco, con €50 si diventa proprietari di un nuovo mezzo (non c’è bisogno di Notaio, passaggio di proprietà o cose del genere). Così come poco costano le assicurazioni, assicurare un’auto nuova, tipo una Fiesta costa (assicurazione base) meno di €200 all’anno.

Se, come il sottoscritto, potete permettervi il lusso di vivere quotidianamente senza automobile, vi consiglio (per le gite fuori porta nel fine settimana) il noleggio o il car sharing.

Affittare un’auto in Portogallo è molto economico, è possibile (e facile) noleggiare una macchina per €10/€12 al giorno con chilometri illimitati.

Trovata una casa, capito come possiamo muoverci, non ci resta che andare in giro.

Quanto costa vivere a Lisbona

Punto a favore di Lisbona, che non è scontato o possibile in molte città Italiane, per divertirsi e uscire, se si vuole spendere poco (ma poco poco) è possibile farlo senza per forza finire nelle bettole sudice di periferia. Come già detto all’inizio del post, per spendere tanto, ci sono mille posti, ma è altrettanto facile divertirsi e vivere la città con pochi euri.

Andare a cena fuori, in una buona tasca, per una cena completa e abbondante si possono spendere tra le €12/18.

Come dicevo Lisbona ha anche una serie di Jolly, ci sono una miriade di posti, dove la stessa cena si può fare spendendo €7€10. I portoghesi hanno la cultura del mangiare fuori e la città è piena di queste piccole trattorie, frequentate solo da portoghesi, magari nei vicoli, in posti meno visibili, dove si mangia bene, tanto e si spende poco, sono i posti che a me piacciono di più, sono le tasche dove si raccontano le storie.

Per mettere le cose in chiaro, onde evitare accuse di bluff, vi indico 3 di questi posti, scrivo 3 dei posti più famosi e conosciuti, quelli per intenderci dove si spende €10, al “Satellite” nel Largo da Graca, “Casas da India” tra Praca Camoes e Largo do Calhariz e “SuperMario” vicino la chiesa do Carmo.

Per spendere invece verso i €7 dovete addentrarvi nelle stradine sopra Rossio, verso Martim Moniz e tutta quella zona è piena di tasche super economiche, “Cerqueira” è il posto più conosciuto ma potete fare anche un giro in Alfama o Mouraria e i posti del genere non mancano.

Fatta la cena, ovviamente la soluzione più economica è quella di tornare a casa, ma insomma, ormai si è in giro sarebbe un peccato finire così la serata.

Se siete in zona Bairro Alto/Bica (una delle zone più frequentate della movida Lisboeta), non farete fatica a trovare una Imperial (una birra da 20cl) ad €1,5 (in molti posti anche ad €1) oppure un bicchiere di vino rosso a €2,5, un cocktail tipo un mojito o qualcosa del genere costa circa €3/5.

I prezzi salgono se invece si cominciano a frequentare altre zone della città e altri tipi di locali, i prezzi in discoteca sono più alti rispetto ai bar del Bairro Alto, si avvicinano molto alla media Italiana, una birra €4 e un cocktail €7, più o meno.

Se invece di andare in giro per locali si preferisce un bel film al cinema, il prezzo intero per un biglietto è di €6,60.

A questo punto, anche perché è una cosa che non ho mai fatto, vediamo quanto si spende al mese:

Affitto €400
Spese casa (Luce, Acqua e Gas) €30
Abbonamento mezzi €35
Adsl €20
Cena fuori  e dopocena (2 volte a settimana, €20 cad) €160
Cinema (1 volta a settimana) €27
Spesa (€30 a settimana) €120

Totale € 792,00 al mese

Ovvio che a tutti questi conti mancano gli imprevisti e i previsti tipo i biglietti aerei per tornare a casa, l’abbigliamento, il dentista, ecc ecc. Però forse questi numeri possono darvi un’idea e rogliervi qualche curiosità 😉

 

Scritto da Fabio Salvo

Abbiamo anche una pagina su Facebook, se vuoi partecipare, commentare, chederci info, seguire la vita a Lisbona, clicca qui, mettici un bel “Mi Piace” e unisciti al gruppo.

32 Risposte a “Quanto costa vivere a Lisbona? Parte2”

    1. Dire quanto é lo stipendio medio é un pó difficile, farei fatica anche dire la stessa cosa per l’Italia, quant’é lo stipendio medio in Italia?
      Come fanno in tanti potrei dire che lo stipendio minimo é €400 al mese, ma mi sembra un commento inutile.
      Posso dire che facendo il minimo indispensabile, si riesce facilmente a guadagnare €850 al mese, ovviamente piú si investe e piú si guadagna.

    2. siano 2 pensionati vogliamo trasferirsi in portogallo la nostra pensione lorda
      euro 3500 devo rivolgermi per tutte le pratiche?
      grazie

  1. Buonasera,
    giungo in ritardo sulla disquisizione su Lisbona e me ne scuso.
    se fosse possibile mi piacerebbe sapere attualmente quali sono le opportunità di lavoro, magari nel settore dei servizi turistico-ristorativo (bar-caffetterie,pasticcerie, ecc.) ed il relativo impegno economico per aprire la suddetta attività, ed inoltre se c’è la possibilità di finanziamenti o di qualche agevolazione fiscale per chi prova a fare impresa.

    ciao e grazie
    francesco

    1. Buongiorno Francesco
      mi sa che un posto su un blog non é il posto ideale per fare un bussiness plan per aprire un’attivitá all’estero 😉

      Bar, ristoranti, caffetterie sono quelle attivitá che funzionano sempre piú o meno dappertutto, Lisbona ha un boom turistico in continua crescita, é una delle cittá piú belle d’Europa e ancora costa poco, la crisi economica continua a inviare quí turisti.

      Per quanto riguarda agevolazioni fiscali non ne conosco, visto il periodo economico non credo che il governo Portoghese sia interessato ad agevolare stranieri in terra Lusitana. La cosa che posso dirti per certo é che aprire un’attivitá é semplice, la burocrazia é molto piú snella di quella Italiana e in pochissimo tempo si riesce ad avere tutto il necessario.

      Come consiglio sempre, se qualcosa si vuole fare davvero, bisogna caricarsi lo zaino sulle spalle e partire.

      ciaociao

  2. Grazie per l’articolo! Molto interessante. Stavo cercando una macchina da noleggiare a Lisbona, ma su internet ho trovato solo prezzi ben lontani dai 10/12€ al giorno. Se mi date qualche consiglio vi ringrazio!

  3. Ciao sono Ciro sto andando un Po in giro in Europa e in sud America per vedere dove conviene trasferirmi inizio anno vado in pensione, e vorrei andare via dal Italia oramai e morta grazie.

  4. Credo che un pensierino sul trasferirsi a Lisbona sia facile da fare. Parto dalla convinzione che il Portogallo risalirà posizioni, mentre l’Italia scivolerà in basso. Il Paese è certamente più vivibile del nostro, e se c’è un gap tecnologico non mi sembra una cosa drammatica. Le mie esperienze portoghesi sono estremamente positive. Quello che più mi ha colpito è che in Portogallo si sente poco la presenza dei casini europei, e che i portoghesi guardano piuttosto al sudamerica. Altro elemento positivo: la cultura USA sembra non aver intaccato abitudini e ambiente. La sensazione di umanità è in P.gallo molto più pregnante che da noi.

  5. Salve! Innanzitutto complimenti per il blog 🙂 Sono uno studente che presto verrà a Lisbona per un tirocinio…al 2015 posso ancora fare affidamento a questi dati per calcolare il costo della vita lì? Grazie mille

  6. Buongiorno! ho trovato questo articolo molto utile ma…qualcuno sa dirmi quanto costa la vita in altre città? A maggio mi trasferirò a Braga per un dottorato, con mia moglie, e cercando in rete ho trovato poche informazioni a riguardo su questa città. Devo aspettarmi prezzi in linea oppure più bassi/alti? Vi ringrazio molto, Veniero.

    1. Ciao!
      Quanto costa la vita a Braga nello specifico non saprei dirtelo ma quello che posso dirti è che Lisbona è il posto più caro del Portogallo, uscendo fuori dalla capitale tutto costa meno…di solito molto meno!

      In bocca al lupo 😉

      fabio

      1. grazie per la tua risposta e crepi il lupo! poi una volta che mi sarò stabilito inizierò a girare per il Paese e tornerò di certo su questo blog. Salutoni, Veniero.

  7. Ciao, cosa sapete a proposito di call center che cercano italiani per farli lavorare a Lisbona? Mi hanno proposto un contratto da 750 euro (immagino lorde) e per alloggio e bollette ci pensano loro, oppure un contratto da 1100 euro (anche qui, lorde) ma devo pensare io a tutto.
    Non sono mai stato in Portogallo e avevo in mente di andarci l’estate prossima, ma a quanto pare se il colloquio via Skype andrà in porto, dovrò essere lì tra 10 giorni. Contratti a 9 mesi rinnovati un paio di volte per poi essere assunto a tempo indeterminato.
    Mi butto o rischio solo di perdere tempo e soldi?
    Grazie! 🙂

    1. Ciao
      buttati e vai tranquillo, non è un bidone ma una cosa che capita molto ma molto di frequente, non c’è nessun trucco.

      Ci sono tantissimi call center a Lisbona e cercano sempre Italiani, a volte non li trovano quì allora partono con queste ricerche direttamente in Italia dandoti una mano per l’alloggio quì, come ti dicevo capita spessissimo.

      Se vuoi venire a vivere a Lisbona è un’ottima opportunità, accetta sensa esitazione. Poi, se vedi che non ti piace il tipo di lavoro, la situazione in generale, ecc ecc, cerchi lavoro da un’altra parte.

      Ho dei dubbi sul contratto a tempo indeterminato però non preoccuparti però non ci penserei visto che comunque se ne parlerebbe tra 18 mesi.

      In bocca al lupo,

      Fabio

      1. Grazie per la risposta! 🙂
        Lavorerei per Teleperformance, ma su internet sto vedendo che ci sono pareri molto discordanti. L’hai mai sentita? Nello specifico, lavorerei per questo call center per conto di Netflix (che pare stia aprendo adesso in Portogallo) e si tratta di chiamate inbound per assistenza tecnica agli abbonati, quindi no vendite o cose simili.

        Perché hai dubbi sul tempo indeterminato? È come in Italia che dicono di assumere e poi ti lasciano sempre in prova per 6 o 9 mesi?

        1. Mah, Teleperformance non è tra quelle più famose per essere un buon posto dove lavorare ma moltissimi Italiani ci lavorano e ci stanno bene, diciamo che tra i 3/4 Call center grossi che ci sono a Lisbona, forse è il più grosso e per questo paga un po’ le condizioni di lavoro “peggiori”.
          Ti ripeto però ci lavorano moltissimi Italiani, anche da tanto tempo, c’è di meglio ma non è l’inferno.

          Per quanto riguarda il contratto di lavoro.
          I call center ti fanno un contratto a tempo indeterminato solo quando lavori con loro diversi anni, hai sempre lavorato bene, hai un buon rapporto con la società e allora ti assumono a tempo indeterminato.
          La cosa che invece si usa fare è un contratto che si chiama a Termo Incerto, vuol dire che il contratto è a tempo indeterminato fino a quando Teleperformance lavora con Netflix, se dopo sei mesi Netflix decide di cambiare call center il tuo contratto automaticamente finisce.

          Non so cosa ti abbiano proposto ma secondo me funziona così.

          ciaociao

    2. Ciao, anch’io vorrei partire per lavorare per teleperformance, tu poi sei andato a lavorare per loro? come ti stai trovando? Puoi darmi qualche informazione in più su lavoro e azienda? Grazie

  8. Ciao,
    anch’io devo fare settimana prox un colloquio via Skype per un call center – WEBHELP il nome dell’azienda a lisbona – mi occuperei di clienti EasyJet. Mi hanno proposto 700 netti + alcuni bonus, per un full time. A giudicare dal costo della vita medio, non è un po’ poco? Certo non è che volessi diventare ricco! : )

    1. Ciao
      diciamo che se vuoi prendere un appartamento per vivere da solo, con questo stipendio, è un po’ difficile. Se penso invece di prendere un stanza in un appartamento condiviso allora ci riesci tranquillamente, non fai i miliardi ma riesci a starci.

      In bocca al lupo 😉

    2. Ciao Luigi! Anche io sono stata contatta da questa azienda per il colloquio. Non so perchè ma ho la strana sensazione che si tratti di uno colloquio che fanno in tanti per un solo posto…ma spero di sbagliarmi!!
      Ho anche un po’ di timore nel partire e lasciare tutto per Lisbona, posto che purtroppo non ho mai visitato (ho solo 19 anni).
      Il tuo colloquio come è andato?

  9. Ciao. Mi fa piacere leggere i tuoi consigli e per questo ti chiedo anche io una info. Sono in pensione d 4 anni, ma in Italia non sto vivendo bene sta parte della mai vita. Vorrei cambiare per star meglio e più sereno. Ho visitato Lisbona e ne sono rimasto entusiasta tanto che continuo a pensare che potrebbe essere ciò che sto cercando. Tu mi potresti dire a chi posso rivolgermi per fare questo passo, ci sono istituzioni o enti che aiutano gli italiani ad trasferirsi a là, quali sono le procedure burocratiche? Ti ringrazio anticipatamente, ciao Lorenzo

    1. Ciao Lorenzo
      grazie mille per i complimenti.

      Non sei il primo che ci chiede info del genere ma purtroppo io non conosco nessuno che possa darti/vi informazioni di questo tipo, mi dispiace.

      Continua a seguirci,

      Fabio

  10. Ciao io mi chiamo Marin ho 27 anni sono croato e vivo a Bucarest, Innanzitutto chiedo scusa per il mio italiano che non è molto buono.
    Io ho ricevuto un offerta da un’azienda per un lavoro in Lisbona. Queste sono le condizioni 700 euro fissi più 75 euro di bonus, 6,83 euro al giorno per il pranzo, e più 2 mensilità all’anno per di altri 700 euro, e il primo mese mi pagheranno l’affitto ma poi dovrò arrangiarmi per i fatti miei. Tu cosa pensi dici che sono abbastanza per sopravvivere?
    Grazie mille e buona serata 🙂

    1. Ciao Marin
      chiaramente dipende da che tipo di vita vuoi fare ma se segui i conti che abbiamo fatto nel post (che sono assolutamente verosimili) con questa cifra riesci a viverci senza problemi.

      In bocca al lupo

  11. Ciao, mi inserisco pure io nella discussione in merito ai call center. Nell’ offerta che ho trovato, non è specificato lo stipendio esatto ma viene indicato un minimo di 850 euro lordi (quindi forse è plausibile pensare ad una cifra base leggermente superiore) più eventuali bonus mensili, 14 mensilità e pranzo compreso. Ma per affitto e alloggio dovrei cercare io e sarebbe tutto a mio carico. Il consulente eures che ho contattato mi ha indicato che attualmente i prezzi per un appartamento a lisbona partono da 500 euro e a volte non forniscono mobili, quindi questa risposta mi ha un po’ scoraggiato….La società è la sitel, per un contratto di 6 mesi, appunto a Lisbona. Partendo dalla premessa che preferirei un appartamento non condiviso con altri, è possibile pensare di vivere? non pretendo chissà quale vita, ma almeno una condizione dignitosa, non andare avanti a pane ed acqua 🙂
    Grazie mille

    1. Ciao Andrea,
      andare a vivere da soli, come puoi immaginare, è una delle cose più ambite per questo motivo monolocali o bilocali hanno prezzi in proporzione più alti. La cifra che ti hanno indicato non si allontana molto dalla realtà, con un po’ di impegno e fortuna puoi trovare a meno ma non ti allontani dai 400/450 al mese.
      Sinceramente penso che gli €850 lordi diventeranno €650 netti, €450 l’affitto, €50 le spese (acqua luce gas internet), €35 l’abbonamento per i mezzi..da solo è un pò complicato mi sa.

      1. Grazie mille per la risposta, effettivamente anche a me risultava un po’difficile la cosa. Magari continuo a cercare su portale eures se salta fuori un’ altra azienda che offre un pochino di più, mi sembrava di capire da altri post che alcuni offrano 800 netti, sempre meglio di 650

  12. E per i musicisti a Lisbona come butta? Come è la scena? Non parlo di suonare per strada, parlo di fare il musicista jazz, suonare nei locali e insegnare. Come è la scena a lisbona, c’è attività reale, c’è una comunità del jazz ativva e quantomeno una richiesta?

  13. buongiorno a tutti fine luglio parto x sines dove ho prenotato un monolocale che mi servirà
    appoggio,intendo visitare tutta la costa sud partendo da lisbona,visito il Portogallo per un
    eventuale trasferimento visto che l’anno prossimo vado in pensione.
    farò il viaggio in macchina ogni suggerimento e bene accetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.