Crea sito

Triennale e un concorso cinematografico, l’Architettura invade Lisbona

“Close, Closer” è il titolo della terza Triennale di Architettura della città di Lisbona.

Manifestazione inaugurata giovedì 19 e che, per tre mesi, fino al 15 Dicembre, riempirà la città di eventi, incontri e dibattiti legati al mondo dell’ architettura contemporanea e non.

La sede ufficiale della Triennale di Architettura di Lisbona è il bellissimo Palazzo Sinel Cordes, che si trova nel Largo di Santa Clara (alla Feira da Ladra per intenderci), ma la programmazione di questa edizione, sarà decentrata in varie parti della città.

Il tema, l’obiettivo, di questa Triennale è l’intento di spostare l’attenzione dal costruito (da quello che già), verso l’IDEA da porre al centro dei nuovi progetti. Diminuire in qualche modo l’attenzione verso il “cemento” e aumentarla verso l’impatto sociale e ambientale che la realizzazione di un progetto può avere.

Ad esempio nella mostra “Future Perfect”, a cura di Liam Young, sarà esposta una possibile città del futuro immaginato  mentre nella ” A Realidade e Outras Ficções “, ci si immagina un futuro utile per gli edifici storici che riempiono fortunatamente le nostre città.

Il programma della Triennale è vario e fitto di eventi, in poche righe di un post è impossibile fare un riassunto utile, il sito di “Close, Closer” ufficiale è www.trienaldelisboa.com, secondo me è un po’ confusionario ma all’interno si trova tutto, c’è anche una pagina facebook attiva per gli aggiornamenti dell’ultimo minuto.

Un evento nuovo all’interno della Triennale, che trovo molto interessante, è un festival del cinema legato al mondo dell’architettura.

NÃO HÁ CINEMA SEM ARQUITETURAS” (titolo del festival) è una verità di fatto, forse a volte scontata ma sempre reale, il cinema è per forza architettura e quindi l’idea di un piccolo festival all’interno della Triennale la trovo molto interessante.

Il festival si svolgerà dal 26 al 29 di Settembre, tutte i film saranno proiettati al Cinema City Alvalade (il cinema si trova in Av. De Roma nº 100, linea metro verde uscita Alvalade).

I 4 giorni del festival hanno una programmazione serratissima, le proiezioni cominciano alle 13.30 e gli ultimi spettacoli verranno proiettati alle 22.00. Il festival è internazionale, ci sono partecipanti da tutto il mondo con lungometraggi, cortometraggi e animazione, verranno proiettati anche dei film Italiani (pochissimi in realtà) come V200 Torino (un documentario sulla riqualificazione di un’area di Torino Nord).

Il programma completo lo trovate su www.doyoumeanarchitecture.com non è indicato il costo del biglietto di ingresso per gli spettacoli

La festa di chisura, giorno 29 Settembre al Lost Lisbona in Beco Apostolos, 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.