Crea sito

Un concorso per disegnare le sardine di Lisbona

Certo si sa, in Italia tutti lo sanno, Sant’Antonio è di Padova, c’è pure la Basilica, hanno fatto un film (forse più di uno, ma io conosco solo quello con Albanese), ci sono le reliquie, i pellegrini,  insomma Sant’Antonio di Padova!!! E invece c’è il trucco, Sant’Antonio di Padova non è di Padova bensì …di Lisbona!!!

La leggenda dice che nacque da queste parti il 15 Agosto del 1195 e morì a Padova il 13 Giugno 1231.

Abbandono a gambe levate l’argomento in quanto decisamente non adatto ad affrontare il tema, la cosa interessante per me in questa premessa è una data, il 13 Giugno!

Il 13 Giugno è la data dove a Lisbona esplode la festa, Giugno è il mese del divertimento, il mese dei Santi, si comincia giorno 1 e per tutte e 4 le settimane seguenti la città si trasforma, l’Alfama e la Bica diventano il centro di una festa che non finisce mai.

Giugno è il mese che consiglio sempre a tutti per venire a Lisbona, c’è già caldo per andare in spiaggia, la città è stupenda, ci sono mille eventi diversi, il periodo migliore (secondo me)!

Io decisi di trasferirmi definitivamente a Lisbona dopo un Giugno passato qui in vacanza quindi ci sono particolarmente legato, non me ne pento!

Della festa di Giugno scriverò molto e approfonditamente nei prossimi mesi.

Il simbolo della festa, l’icona, è una sardina, chi è già stato a Lisbona non ha potuto non notarle.

Sparse per tutta la città, nei bar, nei ristoranti, nelle vetrine, ci sono queste sardine tutte diverse tra loro, lunghe 50 cm circa, che rappresentano diverse facce di Lisbona, ormai stanno diventando, a poco a poco, il simbolo della città.

Queste sardine di polistirolocartone vengono distribuite graituitamente in quantità industriale durante il mese di Giugno e sparse ovunque.

Per la realizzazione di queste sardine, ogni anno, viene fatto un concorso, il comune di Lisbona indice un bando dove ognuno, seguendo le indicazioni presenti nel regolamento, può presentare le proprie idee (3 al massimo). Queste idee verranno scremate e valutate, dieci di queste verranno selezionate come vincitrici e per ogni sardina selezionata il premio sarà di € 1.000.

Le sardine selezionate e stampate sono molte più di dieci, credo che almeno ogni anno se ne vedano in giro una cinquantina diverse, ma solo dieci vengono premiate economicamente.

Il concorso è divertente, tutte quelle selezionate vengono poi esposte in una mostra che dura di solito fino a Settembre e comunque vengono distribuite ovunque.

Il termine ultimo per la presentazione del progetto è il 19 Febbraio, tutte le info e il regolamento lo trovate qui www.festasdelisboa.com/2013

2 Risposte a “Un concorso per disegnare le sardine di Lisbona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.