Come si mangia in Giappone?

Senza dubbio si mangia bene… ma oggi non vi voglio parlare delle pietanze bensì del modo in cui si nutrono i giapponesi e di tutti i rituali che essi sogliono operare a tavola. Se avrete la fortuna di consumare un pasto tradizionale assieme ad una famiglia giapponese cercate di prestare molta attenzione ai loro gesti e di essere scaltri e disinvolti quando arriva il momento di imitare ciò che fanno:

1. Sistemate correttamente il vostro corpo a tavola

Perché non ho usato il verbo “sedere”? Perché in Giappone non sempre ci sono tavoli e sedie all’occidentale ma talvolta si trovano tavolini bassi che obbligano i commensali ad inginocchiarsi in stile seiza in uno zabuton appoggiato sul tatami (pavimentazione giapponese).

LEGGI ANCHE: COME ORDINARE NEI RISTORANTI IN GIAPPONE

Posizione seiza
Posizione seiza
Zabuton
Zabuton

LEGGI ANCHE: COME EVITARE SITUAZIONI IMBARAZZANTI A CASA DI GIAPPONESI

2. Cosa dire …

Prima di iniziare a mangiare è d’obbligo pronunciare un paio di formule che introducono il banchettante al pasto: la prima è itadakimasu, che sarebbe una sorta di “buon appetito” ma che letteralmente significa “ricevo questo cibo (e ringrazio)”. A seguire, con un bicchiere contenete possibilmente una bibita alcolica, si brinda con i commensali alzando il gotto e dicendo “kanpai”!

Kanpai

3. Le bacchette sono importanti

Al ristorante, ma soprattutto nelle case giapponesi, costringetevi ad usare le bacchette per mangiare. Tutti sappiamo quanto sia difficile all’inizio familiarizzare con questi strumenti di tortura: è terribile, quando la fame è vorace, non riuscire a riempirsi lo stomaco istantaneamente, tuttavia, la disperazione vi darà la forza di imparare ad usare le bacchette più velocemente.

Bacchette

LEGGI ANCHE: LE BACCHETTE GIAPPONESI, ISTRUZIONI PER L’USO

4. Imparate a mangiare le zuppe

Tutto ciò che è contenuto in una ciotola con il brodo va risucchiato: rāmen, udon, alghe, tōfu, si devono aspirare producendo anche il rumore. In questo modo si dimostra a chi ha cucinato che si sta apprezzando la pietanza.

Soup

LEGGI ANCHE: 10 CIBI DISGUSTOSI DA PROVARE A TOKYO

5. Non esistono antipasto, primo, secondo, contorno, dolce, frutta, caffè, ammazzacaffè …

Nelle tavole giapponesi i cibi vengono serviti tutti assieme, non esiste la divisione all’occidentale in primi piatti, secondi e così via. Di conseguenza non aspettatevi altro rispetto a ciò che trovate esposto a tavola quindi, anche se non è molto educato, dateci dentro!!

Precedente Cinque aggettivi che descrivono i giapponesi Successivo Bondage e pratiche sessuali giapponesi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.