Arrivano i controllori sui bus della BVG

Siete tra quelli che si vantano di non fare il biglietto sui mezzi e di passarla spesso liscia? Tra poco le cose potrebbero cambiare. A partire dal primo novembre infatti entreranno in azione controllori anche sui bus della BVG. Finora il compito di controllare la validità del biglietto è stato degli autisti, per questo a Berlino si sale sempre e solo dalla porta anteriore (tranne alcune linee un po’ “particolari” come l’M41). Se questo sistema garantisce (in teoria) il rispetto delle regole, porta ad ogni modo ad una serie di problemi che minano la serietà – e le finanze – della BVG.

Un post condiviso da @bvg_pictures in data:

Non sempre infatti gli autisti controllano se l’utente è munito di biglietto valido, stimolando quindi la voglia di essere “portoghesi” a Berlino. Inoltre, costringendo le persone a salire solo e soltanto dalla porta anteriore, si allungano i tempi in fermata specialmente per le linee più frequentate. E per raggiungere una quota di puntualità decente, la BVG sta pensando di rimuovere l’obbligo di salita dalla porta anteriore. Così facendo infatti i bus si riempirebbero in modo più rapido ed uniforme (specialmente quelli a due piani) e le corse potrebbero raggiungere percentuali di puntualità ora impensabili.

Un post condiviso da Urban + transport photography (@jtr4x) in data:

Se si esonerano gli autisti dal controllare i biglietti in ingresso, è sicuro che di conseguenza aumenteranno anche le persone che salgono sui bus senza biglietto. In effetti i controllori si vedono soprattutto sulla Sbahn e sulla Ubahn. In sette anni ho trovato solo una volta i controllori sul bus e solo una volta sul tram. Per poter meglio regolare la situazione (e per far entrare nelle casse della BVG quei 20milioni in più che si perdono per chi viaggia senza obliterare) ecco quindi un bando per la ricerca di nuovi controllori da mandare in giro sui bus di Berlino.

Un post condiviso da flexi_kutscher (@bvg_bus_tram_ubahn) in data:

Come dicevamo dal primo Novembre dovrebbero entrare in servizio i nuovi controllori. Da quel che è trapelato sembra che i controllori saranno in giro tra le 12 e le 20,30 ed inizialmente saranno in servizio solo sulle linee più frequentate, quindi tipo 100, 200, TXL, M29… Per chi vive qui e paga regolarmente l’abbonamento non cambia nulla, ma sicuramente questa nuova misura andrà a colpire ignari turisti o i portoghesi cronici. Una misura giusta che tutela le casse della BVG e che rispetta gli utenti che correttamente pagano il biglietto.

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.