Crea sito

Berlino Explorer per il vostro tour in italiano

Molto spesso mi scrivete sulla nostra pagina Facebook chiedendo consigli su tour di Berlino in italiano. Non offriamo questo servizio (ci limitiamo a farvi conoscere la città attraverso gli articoli del nostro blog), ma professionisti del settore non mancano. Parlo ad esempio del team di Berlino Explorer. Zuleika ci racconta cosa propone agli italiani in visita alla città, ma anche agli italiani che a Berlino già ci vivono e non hanno avuto modo di approfondire la conoscenza della città a sufficienza.

Ciao Zuleika. Iniziamo presentando il progetto Berlino Explorer. Come nasce e chi c’è dietro?

L’idea del progetto Berlino Explorer nasce dalla mia immensa passione per l’architettura e l’archeologia industriale e di Berlino. Dalla continua ricerca sul campo e dalle scoperte legate all’architettura, perfetto punto di partenza per approfondire la storia di questa città, nasce l’esigenza di condividere le informazioni offrendo tour particolari e visite esplorative lontane dai classici luoghi di interesse, oltre ai ben più noti itinerari storici. Lo scopo è di offrire un nuovo modo di vedere e leggere la città, in profondità, scoprendone i quartieri che rappresentano la quotidianità berlinese, raccontando la storia e le storie con gli occhi di una berlinese d’adozione, non solo a chi è di passaggio come turista ma anche a chi ci vive. Una vera e propria esplorazione urbana. Tante le collaborazioni strette in questi anni, i progetti spaziano dalla fotografia alla innovazione sociale, e per scuole ed università d’architettura strutturiamo laboratori ad hoc che approfondiscono casi studio specifici.

berlino explorer


Ho visto che proponete diverse tipologie di tour. Qual’è la più apprezzata dai viaggiatori italiani?

L’offerta proposta è variegata, ed in tutti i tour l’attenzione per l’architettura e la trasformazione urbana è caratteristica anche dei percorsi più classici. Uno degli itinerari più richiesti in questo periodo è quello dedicato all’archeologia industriale in quartieri come Wedding o Schöneweide, o ancora il tour sulla streetart, percorsi che permettono di scoprire diversi aspetti di Berlino.

Quale dei vostri tour consigliereste a chi viene la prima volta a Berlino?

Uno dei primi tour che propongo è indubbiamente quello dedicato alla storia della DDR e alla divisione della città, è uno degli argomenti che destano più curiosità, rappresentando parte della nostra recente Storia e risulta fondamentale per capire come le due città si siano sviluppate dopo la caduta. Oltre ai memoriali istituzionali, sono rimaste una serie di tracce nascoste che invitiamo a leggere ragionando insieme su come si sia arrivati alla fine di una fase storica.

Invece a chi Berlino ci è già venuto più volte o ci abita?

Difficile indicarne solo uno, tutta la sezione dedicata alla scoperta dei quartieri potrebbe essere occasione di visitare ad esempio Marzahn o Pankow, o ancora i percorsi dedicati alla cultura industriale permettono di conoscere i progetti artistici che trasformano gli ex spazi industriali, e di capire l’impatto che hanno sulla città.

tour berlino in italiano

Spulciando il vostro sito ho capito il vostro interesse (anche e sopratutto a livello professionale) per l’architettura. Cade proprio quest’anno il sessantesimo anniversario della costruzione dell’Hansaviertel, quartiere che fu costruito come risposta dell’Ovest alla Stalinallee. Da professionisti, quale dei due progetti di ricostruzione preferite?

Personalmente Subisco il fascino dell’architettura socialista nelle sue varie fasi e la mia scelta non può che ricadere sul progetto di Henselmann, essendo comunque attratta dalla sperimentazione dellHansaviertel. L’eleganza architettonica dei “palazzi dei lavoratori” rappresentano un unico in Europa nel quale si può leggere la fase storica di propaganda dei tempi di fondazione della DDR. Svolgiamo entrambe i tour spesso anche insieme per poterne evidenziare le differenze non solo stilistiche ma di contesto storico.

Anche voi siete a Berlino da tanto tempo ormai. Cosa vi manca della Berlino che avete conosciuto al vostro arrivo? Quanto dello “spirito berlinese” rimane nella Berlino di oggi, la Berlino che mostrate durante i vostri tour?

Vivo a Berlino da diversi anni ed uno dei motivi che mi ha spinto a sceglierla come città adottiva è la sensazione di continuo cambiamento che ho respirato durante il primo viaggio nel `99. Le trasformazioni sono fisiologiche per una città in continua crescita, la voglia di fare e di mettersi in gioco di chi vive Berlino è sempre percepibile, è cambiato il modo di farlo, adeguandosi alle novità, certo ha perso la patina di città “povera ma sexy” ma gli stimoli non mancano, cosa che traspare durante le visite esplorative. Per me è sempre molto importante raccontare di un luogo cosa era e cosa è, e come probabilmente si trasformerà.

Per avere maggiori info sul progetto Berlino Explorer
www.berlino-explorer.com
https://www.facebook.com/BerlinoEx/
https://www.tripadvisor.com

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*