Berlino segreta: il Müggelsee

Tutti conoscono Berlino per i suoi monumenti, per i suoi parchi e per la sua vita notturna. In pochi però conoscono un aspetto molto importante della Capitale tedesca: l’alto numero di laghi cittadini. I più “istruiti” conoscono il Wannsee, l’Halensee ed il Weissensee, ma non tutti sanno che a Berlino c’è molto di più. Per la serie Berlino Segreta oggi vi porto al Müggelsee, il più esteso dei laghi berlinesi, nel distretto di Köpenick. Non è forse il più famoso tra gli expats italiani, ma i berlinesi doc adorano questo lago a sud di Berlino e appena le temperature salgono, corrono a popolarne le spiagge e la zona FKK (area nudisti, per capirci).

#adayatthelake #müggelsee #sun #sunny #spring #berlin

A photo posted by Friederich Engelsdottir (@daengelsdottir) on

Un post condiviso da Sophia (@sophia_jenkner) in data:

L’accesso alla spiaggia è gratuito, almeno fino al termine dei lavori di ristrutturazione. La superficie a disposizione dei bagnanti è di circa 211.000 m², per una capacità di circa 25mila persone. Già nel 1910 l’area venne usata come spiaggia attrezzata, ma è solo dopo un incendio sul finire degli anni ’20 che la Strandbad Müggelsee inizia ad avere la forma attuale, con cabine per cambiarsi, bagni pubblici ed area ristoro. Ai tempi della DDR la spiaggia era uno dei punti di ritrovo preferiti durante l’estate, un po’ come il Wannsee per gli abitanti di Berlino Ovest. Con l’unificazione lo stabilimento balneare inizia a vivere tempi sempre più bui, fino alla chiusura definitiva per fallimento nel 2006.

Un post condiviso da @heccck in data:

Un post condiviso da ADEN Immo (@aden_immo) in data:

Dal 2009 il distretto di Treptow-Köpenick sta cercando di riportare in auge una delle zone più belle di Berlino, ma tra le difficoltà economiche e la scarsità di investitori al momento lo stabilimento risulta un rudere quasi abbandonato. La cosa positiva è che comunque l’accesso alla spiaggia è rimasto libero e si può comunque usufruire degli spogliatoi e delle toilette senza dover sborsare un euro. La presenza di un piccolo chiosco soddisfa l’eventuale voglia di gelato, birra o bratwurst che sia. Potete anche comprare in loco costume ed attrezzatura per il bagno, nel caso ne foste sforniti. Inoltre, nel caso siate amanti della sauna, potrete rivolgervi all’area attrezzata appena varcato il cancello d’ingresso: http://www.sauna-am-mueggelsee.de

Il Müggelsee però è bello tutto l’anno, non solo nella stagione calda. Il lago si presta benissimo a sport acquatici e la zona intorno le sue rive a passeggiate nel verde. Molti i ristoranti disseminati lungo la costa nord del lago (quella appartenente al quartiere di Friedrichsfelde), che possono essere utilizzati per una bella cena romantica. I tramonti sul Müggelsee sono infatti tra i più romantici di tutta Berlino. Provare per credere.

A post shared by Martin (@steppenwolf333) on

A photo posted by Lars | Berlin (@lax.fischer) on

Raggiungere la spiaggia attrezzata del lago per chi viene dalla città è semplice, anche se richiede del tempo. La zona è infatti servita dal tram 61, che può essere preso ad Adlershof o direttamente dalla S-Bahn di Friedrichsfelde (S3). Con un semplice biglietto da 2,70 euro potrete quindi rilassarvi sulle rive del lago e fingere per qualche ora di non essere a Berlino. bello vero?

NON PERDERTI GLI ALTRI ARTICOLI DELLA SERIE “BERLINO SEGRETA”

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.