Crea sito

Berlino vista dalla cupola del Reichstag

La cupola del Reichstag è sicuramente uno dei luoghi simbolo della città, nonché uno dei più visitati dai turisti in città. Non mancano infatti – ogni giorno, con il sole o con la neve – lunghe file di persone pronte a salire su uno dei punti panoramici più belli della città. Salire sulla cupola del Reichstag di Berlino è gratis, ma bisogna prenotarsi prima. Un paio di giorni di anticipo sono richiesti per essere sicuri di poter accedere sul tetto del Parlamento della Repubblica Federale Tedesca. Come fare? Potete farlo online a questo indirizzo, via fax allo +49 3022736436 o mandare una lettera tradizionale intestata a : Deutscher Bundestag, Besucherdienst, Platz der Republik 1, 11011 Berlino.

Una foto pubblicata da Deutscher Bundestag (@ig_bundestag) in data:

Berlino vista dalla cupola del Reichstag

Quello che ci interessa però, è anticiparvi quello che vedrete una volta in cima alla terrazza panoramica. La vista su Berlino è impressionante e sebbene alcuni punti d’interesse siano facilmente riconoscibili anche al visitatore meno informato, alcuni dei palazzi che si possono ammirare da questo punto panoramico sono sconosciuti anche per chi a Berlino ci vive da anni.

Iniziando il tour da est, non potete non notare l’Ospedale della Charité, un palazzo altissimo che copre la vista sul quartiere di Wedding. La Charitè fu fondata nel ‘700 come lazzaretto per gli appestati, oggi è una clinica universitaria.

Abbassando lo sguardo sotto di voi verso la Spree, vedrete la moderna Marie-Elisabeth-Lüders-Haus, l’edificio che oggi ospita la biblioteca e i servizi scientifici del Bundestag. Rimandendo sul lato nord del fiume, dopo aver superato con lo sguardo la stazione di Friedrichsstrasse, vedrete la cupola della Nuova Sinagoga, ricostruita negli anni ’90.

La Torre della Televisione, il Berliner Dom ed il Rotes Rathaus li conoscete tutti, ma cosa dire di quel palazzo quadrato che si erge su Mitte e di cui nessuno sa nulla? Si tratta dell’Intenationales Handelszentrum (in italiano centro internazionale del commercio) risalente ai tempi della DDR. Costruito tra il 1976 ed il 1978, ospita all’interno di uffici costruiti su 25 piani la bellezza di 135 aziende provenienti da 15 paesi!

Volgendo lo sguardo verso i plattenbau di Friedrichshain, incrocerete le cupole del Deutscher Dom e del Franzosicher Dom, le chiese gemelle della Gendarmenmarkt. Poco più a destra i grattacieli sulla Leipzigerstrasse, la famosa Potsdamerplatz con il Sony Center e – in primo piano, appena sotto la terrazza, la Porta di Brandeburgo, l’Hotel Adlon e l’Ambasciata americana.

CONTINUA IL TOUR – CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.