Birra artigianale italiana a Berlino, un progetto vincente

Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto. Così recita un vecchio proverbio. Da quando mi sono trasferito a Berlino non ho più avuto modo di tornare a Trastevere, il cuore pulsante del movimento “craft beer” a Roma. Trovare quindi birra artigianale italiana a Berlino con volti noti della scena romana (e milanese) dietro il bancone, è stato per me un tuffo nel mio passato recente. Un ritorno ad abitudini piacevoli, a situazioni che rappresentavano il mio quotidiano fino a prima del trasferimento nella capitale tedesca. Birra (questo il nome tanto semplice quanto significativo del nuovo locale di Prenzlberg) è solo l’ultimo arrivato nel panorama dei pub con birre artigianali a Berlino, ma ha una marcia in più: dietro il progetto non ci sono hipster berlinesi modaioli con scarse conoscenze del mondo “craftbeer”, ma dei veri e propri mostri sacri della scena italiana.

Da una parte le birre del Birrificio Lambrate di Milano, dall’altra la sapienza gestionale ed organizzativa di due dei migliori locali romani, italiani ed europei. Parlo del Ma che siete venuti a fa e del Bir&Fud di Roma. Un connubio nord/sud che ha portato una ventata di aria fresca nella scena berlinese. A molti che leggono nomi come Ghisa, Ortiga, Montestella non dicono nulla, ma per gli appassionati di birra artigianale italiana a Berlino dicono molto.

birra artigianale italiana a berlino

Lo scorso sabato c’è stata l’inaugurazione del locale. Un fiume di italiani e non si sono riversati dentro e fuori il pub, ricreando le atmosfere tipiche di via Benedetta, con le conseguenti ire dei ciclisti che provavano a passare di lì o dei residenti, non abituati a tanta “movida”. Aprire un locale a Berlino sono capaci tutti, a fare le cose fatte bene no. Negli ultimi 3 anni sono tanti i nuovi locali che hanno aperto in città proponendo birra artigianale (di alcuni vi ho anche già parlato) ma quello che propone Birra è diverso. Del sano Made in Italy per dare il la ad una scena ancora troppo giovane ed inesperta per allinearsi alle “grandi potenze” del vecchio continente. Berlino grazie alla sua vocazione multikulti sta attraendo molti investitori dall’estero e per noi amanti della buona birra non è che un vantaggio. E così dopo gli scandinavi di Kashck, gli americani di Stone, ci troviamo anche gli italiani di Birra.

Un posto che ci fa sentire a casa. Un posto dove ritroviamo il calore dei sabati sera pre-emigrazione. In una metropoli di 4 milioni dove è facile sentirsi soli, sapere dell’esistenza di un piccolo angolo di “casa” a poche fermate di tram aiuta ad affrontare al meglio le giornate.

Birra – Italian Craft Beer
Prenzlauer Allee 198
Berlino

https://www.facebook.com/birra2016

Per rimanere aggiornati sugli ultimi articoli, potete cliccare “mi piace” sulla pagina Facebook ufficiale di Berlino Caput Mundi

Vuoi che le tue foto vengano utilizzate nei nostri articoli? Tagga le tue foto di Instagram con il tag #berlinocaputmundi e potrai essere protagonista sulle nostre pagine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.