Crea sito

Guida fotografica di Berlino: Lichterfelde

A Berlino c’è un quartiere che sembra uscito dalle fiabe dei Fratelli Grimm, con ville che sembrano trapiantate dai paesini delle Alpi Bavaresi. Linee neogotiche, case a graticcio, elementi art nouveau: tutto rende una passeggiata a Lichterfelde un qualcosa di magico. E per venire fin qui non è nemmeno necessario allontanarsi di troppo dal centro. Siamo appena a 15 minuti di Sbahn da Potdamer Platz.

Guida fotografica di Berlino: Lichterfelde

1

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Sascha Unger (@sascha_unger) on

5

 

View this post on Instagram

 

A post shared by frisszucker (@frisszucker) on

La Villenkolonie Lichterfelde, nota anche come Carstenn’sche Villenkolonie, fu progettata dal 1865 come una delle prime colonie di ville nel Reich tedesco ed è ancora oggi una delle più antiche aree residenziali di Berlino. Dopo un viaggio nel Regno Unito l’imprenditore Johann Anton Wilhelm von Carstenn (originario di Amburgo) decise di importare questo modello di quartieri di villini in Germania.

17

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

9

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Yvonne de Andrés (@yvonnedeandres) on

Secondo Carstenn, questi insediamenti avrebbero dovuto formare un insieme architettonico coerente e consentire ai residenti di realizzare uno stile di vita “esclusivo”, con tanto di piccolo centro commerciale privato.

11

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

12

 

View this post on Instagram

 

A post shared by D. S. (@dn_schwerin) on

Per realizzare la sua idea Carstenn sviluppò un nuovo concetto: una struttura regolare composta da un lungo viale centrale, circondato da due strade semi-concentriche ai cui quattro angoli sono poste quattro piazze. Furono spesi molti soldi per sponsorizzare il progetto all’epoca e a causa di problemi economici la Villenkolonie Lichterfelde ha rischiato di non vedere mai la luce.

13

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

14

 

View this post on Instagram

 

A post shared by D. S. (@dn_schwerin) on

Ed è così che fino al 1900 emerse un quartiere che grazie alla sua mescolanza di diversi stili architettonici, viali, piazzette e grandi giardini, soddisfaceva le esigenze della classe borghese berlinese dell’epoca, così come la loro ricerca di un luogo idilliaco dove vivere. Ancora oggi molte di quelle ville caratterizzano il paesaggio di Lichterfelde.

20

16

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

La Villenkolonie Lichterfelde si estende per circa un chilometro su entrambi i lati della Drakestraße. A nord, il confine tra Dahlem e Lichterfelde scorre lungo le strade Unter den Eichen e Altensteinstraße. A sud, il distretto si estende fino alla Finckensteinallee. A ovest e ad est ci sono confini meno chiari a causa dei lavori di ampliamento degli anni ’20.

18

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

8

 

View this post on Instagram

 

A post shared by D. S. (@dn_schwerin) on

Per andare alla scoperta del quartiere vi consigliamo di iniziare il tour dalla stazione Lichterfelde West (Sbahn S1). Camminando in direzione sud incontrerete i Westbazaars e da lì andate alla scoperta degli edifici sulla Curtiusstraße e la Baseler Straße, fino a Karlsplatz. una volta lì girate a sinistra e prendete la Ringstraße e poi la Kadettenweg. Fermatevi davanti il Memoriale al Corpo Cadetto Prussiano e poi proseguite lungo la Weddigenweg. Concedetevi una deviazione sulla Paulinenstraße per ammirare la Lilienthal-Burgen, tornate indietro e proseguito verso nord fino a Johanneskirchplatz. Riattraversate Ringstraße e proseguite su Kommandantenstrasse, Friedrichstrasse fino Kommandantenstraße e tornate indietro alla stazione ripassando per la Kadettenweg e la Curtiusstraße.

15

 

View this post on Instagram

 

A post shared by D. S. (@dn_schwerin) on

19

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

In 20 minuti avete passeggiato per il quartiere e visto tutto quello che c’è da vedere. Lichterfelde è un quartiere sottovalutato, lontano dai riflettori. è difficile incontrare turisti in zona. La vita sembra scorrere ad una velocità minore, come nei piccoli centri della Germania. Una dimensione quasi “paesana” che era in effetti il progetto iniziale di Johann Anton Wilhelm von Carstenn, un progetto che ancora oggi, a distanza di quasi 150 anni, ancora continua a stupirci.

21

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Großkiezbetreiber ♔ Monarchist (@nemoflow) on

22

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Christian Goiny (@christiangoiny) on

23

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Carsten Schaeffer (@carstenschaeffer) on

RILEGGI GLI ALTRI ARTICOLI DELLA SERIE “GUIDA FOTOGRAFICA DI BERLINO”

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Foto di copertina ad opera di Sascha Unger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.