Il Palazzo di Schönhausen

Ci sono luoghi storici di Berlino sconosciuti al turismo di massa. Il Palazzo di Schönhausen è uno di questi. Se tutti conoscono il Castello di Charlottenburg e non mancano visita quando passano in città, nessuno o quasi (a prescindere dalla nazionalità) conosce questo palazzo nel quartiere di Pankow. E pensare che è proprio qui che nel 1700 Federico I di Prussia si fece incoronare Re, è qui che la Regina Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel-Bevern (moglie di Federico II detto “Il Grande”) usava passare le sue vacanze estive negli anni 1740-90.

Alla morte della Regina Elisabetta Cristina nessuno ha più utilizzato il Palazzo di Schönhausen come residenza. Fino al 1920 – anno in cui il palazzo fu espropriato agli Hohenzollern per diventare di proprietà del libero stato di Prussia – il castello è stato usato principalmente come deposito di mobili. Con l’avvento del nazismo fu utilizzato come sede del dipartimento d’arte: qui furono conservati molte opere ritenute “arte degenerata”. Tra il 1945 ed il 1949 il palazzo fu utilizzato come mensa per gli ufficiali dell’Armata Rossa e come convitto per studenti sovietici. Con la fondazione della DDR il Palazzo di Schönhausen divenne sede del Presidente della Repubblica, almeno fino al 1960. Successivamente venne riconvertito a luogo per ospitare ospiti in visita al Governo: tra i tanti visitatori che hanno alloggiato presso le sale del palazzo troviamo Indira Gandhi e Fidel Castro.

A post shared by @de_tremon on

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Guida ai Palazzi di Berlino

A post shared by Museum Diary (@museumdiary) on

A post shared by I ❤ Pankow (@ilovepankow) on

Solo nel 2009, dopo una serie di restauri e discussioni su come utilizzarne le sale, il Palazzo di Schönhausen è stato aperto al pubblico. Qui potrete visitare le sale appartenute alla Regina Elisabetta Cristina (con la relativa collezione d’arte) oltre ad una fedele ricostruzione dello studio utilizzato negli anni 50 dal presidente della DDR Wilhelm Pieck.

A post shared by Elena Koroleva (@the_koroleva) on

Il Palazzo è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00 Il biglietto di ingresso costa 6 euro per gli adulti e 5 euro per bambini/studenti. Per raggiungere il Palazzo di Schönhausen potete utilizzare il Tram M1 o il Bus 250 fino alla fermata Tschaikowskistraße. In alternativa la S2 (Direzione Buch/Bernau) o la U2 fino alla stazione di Pankow.

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.