Rimorchiare a Berlino: facile o no?

Non tutti vanno in vacanza con il solo obiettivo di scoprire i monumenti, i musei, la cultura e le tradizioni di un popolo. Molti (il web ne è testimone) vanno in vacanza all’estero anche per rimorchiare. Berlino negli ultimi anni è diventata una delle mete preferite dai giovani italiani, e in molti si pongono la fatidica domanda “A Berlino si rimorchia facilmente o no?”. Diciamo che comportarsi da italiano in città non aiuta, così come non aiutano le scorte di calze e biro.

Del resto i tempi del Muro sono lontani e sebbene le ragazze dell’ex-DDR abbiano sicuramente meno pretese della studentessa di Stoccarda, sappiate che rimorchiare una tedesca non è facile come poteva esserlo negli anni ’80. I tempi sono cambiati e nonostante il fascino latino ancora mieta vittime nelle nordiche, molte ci vedono solo come dei lavapiatti, mafiosi e chi più ne ha più ne metta. Va un po’ meglio per le ragazze italiane, la cui intraprendenza e femminilità piace ai ragazzi tedeschi. Generalizzare è però sempre sbagliato. Ci sono molte coppie miste italo-tedesche a Berlino ed in tutta la Germania così come i sono casi di coppie non sopravvissute alla dura prova dello scontro culturale.

Karina0657

Rimorchiare a Berlino non è semplicissimo, nemmeno impossibile. Dipende da voi. Se siete sfigati cronici e beccate solo persone omosessuali non allarmatevi, è normale. È capitato anche a me per i primi nove mesi qui in città. Invitare ragazze ad uscire per poi scoprire che sono fidanzate da anni con la loro compagna, andare a ballare e scoprire che la tizia al bancone non fissava te, ma le ragazze del tuo gruppo. Idem succede dall’altro lato, quando il ragazzo carinissimo e ben curato che hai conosciuto in riva al canale durante il barbecue con gli amici di amici di amici si rivela un fan sfegatato di Madonna, Beyoncé e George Michael…

Il segreto per rimorchiare a Berlino è essere se stessi. Einfach so, come dicono da queste parti. Berlino è una grande città, piena di occasioni per tutti. Basta saperle sfruttare: locali, tandem, scuole di lingua, mostre e chi più ne ha più ne metta. Nella peggiore delle ipotesi, potete rivolgervi a qualche app apposita, che da queste parti vanno alla grandissima…

Per rimanere aggiornati sugli ultimi articoli, potete cliccare “mi piace” sulla pagina Facebook ufficiale di Berlino Caput Mundi

Vuoi che le tue foto vengano utilizzate nei nostri articoli? Tagga le tue foto di Instagram con il tag #berlinocaputmundi e potrai essere protagonista sulle nostre pagine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.