Crea sito

Ristoranti vegetariani e vegani a Berlino

Già quando vivevo in Italia avevo iniziato a ridurre il consumo di carne e ad aumentare quello di derivati della soia, ma giunto a Berlino la percentuale dei miei pasti vegetariani e vegani è aumentata sensibilmente. Fa strano a pensarlo, considerando che in Italia abbiamo una selezione di verdure che qui si sognano, eppure è vero. In particolare a Berlino c’é un’attenzione verso l’argomento che a Roma non ho trovato, oltre ad una scelta ampia di prodotti veg* nei supermercati. Ovvio quindi che anche la selezione di ristoranti vegetariani e vegani a Berlino vada di pari passo con il trend in crescita.

C’é chi lo fa per moda, chi per scelta etica, chi per gusto. L’unica cosa che alla fine davvero conta è il risultato. E in città ci sono molti, ma davvero molti locali che presentano una selezione di piatti “cruelty free”. è per questo che ho deciso di segnalarvi qui una piccola selezione dei migliori ristoranti vegetariani e vegani a Berlino.

A photo posted by mareniko (@mareniko) on

Il Cookies Cream (http://cookiescream.com/) a Mitte, serve cibo vegetariano di classe ogni giorno dal martedì al sabato. Un menù pretenzioso e gustoso che farà felici anche gli amanti della carne. Il menù da tre portate (antipasto-piatto principale-dolce) costa 39 euro. Della stessa proprietà il Chipps (http://www.chipps.eu). Stesso concept, ma prezzi inferiori. Aperto tutti i giorni!

Andiamo a Prenzlauerberg, dove il Lucky Leek (http://www.lucky-leek.de/) presenta una cucina vegana di gran classe. Tutto opera della chef Josita Hartanto. Prezzi in linea con Schwabylon e i locali della Kollowitzstrasse, ovviamente!

Ci spostiamo a Neukölln, dove la Trattoria Ponte Verde offre oltre alle pizze classiche per carnivori/pescetariani, anche varianti vegan per sostituire la mozzarella. Basta informarli in anticipo della propria preferenza! Info su Yelp. Sempre in zona, altra proposta italovegana è quella dello Sfizy. Bolognese con ragù di soia, insalata di pollo con tempeh, pennette alla boscaiola con speck vegano…. questo e tanto altro lo trovate sul menù online: http://sfizyveg.de.

A photo posted by sandra (@veganfit_life) on

Se andiamo a Friedrichshain gli indirizzi veg da segnarsi sono due: The Bowl (http://www.thebowl-berlin.com/) ed il Bistrot Bardot (http://www.bistrobardot.de>).

Vegano al 100% e con due birre della casa prodotte negli stabilimenti di Brewbaker (Moabit) il ristorante Vaust si pone come scelta numero uno al momento per un pasto veg a Charlottenburg. Tutte le info del caso le trovate qui: http://vaust-berlin.de

E a Kreuzberg nulla? Ma certo! Innanzitutto lasciatevi consigliare Viasko (http://www.viasko.de), ristorante 100% vegan con menù che cambia settimanalmente. Aperto dal mercoledì alla domenica. In particolare gli esperti consigliano il brunch domenicale, che ancora non ho avuto modo di testare. Storico indirizzo di zona il Cafè V di Lausiterplatz (https://www.facebook.com/cafev). Carne e derivati assolutamente banditi. Un locale molto amato dalla gente del posto che grazie al passaparola è diventato conosciuto ed apprezzato anche dai turisti.

Per rimanere aggiornati su Berlino Caput Mundi, potete cliccare “mi piace” qui, ovvero sulla pagina Facebook uffiiciale di Berlino Caput Mundi

Vuoi che le tue foto vengano utilizzate nei nostri articoli? Tagga le tue foto di Instagram con il tag #berlinocaputmundi e potrai essere protagonista sulle nostre pagine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.