Crea sito

Sui binari di Berlino

Croce e delizia di ogni berlinese, la Ubahn è il mezzo di trasporto più usato in città. Amata ed odiata, è compagna imprescindibile delle giornate della maggior parte dei 4 milioni di abitanti di Berlino. Soprattutto con l’avvento dei primi freddi, quando ormai è avventuroso attraversare la città in bicicletta, le stazioni della metropolitana di Berlino diventano rifugio accogliente per professionisti, studenti, turisti, senza tetto ed accattoni. Ogni stazione è un microcosmo a sé. So che fa strano crederlo a chi non vive la quotidianità di Berlino, ma posso assicurarvi che ognuno di noi qui ha la sua stazione preferita, la stazione a cui è più affezionato e ad ogni stazione sa associare un ricordo piacevole, malinconico o divertente che sia.

Una foto pubblicata da U-Bahnstagram (@ubahnstagram) in data:

Dal 1896, anno di inaugurazione della prima Ubahn, troppe vite, troppe storie sono passate sui binari di Berlino. Amori, addii, arrivederci, ma anche incidenti, rinnovamenti… se le mura delle stazioni della metro di Berlino potessero parlare, ci racconterebbero storie degne dei migliori romanzi. Basti pensare al periodo in cui la città era divisa dal Muro, quando i treni della U8 fermavano a Neukölln e Wedding attraversando senza fermarsi le Geisterbahnhof (stazioni fantasma) di Mitte e Prenzlauerberg. O al tragico incidente di Gleisdreieck del 1908. Oppure ai due casi estremi della U5 e della U9: la prima con un percorso che scorre completamente ad est del muro, la seconda che tocca soltanto i quartieri della ex Berlino-Ovest.

Una foto pubblicata da U-Bahnstagram (@ubahnstagram) in data:

Una foto pubblicata da U-Bahnstagram (@ubahnstagram) in data:

Oggi quando si parla di metropolitana a Berlino si pensa soprattutto ai lavori di prolungamento della già citata U5, che nel 2020 finalmente collegherà Alexanderplatz a Porta di Brandeburgo, Reichstag e Hauptbanhof grazie a due nuove stazioni sotto la Unter den Linden, i cui lavori di scavo sono terminati giusto la settimana scorsa. Stranamente in tempo per gli standard berlinesi. La città cambia, si evolve, si allunga. Se la maggior parte delle stazioni erano già pronte ed operative nei dorati anni ’20, non vuol dire che la città di Berlino non si sia mai preoccupata di espandere la sua rete di trasporto su rotaia. In programma ci sono molti progetti, come il prolungamento della U1 fino ad Ostkreuz (che sarebbe un evento molto importante a mio avviso), ma costruzione di nuove linee a quanto pare no.

Una foto pubblicata da Franziska (@franziskas_berlin_pics) in data:

Qual’è la vostra stazione preferita? E la vostra linea preferita? Volete raccontarci una vostra storia legata alla vita sui binari di Berlino? Lasciateci un commento qui, sulla nostra PAGINA FACEBOOK o semplicemente mandateci una email!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.