Crea sito

Szimpla Kaffeehaus: un angolo di Ungheria

Ultimamente mi è presa a consigliarvi i miei bar preferiti di Berlino. Ripensandoci è strano che quelli di cui vi ho parlato finora si trovino tutti a Mitte, una zona non proprio famosa per la sua scena. Non sono solo luoghi comuni quelli che dicono che Mitte sia un deserto di notte, eppure se uno sa cercare bene o semplicemente sa che Berlino esiste anche fuori da Kotti-Görli-Schlesi di bar, locali, pub (chiamateli come vi pare) ne trova eccome.

E così, dopo avervi parlato dell’Am Ende der Welt, del Kaschck e recentemente del’Aufsturz, prendiamo l’M10 e ce ne andiamo nel cuore di Friedrichshain, sulla Boxhagener Platz. Una piazza famosa per la sfilza di ristorantini e bar dove passare una serata piacevole, per il suo mercatino delle pulci e per la fontana che d’estate dona ristoro ai bambini della zona. E proprio qui, precisamente sulla Gärtnerst. 15, c’è lo Szimpla Kaffeehaus, un locale che visto da fuori sembra uno dei tanti. E invece no!

Lo dico sempre fino allo sfinimento: a Berlino si trova tutto. Quindi cosa c’è di strano in un bar di stampo ungherese? Assolutamente nulla! Vi starete chiedendo cosa possa avere di speciale un bar ungherese rispetto ad un bar tedesco o europeo in generale. Venite qui a scoprirlo. Se il caffè e la cioccolata calda sono molto buone, come di media in tutta Berlino, sono le specialità della casa a renderlo diverso dalla miriade di altri locali berlinesi. Il caffé di Budapest (caffè corretto con Unicuum), i vini Birtokbor, Kadarka e Kékfrankos e il tagliere di salumi ungheresi sono solo alcune delle proposte che in altri posti di Berlino non si trovano. Se a queste aggiungiamo un impianto di nove spine che serve birre artigianali tedesche ed ungheresi, ecco perché lo Szimpla Kaffeehaus può definirsi a pieno titolo un bar da provare assolutamente.

Qui si mangia pure. Bene ed in modo economico. Zuppa del giorno, Lecsó, polenta, quiche e sandwiches caldi. Interessanti anche i piatti freddi tipo la caprese, la crema di melanzane, e l’insalata Szimpla con olive, rucola e radicchio.

Sono stato qui per la prima volta in occasione della Berlin Beer Week e ci sono tornato un altro paio di volte. Mi piace l’arredamento così semplice e caldo, il fatto che la sala fumatori sia relegata in una saletta distante e chiusa, come il fatto che qui spesso – un paio di volte al mese – vengano proposti eventi culturali come concerti e letture. Lo Szimpla Kaffeehaus è aperto ogni giorno dalle 9 di mattina, con chiusura variabile. Potete venire qui a fare colazione e rilassarvi leggendo un buon libro. Vi consiglio di venire qui e leggere “Arrivederci a Berlino Est” di Roberto Moliterni (di cui vi ho parlato qui) e poi andare nella vicina Mainzerstrasse per ricercare le atmosfere di una Berlino lontana nel tempo che non esiste più come quella descritta nel romanzo.

Szimpla Kaffeehaus
Gärtnerst. 15 10245
Berlino
www.szimpla.de

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” alla nostra Pagina Facebook e condividilo con i tuoi amici! Trovi Berlino Caput Mundi anche su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.