Crea sito

Un giorno a Stettino: la guida

Oggi ci allontaniamo da Berlino e dalla Germania andandocene a Stettino, in Polonia. Questo perché finora vi ho sempre consigliato dei posti interessanti in città, ma ho notato un grande interesse da parte dei visitatori del blog riguardo cosa c’è da vedere nei dintorni di Berlino. I dati di Google non mentono, una delle chiavi di ricerca più utilizzata sia dagli italiani a Berlino sia dagli italiani che qui vengono a passare una vacanza è “cosa visitare vicino Berlino”. E allora, da buon italo-berlinese, ho deciso di condividere con voi una delle gite che più prediligo: Stettino.

A photo posted by Greg Skorupka (@gregooby) on

Cosa fare un giorno a Stettino? Soprattutto, basta un giorno per visitare Stettino? A queste domande risponderò a breve. Lasciatemi prima una piccola premessa. Se parlate con i polacchi, vi diranno che Stettino è brutta, che non c’è nulla da fare/vedere, ma dopo aver visitato la città un paio di volte posso garantirvi che tutte queste voci sono ingiuste nei confronti di una grande città che è sì lontana da qualsivoglia itinerario turistico, ma che offre molto a chi sa trovare il bello nelle piccole cose.

Stettino è stata tedesca, prussiana. E l’eredità di Kaiser Wilhelm è ancora ben visibile in città, nonostante i pesanti danni causati dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. La città fu annessa alla Polonia (e la popolazione civile tedesca presente in città deportata) il 5 Luglio 1945, a seguito dell’occupazione della città da parte dell’Armata Rossa il 26 Aprile dello stesso anno. Questo passaggio forzato da Germania a Polonia ha lasciato alla città di Stettino un flavour interessante, che saprà sicuramente catturare il cuore di un viaggiatore. Una città con un centro storico chiaramente prussiano, ma con prezzi polacchi, cibo polacco (sebbene influenzato molto dalla cucina tedesca) ed un porto importante sono solo alcuni dei motivi per visitare Stettino.

A photo posted by Sara (@saratelka) on

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Un giorno a Potsdam: la guida
Dieci città vicino Berlino che devi visitare

Un giorno a Stettino: la guida

Il modo più comodo per esplorare Stettino è a piedi. La maggior parte degli edifici storici e gli altri luoghi di interesse si trovano nel centro della città, sulla riva sinistra del fiume Oder. La City Tourist Route è un percorso circolare di 7 km disegnato sul marciapiede che vi farà scoprire i siti più importanti della città, in 42 tappe. Il percorso è facilmente individuabile da una linea rossa tratteggiata che parte dalla Stazione Centrale. Accanto ad ogni sosta del percorso troverete una scheda informativa con una descrizione dettagliata del luogo di interesse.

A photo posted by Sara (@saratelka) on

Un giorno a Stettino basta e avanza per vedere i luoghi più interessanti, per poter godere appieno di quello che la città offre consiglierei però sempre di fermarsi un giorno in più.

Tra i luoghi di maggiore interesse mi sento di consigliare la chiesa gotica di San Giovanni Battista (Kościół św. Jana Ewangelisty) risalente al XV secolo. La piazza centrale (Rynek Sienny) merita le vostre attenzioni grazie alla presenza del Municipio e di coloratissime case.

A photo posted by @traveling_lapping on

Sebbene sia stato completamente ricostruito nel dopoguerra anche il Castello dei Duchi di Pomerania è degno di una visita. Oggi presenta al suo interno musei e gallerie d’arte. D’estate fa da palcoscenico ad eventi open-air.

A post shared by @drozfoto on

Proseguendo lungo la City Tourist Route arriverete poi ad ammirare il palazzo dell’Università della Marina e la Hakenterrasse (in polacco Wały Chrobrego) il simbolo della città di Stettino. Si tratta di una terrazza monumentale sul fiume Oder, che regala una vista mozzafiato sul porto cittadino. Oltre alla sua bellezza, la Hakenterrasse è importante anche come luogo di ritrovo dei giovani di Stettino. Al suo interno si trovano un pub e un club, molto amati dai giovani del luogo.

La barocca Porta Reale (Brama Królewska) che oggi ospita al suo interno un bar, è uno dei simboli rimasti in città del passato prussiano di Stettino. Una volta facente parte delle mura cittadine, ancora oggi mostra con fierezza l’aquila prussiana sul suo frontone.

A photo posted by M (@travel.run.and.fun) on

Degne di una visita anche la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo (Kościół śś. Piotra i Pawła), la Basilica di San Giocomo (Bazylika Archikatedralna św. Jakuba), la Chiesa del Sacro Cuore (Kościół Najświętszego Serca Pana Jezusa), la Brama Portowa, porta cittadina una volta chiamata Berliner Tor ed il Nuovo Municipio, di epoca Neogotica. A chiusura del tutto, consiglio una fermata anche al luogo natale dell’Imperatrice Caterina II di Russia, oggi di proprietà di una società di assicurazioni.

Tutto questo camminare mette sicuramente fame. A Stettino non mancano luoghi dove poter gustare la cucina locale. Mi sento di segnalarvene tre in particolare: Browar Stara Komenda (http://www.starakomenda.pl), Wyszak Browar Rodzinny (http://browarwyszak.pl) e Columbus (http://walychrobrego.com/columbus). Quest’ultimo ha dei prezzi leggermente più alti della media, ma la vista serale sulla Hakenterrasse vale da sola il prezzo.

Raggiungere Stettino da Berlino è molto semplice. Flixbus connette le due città con più bus al giorno, con prezzi a partire dai 7 euro (durata viaggio dalle 2 alle 3 ore). Se invece preferite la comodità del treno, Deutsche Bahn offre un treno diretto da Gesundbrunnen. In alternativa da Hauptbahnhof potete raggiungere la città polacca cambiando ad Angermünde. In entrambi i casi i biglietti di sola andata si aggirano sui 35 euro e la durata del viaggio intorno alle 2 ore.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi articoli, potete cliccare “mi piace” sulla pagina Facebook ufficiale di Berlino Caput Mundi

Vuoi che le tue foto vengano utilizzate nei nostri articoli? Tagga le tue foto di Instagram con il tag #berlinocaputmundi e potrai essere protagonista sulle nostre pagine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.