Crea sito

Brasile low cost vola alle Canarie

Coma sanno bene i lettori del blog, sono un fervido amante del caldo fuori stagione. Questa volta, disponendo di una sola settimana di ferie e non avendo avuto la possibilità di pianificare in anticipo il viaggio, ho escluso il Brasile e scelto la destinazione più vicina che offre sole, caldo e mare anche a metà novembre.

Escludendo il Mar Rosso per il rischio attentati la scelta è caduta sulle Canarie!

Las Canteras - Gran Canaria
Las Canteras – Gran Canaria

CALDO FUORI STAGIONE: BRASILE O CANARIE?

Se si dispone di una settimana, le 4/5 ore di viaggio per le Canarie sono la scelta migliore per non fare le cose di corsa. Il volo, A/R da Orio al Serio con Ryanair per Gran Canaria, può essere acquistato col giusto anticipo a meno di 150€ (+bagaglio da stiva) come ho fatto io. Per Tenerife, Fuerteventura e Lanzarote idem.

Con due settimane meglio il Brasile: con la giusta flessibilità si possono trovare voli sui 600€ e ottime sistemazioni a meno di 100€ a settimana.. a Gran Canaria spenderò invece 200€ per una settimana in ottimo hotel 3 stelle con la prima colazione.. migliorabile ma, dopo tutto, niente male.

Come spesa per 2 settimane, per volo e hotel, diciamo che siamo sui 600€ per le Canarie e 800€ per il Brasile. Con questa differenza consiglio ovviamente il Brasile! Come abbiamo visto poi in un recente post, con le nuove offerte della Tap Portugal si può spendere per il volo solo 520€ per diverse destinazioni del paese latinoamericano, riducendo ulteriormente il nostro budget.

Canarie o Brasile?
Canarie o Brasile?

DIFFERENZE E SIMILITUDINI

In Brasile c’è la caipirinha, alle canarie il rum! Non vedo l’ora di provare il famoso cubalitro.. 5€ e sei a posto per tutta la serata (e anche per il giorno dopo!)

Sapete qual’è la spiaggia urbana più grande d’Europa? Quella di Las Canteras di Las Palmas (Gran Canaria). Las Canteras non è paragonabile al lungo mare di diverse città brasiliane (Fortaleza, Recife, Natal.. RIO!), ma tra le città della cara vecchia Europa di meglio non si può trovare.

Invece della duna del tramonto di Jericoacoara mi dovrò “accontentare” delle dune di Maspalomas, un piccolo deserto di soli 25 km² a sud di Gran Canaria.

Le Dune di Maspalomas e la Duna di Jeri
Le Dune di Maspalomas e la Duna di Jeri

Infine il clima che paragonerei a quello del nordest brasiliano: le variazioni sono minime durante l’anno soprattutto in città come Fortaleza, un po’ meno alle Canarie, dove esistono le stagioni pur mantenendo anche in inverno temperature più che piacevoli. Insomma, l’inverno vero qui non arriva mai, e le temperature minime medie non scendono mai sotto i 15 gradi (a Fortaleza invece non si scende mai sotto i 22/23 gradi tutto l’anno!!).

Per quanto riguarda la pioggia, invece, la soluzione migliore sono le Canarie! A Gran Canaria, per esempio, piove solo 20 giorni l’anno.. praticamente c’è sempre il sole! In Brasile ci sono invece stagioni più piovose, ma tutto sommato si concretizzano in numerosi temporali di breve durata, che non impediscono la vita di mare.

Parto domani, ci risentiamo tra una settimana! Noleggerò una macchina per visitare tutta l’isola di Gran Canaria.. in arrivo foto e guide 🙂