Praia do Futuro – Fortaleza (Cearà)

Fortaleza è la principale città della regione del Cearà, nel nord-est del Brasile, e conta circa 3 milioni di abitanti. Il litorale della regione offre tantissime spiagge, ognuna diversa dalle altre. Quelle cittadine, anche se forse non offrono gli scorci paesaggistici e naturali migliori, sono però sicuramente le più affollate e divertenti.

In totale la città di Fortaleza conta circa 25 chilometri di spiagge urbane, e le principali sono, in ordine da nord a sud, quelle di Iracema, Meireles, Mucuripe e Praia do Futuro. E su quest’ultima spiaggia è davvero opportuno soffermarsi!

Praia do Futuro - Fortaleza (Cearà)
Praia do Futuro – Fortaleza (Cearà)

Praia do Futuro, ossia “spiaggia del futuro”, è la più conosciuta spiaggia di Fortaleza e può contare su circa 7 chilometri di litorale di sabbia dorata.
In questa zona il fresco vento oceanico soffia molto forte, rendendo la zona adatta ai surfisti e dando refrigerio ai bagnanti tutto l’anno. Infatti il clima tropicale di questa zona è praticamente perfetto: 300 giorni di sole l’anno e temperature che oscillano dai 26 ai 31 gradi. Temperature minori o maggiori sono fenomeni eccezionali e rari, e l’acqua del mare è sempre molto tiepida.

L’unico periodo dell’anno dove si rischia di beccare qualche pioggia e nuvoloni (che comunque sono passeggeri visto il vento) è tra marzo e aprile (tra febbraio a maggio è considerata stagione delle piogge, ma a febbraio e maggio i fenomeni sono comunque molto limitati).
I temporali solitamente sono la notte o di primo mattino.
Questo è il periodo di bassa stagione, pochissimi turisti in giro e spiagge semideserte ad esclusione dei fine settimana, quando gli abitati del posto si concedono un po’ di riposo e fanno festa… ovviamente io sono stato a Fortaleza in Aprile, in bassissima stagione.

L’unica cosa negativa è la poca gente in spiaggia durante la settimana. Per quanto riguarda le feste alla sera, invece, un posto affollato per ballare e divertirsi lo troverete sempre in questa fantastica città!

Tornando a Praia do Futuro, questa propone una affiancata all’altra moltissime barracas, che sono delle specie di stabilimenti balneari che fungono anche da bar e ristoranti, oltre che da locali notturni e live club!
Nelle barracas di Praia do Futuro la vita inizia la mattina e finisce all’alba.. tra gli stabilimenti i più famosi sono Crocobeach, Chico do Caranguejo e Coco Beach.
Io consiglio comunque di fare due passi sul bagnasciuga,passeggiare e dare un’occhiata al movimento e alla “fauna” locale, e poi scegliere il posto che vi ispira di più.

Consiglio anche nel dubbio di ordinare in spiaggia una bella “agua de coco” (un cocco verde tagliato da bere con la cannuccia, servito molto fresco.. davvero rinfrescante e dissetante oltre che economico!) e magari fermarsi a mangiare una grigliata di pesce o carne, con una bella birra ghiacciata.. la mia preferita è l’Antarctica (si pronuncia “antarcica”).
Dopo mangiato dateci pure dentro con la caipirinha.. dopo tutto siete in vacanza!
Fate attenzione a prezzi però: a Praia do Futuro, ma in generale nelle zone turistiche della città, i prezzi sono più alti nonostante siano la metà rispetto all’Italia.

La musica che va per la maggiore, soprattutto la sera, è il forrò, una specie di folk ballabile molto divertente tipico del nordest.. chiedete in spiaggia alle persone se ci sono feste la sera, vi diranno la barraca migliore.
A differenza dei nostri stabilimenti balneari, che paghi l’ombrellone, le barracas funzionano come bar: sotto l’ombrellone trovi tavolino di plastica e sedie, puoi sederti liberamente e l’unica cosa che occorre fare è ordinare qualcosa, potendo poi sfruttare tutti i servizi dello stabilimento come la piscina se c’è, le docce e i bagni.

Tra le barracas e il mare c’è un’ampio tratto di spiaggia libera, per intenderci non è come a rimini che hai l’ombrellone sul bagnasciuga, e i tavoli hanno tanto spazio attorno.. insomma, non si è ammassati ma gli spazi sono ampi.
Leggendo un giornale locale, ho visto che solo il 2% dei turisti di Fortaleza è straniero, il resto sono tutti turisti brasiliani, soprattutto del sud, oppure di cearensi che hanno in città la seconda casa.
Vi accorgerete di questo perchè qui parlano esclusivamente portoghese, un vero problema.. quindi consiglio un corso base di portoghese brasileiro prima di partire!

Praia do Futuro - Fortaleza (Cearà)
Praia do Futuro – Fortaleza (Cearà)

Altro problema della zona? La criminalità.
Soprattutto la sera avventurarsi a piedi fuori dalla zona più turistica è un rischio da non correre, le rapine sono all’ordine del giorno. Quindi se potete usate un taxi o fatevi accompagnare da amici del posto che sicuramente conoscerete! Io avendo un cugino del posto mi facevo accompagnare in macchina, evitando ogni rischio.
Concludendo, per quando riguarda le bellezze naturali e i costi, il litorale cearense offre opzioni molto più interessanti rispetto a Praia do Futuro, che vince però senza dubbio dal punto di vista dei servizi e del divertimento. Qui ci si gode la vita anche se i soldi mancano, ci si diverte e si vive alla giornata.. forse è l’estremo opposto di noi italiani (considerati dai locali perennemente “stressati”), ma una via di mezzo è difficile trovarla.. ma ci sto lavorando!

2 comments on “Praia do Futuro – Fortaleza (Cearà)

  1. Anonimo on said:

    è vero che gli ombrelloni alle barracas non si pagano ma è altrettanto vero che è praticamente impossibile comprarsi un ombrellone e andare in spiaggia libera (che forse a Rimini mancherà ma in altre città c'è solo l'imbarazzo della scelta con spiagge favolose e mare cristallino), quindi si è costretti, spesso pagando un taxi per arrivarci, a piazzarsi sotto l'ombrellone delle barracas e ordinare da mangiare. A conti fatti non è poi così conveniente, anche perché le sdraio fornite dalle barracas sono talmente scadenti e scomode da far passare la voglia di sdraiarsi a prendere un po' di sole. A fine giornata ci si rende conto che tanto valeva passare la giornata al ristorante, che di mare non s'è vissuto niente.
    Le spiagge di Fortaleza andranno sicuramente bene per i surfisti ma non per chi è abituato allo stile di vita italiano.
    Giulia
    Giulia

  2. Qui in effetti bisogna abituarsi allo stile di vita brasiliano, in spiaggia si mangia e si beve! (soprattutto si beve eghehe) 😉
    Io per esempio a stare fermo in spiaggia più di 10 minuti mi annoio (odio rimini), mi piace girare.. prendevo un'acqua di cocco e poi camminavo un po' e cambievo barraca.
    Molto meglio le spiaggie fuori città s mio giudizio 🙂