Scusate il disturbo, ma stiamo cambiando il Brasile

Continua la protesta a Fortaleza e in tutto il Brasile.. come era evidente, non è per i 20 centesimi di aumento degli autobus che è scoppiata la protesta! Gli aumenti sono stati fermati, ma la gente chiede altro, in aperta polemica con le spese folli per la costruzione degli stadi per la Confederation Cup e i Mondiali 2014.
Oggi, 20 giugno, migliaia di persone si sono radunate in Praca Portugal, dove ci sono i palazzi delle amministrazioni locali, per il momento senza scontri.
Si segnalano alcuni tentativi da parte di militanti di partiti politici di esporre i loro simboli, prontamente bloccati dai manifestanti che vogliono un movimento apolitico, come succede in tutto il paese.

“mais pao menos circo, copa para quem?” “Più Pane e meno circo, la coppa per chi è?”