Crea sito

Verso i Mondiali brasiliani: a Rio +22% di morti ammazzati nei primi 3 mesi del 2014

Le strade di Rio de Janeiro o l’Iraq?

1459 omicidi in 90 giorni a Rio de Janeiro

Rio de Janeiro conta un brusco aumento degli omicidi in questo inizio dell’anno, l’anno cruciale dei Mondiali brasiliani.

L’aumento tra i primi 3 mesi del 2013 con il primo trimestre 2014 è preoccupante: +22% i morti ammazzati, per un totale di 1459!
Ancora più significativo il dato sui morti in scontri armati con la polizia, che sfiora il +60%, 153 casi contro i 96 del 2013.
In forte aumento anche le rapine, +46% rispetto al 2013, quasi 24mila episodi

Inutili gli sforzi e i milioni di reais spesi per la sicurezza in vista dei Mondiali, il Brasile è un paese in Guerra.

A gente sabe que é uma guerra‘: così afferma il governatore di Rio de Janeiro Luiz Fernando Pezão in visita al Conjunto de Favelas da Maré, dove da un paio di mesi è presente l’esercito nelle opere di contrasto alla criminalità organizzata.

Le immagini parlano da sole..