Crea sito

Visita solidale nelle favelas di Rio

Esistono tanti modi di viaggiare, c’è chi cerca relax, lusso e divertimento e chi cerca delle esperienze di vita, chi vuole conoscere persone con storie e cultura profondamente diverse dalla nostra.
Grazie all’amico Matteo Gennari, del quale trovate molti racconti sul blog, potrete conoscere da vicino la difficile realtà delle favelas di Rio de Janeiro.
progetto favela rocinha rio de janeiro
progetto favela rocinha rio de janeiro
Matteo collabora da anni con un bellissimo progetto nella favela Rocinha (ecco la pagina facebook), e a partire da febbraio 2018 sarà disponibile per accompagnare chiunque voglia visitarla.

Saranno possibili visite di due ore, tramite lui si potrà collaborare come volontario e, per chi volesse, Matteo può organizzare il pernottamento in favela nelle istallazioni del progetto.
Queste visite saranno a pagamento, e parte dei ricavi andranno al progetto. Inoltre, una volta visitata la favelas, chi vuole potrà finanziare direttamente il progetto, creare dei contatti e continuare autonomamente in attività solidali per le favelas brasiliane.
Per conoscere meglio le realtà delle favelas potete leggere i romanzi di Matteo Gennari, in particolare l’ultimo uscito  intitolato FAVELADO. QUARANTA RACCONTI DA RIO DE JANEIRO, disponibile online (anche in e-book) e nelle principali librerie (Amazon, Mondadori, Ibs..).
Ricordo il link alla pagina facebook del progetto:
favela rio de janeiro
favela rio de janeiro

ASSISTENZA PER VIAGGI A RIO DE JANEIRO

Oltre alle visite alla Rocinha e al supporto al volontariato, non dimenticatevi la vacanza!
Non c’è nulla di male a godersi Rio in ogni suo aspetto: spiagge, musei, escursioni, feste, locali e natura, tanta natura!
Matteo, se tempestivamente avvisato, sarà disponibile anche per accompagnarvi in giro per la città, organizzare la vacanza in base ai vostri interessi e pianificare i trasporti, facendovi risparmiare non poco!
Altro aspetto da tenere in considerazione è il fatto che il Brasile è un paese estremamente pericoloso, bisogna sapere come muoversi. Non vedo l’ora di raggiungere Matteo e conoscere luoghi  che difficilmente raggiungerei come “semplice” turista.
Potete contattarlo direttamente:
Rio de Janeiro a Novembre
Rio de Janeiro