Freddo, freddissimo anche qua a Budapest

Anche a Budapest come del resto in molte città Europee è arrivata la tanto attesa ondata di freddo siberiano. Pare addirittura che tra sabato e domenica avremo -10 come massima e -22 come minima.
Non capisco come mai questi giorni i media diano così tanto spazio a questa notizia, certamente importante e che riguarda un po’ tutti noi, ma non fa freddo forse ogni anno? Forse in tempo di crisi e di manovre lacrime e sangue è meglio spostare l’attenzione della gente su cose molto più terrene.
Francamente il freddo non mi spaventa, soprattutto da quando indosso il mio nuovo colbacco, per mezzo del quale mi do un gran tono quando mi mischio tra la gente nella metropolitana di Budapest al mattino.
Aveva proprio ragione la mia mamma: “se fa freddo basta coprirsi”, un paio di guanti, un bel colbacco e po’ di burro di cacao sulle labbra.
Ciò nonostante continuo a non capire come facciano questi ragazzini ad indossare quei pantaloni vita bassa, che mentre li guardi ti sento già un po’ più vecchio. A quelli della mia generazione l’avessero fatto a suo tempo sarebbe venuta di certo una lombo-sciatalgia, o almeno così ci è stato raccontato. A distanza di anni posso dire allora che costoro mentirono! E le ragazze con gli stivaletti di camoscio e le cosce in vista a dieci gradi sotto lo zero? A raccontarlo a mia zia che soffre di artrite comodamente seduta nel caldo della sua casa di Milano non sembra vero.
Ieri pomeriggio poi avevo mezza giornata libera sono stato alle terme Szechenyi, quelle nel parco cittadino a farmi un bel bagnetto caldo nelle vasche all’aperto insieme al mio caro amico Marco, non capivamo come facesse quella coppia di ragazzi nudi fuori dalla vasca comodamente seduti al bancone del bar a consumare una bella birretta fresca.
Tra cosce all’aria, sederi che escono dai pantaloni e birre fresche ora ho proprio la carica giusta per affrontare questa incredibile ondata di freddo con più tranquillità.

2 Risposte a “Freddo, freddissimo anche qua a Budapest”

  1. Ciao vivi a Budapest da quanto ho capito vero? Potrei chiederti una cosa? Venerdì sera dovrei arrivare lì per una breve vacanza ma, data l’ondata di freddo siberiano non so che situazione potrei trovare. Ci sono dei disagi in corso per quanto riguarda trasporti, voli e cose varie? Mi consigli di annullare tutto? Grazie mille buona giornata

    1. Non annullare tutto, mettiti in viaggio. Se fa freddo basta coprirsi. io per esempio sono coperto e giro tutto il giorno all’aperto senza problemi. Viaggiate senza timori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.